curiosità su mutui ecc.

messaggio inserito mercoledì 26 settembre 2012 da milena

milena : [post n° 299424]

curiosità su mutui ecc.

C'è qualche architetto con p. iva che si è intestato un mutuo? mi stavo giusto domandando se dobbiamo rimanere in affitto a vita.....stavo "sondando" il terreno e un responsabile di una cooperativa mi ha detto (testuali parole): ma si non è un problema che ha partita iva basta che in un mese fattura sui 2000/3000 euro......e io così: O_O ahhhh ok....
se la situazione è questa ci si potrebbe orientare sull'autocostruzione ma comunque resta il problema di come fare a comprare il terreno...mi sa che è un labirinto senza uscita, voi che dite?
sissi :
Bella domanda! Me lo chiedo spesso anch'io. Per quanto mi riguarda non ho mai chiesto mutui, non ci provo nemmeno, però tra i miei molteplici(ex) colleghi dai 25-40 anni e con p. iva finta e vera (maggior parte finta) solo 1 aveva mutuo intestato a lei ed era p. iva finta con stipendio sui 18000 annui, non so come abbia fatto; Tutti gli altri che hanno un mutuo hanno sposato o convivono con qualcuno di assunto e con un buon stipendio, in affitto ne conosco pochi dati i prezzi degli affitti, in genere chi viene da altre regioni e divide l'affitto con altri.
Poi c'è chi ha ereditato immobili, chi ha l'affitto pagato dai genitori, o il mutuo o immobile pagato dagli stessi... e così son capaci tutti:-)
meg :
Dunque...quando ho chiesto il mutuo io mi rispondevano così: "che professione fa? Ah....l'architetto libero professionista.....capisco...allora guardi mi porti pure i suoi documenti fiscali degli ultimi 5 anni almeno, ma mi raccomando mi porti quelli del suo compagno assunto in un'azienda."

Ma non solo....quando ho acquistato l'auto, quindi un importo decisamente ridicolo rispetto alla casa, mi dicevano: "che professione fa? Ah....l'architetto libero professionista.....capisco...allora guardi mi porti anche la busta paga del suo compagno per essere sicuri che accettino la richiesta"

Io ne ho dedotto che contiamo come chi va ancora a scuola e deve farsi fare da garante da qualcuno se vuole un qualsiasi finanziamento.
Io ho l'auto intestata a me, ma senza il mio compagno col cavolo che mi facevano il finanziamento o comunque con molte storie e poche agevolazioni.
Poi ho il mutuo cointestato con il mio compagno, ma senza di lui la casa la vedevo con il binocolo.
E' vero che fanno mutui anche ai precari (dicono alla pubblicità) ma non specificano che ci vuole un garante. Inoltre una cosulente bancaria mi ha chiaramente detto in faccia che noi siamo peggio dei precari...perchè almeno loro per un certo periodo hanno un reddito fisso, noi oltre a non avere certezze temporalmente non abbiamo nemmeno un fisso ma entrate variabili.

Ora ditemi voi come siamo messi...se poi ci aggiungi che con il regime agevolato non mi sono potuta scaricare nulla del mio 50% di lavori, acquisto e interessi sul mutuo della casa...
milena :
@meg: mi hai fatto scompisciare con la frase "ah...l'architetto libero professionista...capisco....". Meno male che nel tragico riusciamo ancora a cavarne qualcosa di comico altrimenti è la fine...
Anche a me sarebbe piaciuto ereditare qualcosa ma sfortuna vuole che non abbia neanche uno straccio di padre e una madre che ora è in mobilità e pure senza casa. Credo che non sia proprio giusto perchè mi sono fatta un mazzo non da poco per laurearmi.....
Cmq mi pare di capire che se uno ha partita iva deve almeno esibire diciamo così un'anzianità lavorativa consistente così da poter provare che sei capace di autosostentarti in modo continuativo....ma ciò equivale a dire che ti compri casa a 35/40 anni se va bene.
giovedì :
sono fra i fortunati che possono utilizzare la seconda casa dei genitori ... o meglio POTREI, invece la realtà è diversa! i miei hanno ereditato una casa, mi hanno permesso di usarla a patto che pagassi tutto io. ci ho speso tutti i risparmi per accomodarla, arredarla con ikea e scarti vari. dopo appena un anno non riesco più a pagare bollette, spese condominiali, imu, tarsu, riscaldamento. ho disdetto internet, telefono, chiuso il contatore gas, tornata dai miei. a 35 anni non posso permettermi nemmeno di gestire una casa in cui non pago l'affitto perchè sono un arch che guadagna meno di 5000 all'anno. la casa è in vendita.
milena :
@giovedì: come ti capisco guarda ormai si centellina su tutto, io e mio marito ci siamo fatti un excel dove segniamo tutte ma proprio tutte le spese, scontrini ecc. e credimi siamo con l'acqua alla gola (pur avendo usufruito di una casa dei suoi arredata e spesata da noi ma che ora dobbiamo lasciare perchè si venderà all'asta). E siamo un ingegnere e un architetto! conosco 2 operai che se la passano meglio di noi....
Kia :
Dalla prossima settimana con protocollo della CIA sono ufficialmente imbarcata nella sistemazione di una casa di famiglia, non mia. Ero molto preoccupata anche prima di leggere i post di Milena e di Giovedì. Speriamo bene....d'altra parte non posso continuare a buttare soldi in affitto. Comunque tutte le persone che conosco con gradi di istruzione inferiore al mio (no lauree) e quindi con lavori che non sono nè architetto, nè ing. se la passano veramente meglio di me e si permettono pure gli sfizi.....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.