SEMPRE PIU' IN BASSO

messaggio inserito giovedì 11 aprile 2013 da rsyellow

andrea :
E' colpa nostra. Anzi...degli individi che accettano condizioni del genere..se nessuno accettasse di lavora gratis, che sia per la pa o per un privato questo problema non avrebbe modo d'esistere.
andrea :
Per la fretta ho commesso alcuni errori ma si capisce.. :)
arki76 :
Recentemente mi è capitato di vedere un avviso pubblico di una amministrazioni pubblica per la costituzione della commissione per il paesaggio per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche. Gratuito.
Sì, gratis: lavori per verificare la compatibilità paesaggistica dei progetti gratuitamente.
La mia indignazione è anche legata al fatto che si ritiene che la tutela del paesaggio possa essere affidata a un professionista disposto a lavorare gratuitamente.
Kia :
in compenso pagano gente che sta a scaldare la sedia negli uffici dell'edilizia privata rallentando l'iter delle pratiche.
Ily :
Credevo di aver visto tutto... ma gente che paga per lavorare, NO.
Poi i bocconiani si stupiscono che calano i consumi!!!
Però poi pagano consulenze milionarie (e risibili: ne ricordo una sulla forma più glamour del cioccolatino - triangolare, pare - da offrire in prima classe sugli aerei Alitalia) ai soliti amici.
DR COSTA :
Una ragazza che conosco va a Pisa a fare il corso; la cosa bella è che questi geometri sono "quasi" costretti perchè devono avere tot crediti mi sembra in due anni; la famosa formazione continua, ahahahahahahah.
Ecco a cosa serviva....ma pensa te.....
Alle :
Gente che paga per lavorare? scusate sbaglio o fino a poco tempo fa c'era una famosa archistar che chiedeva sui 1000 euro per poter avere l'opportunita' di fare un tirocinio da lui?
gg :
il percorso giusto è:
1. il professionista (o chiunque ne sia a conoscenza) segnala il bando all'Ordine provinciale di competenza.
2. l'Ordine segnala alla Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici e diffida i propri iscritti dal partecipare.
3. l'AVCP manda una diffida al sindaco.
Arch&Cons :
Mio padre, la sera prima di leggere questo articolo, è tornato a casa dicendomi "oggi al telegiornale hanno intervistato uno ... che ha detto che se sei laureato non trovi lavoro, se hai un master trovi lavoro gratis". La verità è che quando ci si rende conto che le proprie competenze, fornite a gratis, servono a trovare lavoro a quello studio e a farlo guadagnare, il giorno dopo vorrei vedere chi di voi non è a leggersi un libro al parco o a portare a spasso il cane. Gli stage vanno pesati sulla base della loro spendibilità futura nel curriculum e se non forniscono crescita rispetto a quanto imparato durante il master (che prevede già uno stage obbligatorio!), meglio fare altro.
Può capitare che lo studio in questione implori o minacci cercando di spillare ancora un po' di lavoro, senza offrire per l'ennesima volta migliori condizioni del gratis... ma le foglie stanno spuntando, i fiori profumano e il parco ci aspetta!
Edoardo :
So fare di meglio, sentite questa: "Se mi trovate un cliente vi do l'opportunità di lavorare per me pagando poco. Donne gratis". Buahahah! - c'è poco da ridere -
Guardavo il fatturato medio di un architetto: 37.000 euro l'anno. Praticamente cosa rimane? Mah.
Ily :
Arch&Cons.

Magari fosse come dici te!!! Purtroppo molti (la stra-grande maggioranza) restano giulivi e contenti a farsi sfrutta... hem, volevo dire, a fare volontariato, perché pensano che così "fanno esperienza" e "lo scrivo nel curriculum".
Sai, davvero c'è gente che dice "piuttosto che restare a casa a non far niente vado in studio, almeno faccio esperienza", quando il tempo a casa potrebbero metterlo benissimo a frutto studiando (anche libri presi in biblioteca), assistendo a conferenze, frequentando corsi, imparando un nuovo software, o magari anche facendo "urbanistica partecipata" da semplice cittadino.
pepina :
Ma il cnappc dov'è?Gli ordini?E l'articolo 36 della Costituzione? Che schifo.
Ily :
Pepina, gli ordini ti diffidano a partecipare a simili iniziative.
La costituzione credo sia stata usata per accendere il caminetto del parlamento...
pepina :
Però Ily se questi scherzetti li facessero ad altre categorie l'Italia sarebbe a ferro e fuoco...
Ily :
Li fanno anche ad altre categorie, infatti: i fornitori di beni e servizi sono pagati con due o tre anni di ritardo (molte ditte sono fallite per questa cosa, e ovviamente questi fornitori si tutelano - giustamente - facendo pagare alle amministrazioni pubbliche - cioè a noi tutti - prezzi maggiorati rispetto ai privati per coprire i rischi dei pagamenti tardivi), e tra i bandi citati nell'articolo erano elencati anche il caso di un informatico per l'aggiornamento di un sito internet e un manager per la riorganizzazione degli uffici del comune di Roma.
gianluca :
Vogliamo parlare delle assicurazioni?
Paghi tutto e subito!!!
L'assicurazione professionale dovrebbe essere conseguente ad una lettera d'incarico firmata sia per il pubblico che per il privato, se entro l'anno non hai incarichi di progettazione, non è giusto pagarla, invece è stata equiparata alla Responsabilità Civile Automobilistica.
Se non abbiamo incarichi, non progettiamo e quindi non facciamo male a nessuno!!!
Dovevamo fare gli assicuratori... ... ...
pepina :
gianluca l'elenco delle altre professioni che avremmo potuto fare sarebbe lunghissimo....:(
Ily :
Si vede che la lobby degli assicuratori è potentissima: l'anno scorso si parlava di rendere obbligatoria un'assicurazione contro i danni da catastrofi naturali (!!!).
Avete idea chi ha la sventura di vivere ad esempio a Napoli (terremoto + Vesuvio + Campi Flegrei) quanto avrebbe dovuto pagare?!?
Arch&Cons :
Ily, basterebbe semplicemente che chi fa volontariato venisse a conoscenza involontariamente della cifra del compenso dell'architetto per il lavoro che loro hanno fornito a gratis, magari senza neanche rimborso spese, e vedi che il giorno dopo sono al parco a sfogarsi tagliando alberi con l'accetta o con la motosega talmente si sentono presi in giro. Sono la prima ad averlo vissuto e ti assicuro che cambi idea immediatamente!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.