Ma perchè mai debbo "vergognarmi"?

messaggio inserito venerdì 17 maggio 2013 da desnip

desnip : [post n° 316837]

Ma perchè mai debbo "vergognarmi"?

Non so voi, ma quando mi tocca chiamare un cliente per "battere cassa", mi sento sempre in imbarazzo, come se rubassi qlcsa e non chiedessi ciò che mi spetta...
Non mi riferisco a quando si presenta un normale preventivo o fattura, ma proprio a quando si "sollecita", cioè proprio quando si ricorda a qualcuno un pagamento che tarda...
Ma capita solo a me?
kitto :
No, purtroppo (o per fortuna) no è un problema diffuso, almeno per me. Il fatto è che il pudore dei soldi ci viene insegnato da piccoli, quando qualcuno ci vuole regalare dei soldi e a noi ci viene insegnato di rifiutare....
max :
poi metti il fatto che la gente comune (ignorante ndr) se non ti vede sudato e con un piccone in mano non ti considera un lavoratore degno di essere pagato.
e vuoi mettere gli amici che ti chiamano per un caffé domenica pomeriggio e ti ritrovi a dare consigli su come ristruturare la casa. ma loro si preoccupano di piú del tuo compenso?

Alle :
niente solleciti telefonici, solo email, lettere prefatte
biba :
Vergognarti? Tu?? Dovranno vergognarsi loro!
Io mi vergogno di più quando telefono nei comuni e racconto balle colossali perché mi passino i Tecnici fuori orario o cose simili :-)
ponteggiroma :
fino a qualche anno fa avevo anche io un po' (pò) di remore, ma ultimamente mi vergogno solo a chiedere parcelle troppo basse
DR COSTA :
Io non mi sono mai vergognato, i miei preventivi sono precisi e dettagliati, ci sono professionisti che non li fanno nemmeno; se accetti quelle condizioni: onorario e tempi di pagamento se poi non paghi ti telefono e ti ritelefono, email raccomandate ecc.
Certe volte con alcuni personaggi mi sembra di lavorare per una società di recupero crediti ahahahah.
Poi più ne hanno di soldi e meno vogliono pagare.
arch.sere :
Il problema è che la gente non capisce che un libero professionista vive di questo, non sono consigli extra oltre allo stipendio. Nessuno si aspetta che l'amica parrucchiera gli faccia i capelli gratis ma i consigli dell'architetto sì.
desnip :
Grazie, ragazzi, Condivido più o meno tutti i vostri pareri ed esperienze.
Il caso specifico non riguarda qualcuno che non vuol pagare, o a cui non è stato fatto un preventivo, ecc.
Il fatto è che se io ho un "debito"di 2 euro col salumiere sotto casa perchè non ha da cambiare, non trovo pace finchè non glieli ho portati.
Se uno mi deve saldare un lavoro ormai finito e passano più di 2 mesi, cavolo, almeno dire "Abbi pazienza, mi trovo in difficoltà, puoi aspettare ancora?".
Invece se non sono io a chiamare, pure con uno stupido rimorso, hai voglia ad aspettare!

arko :
sei in ottima compagnia...è epidemica sta cosa per gli architetti...
oddio, i tipi da cui lavoravo non erano affatto timidi...anzi ...chiedevano cifre assurde...
forse è questa la strada,...sopravvalutare il tuo lavoro in modo che gli altri non lo sottovalutino.
Martina :
io notifico legalmente l' invio di una raccomandata addizionando anche le spese di notifica e chiarendo che nel ritardo matureranno gli interessi ;.dopodiche gioisco se non mi pagano nei termini prefissati , perche saremo a guadagnare in due .(con l avvocato )
desnip :
Ma è parente tuo, l'avvocato? :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.