Un augurio con riflessione

messaggio inserito domenica 1 gennaio 2017 da Leonardo

Leonardo : [post n° 391142]

Un augurio con riflessione

Salve,
stamattina leggevo le parole di Papa Francesco che credenti o non credenti non possiamo non considerare vista la potenza e la risonanza dei suoi messaggi...

Vi rimetto un pezzo: "Se da una parte c’è una cultura che “idolatra la giovinezza cercando di renderla eterna“, dall’altra “paradossalmente, abbiamo condannato i nostri giovani a non avere uno spazio di reale inserimento, perché lentamente li abbiamo emarginati” e costretti “a emigrare o a mendicare occupazioni che non esistono”."

Voglio davvero fare un enorme in bocca al lupo alla nostra categoria, inutile fingere che oggi è davvero dura sia per chi è già inserito sia per chi si sta affacciando... e scusatemi se mi permetto, l'in bocca al lupo più grosso voglio farlo a noi, neolaureati, che ci stiamo sbattendo per non emigrare, per restare nelle nostre città, perché se abbiamo scelto la facoltà di architettura è perché siamo animati dalla voglia di migliorare la qualità di vita dei luoghi in cui abitiamo e dell'intera nazione... So che è dura, io non sono nessuno per parlare, ma mi auguro davvero che ognuno di noi riesca nei propri intenti e se vuol lavorare fuori dai propri territori sia per una scelta di vita, non per una scelta di portafoglio, di corruzione, di mafia, di speculazione per cui si sente costretto a fuggire.
Insieme siamo una forza, non facciamoci sfruttare ne pieghiamoci facilmente allo schiavismo attuale che vogliono farti credere sia quasi "obbligatorio". Ma obbligatorio per cosa? Un laureato, a 30 anni dovrebbe avere almeno la possibilità di poter scegliere della propria vita.
Per cui non ci scoraggiamo e insieme, ognuno nel proprio piccolo, cerchiamo di rendere questo paese un posto migliore.

AUGURI!
Capirex :
Eheh! Mi hanno contattato un dieci giorni fa per offrirmi un lavoro da renderista specificando solo renderista perchè il modello me l'avrebbero passato loro.
Ho risposto che se devo perderci mezza giornata a sistemarmi il modello per organizzarmi layer e quant'altro e farmi pagare ancora meno per un lavoro già sottopagato di suo, anche no.
Ho ringraziato del pensiero, ma ho rifiutato condizioni migliori, seppur già da far ridere i polli.

E' diventata una barzelletta, ma si prova un discreto piacere a vedere le facce di questa gentaglia quando gli spiattelli in faccia quanto ritieni che siano pezzenti.
Posso ancora farlo, e non mi faccio problemi a farlo! Fatelo anche voi se avete ancora una famiglia alle spalle e potete permettervi il lusso di lasciare del lavoro...
Non preoccupatevi della figura che ci fate, perchè vi assicuro che in parecchi capiscono che la figura di pezzenti la stanno facendo loro: ne guadagnerete in ORGOGLIO e DIGNITA'!

Detto questo: AUGURI! ♥
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.