è primavera... svegliatevi bambini

messaggio inserito venerdì 31 marzo 2017 da ponteggiroma

ponteggiroma : [post n° 395401]

è primavera... svegliatevi bambini

Mi si apre il cuore in questo periodo dell'anno: crogiolarmi al primo sole, sentire il canto degli uccellini, il sangue che ricomincia a circolare regolarmente, ecc.... Avrei voglia di fare 1000 cose, ma poi va a finire che me tocca stare sempre qui: al gabbio!
Per voi cambia qualcosa in questi periodi?
Lia :
le code chilometriche quando rientro da gli eventi sportive che aiuto ad organizzare: d'inverno e quando fa buoi prima, senza l'ora legale e magari piove anche, in giro ci sono poche anime, indefesse come me. Il rovescio della medaglia - in bello però - è che per evitare le code mi avventuro per stradine e paesini alla scoperta di un mondo non molto distante da casa che magari non conosco o non ci passavo da anni! E ho già messo nei vasi le prime piantine aromatiche - basilico, pepolino, una nuova salvia - per i piatti estivi.
pepina :
inizia l'ansia: ovvero del 2017 son già passati 3 mesi senza rendermene conto :)
Kia :
preferisco l'inverno. La città da carnevale in poi diventa invivibile per i troppi turisti, diventa difficile muoversi e fare qualsiasi cosa sia per lavoro che per svago. Già oggi per uscire da studio ho dovuto letteralmente "scavalcare" turisti sdraiati sul portone a mangiarsi la pizza...no, no, viva l'inverno!
ponteggiroma :
lia che zona dello stivale?
kia, come ti capisco, non potrei mai vivere in una città turistica, infatti sono scappato in provincia appena ho potuto, solo che, aimé, a volte sono costretto a tornarci per lavorare.
pepì e quanti mesi sono passati da quando hai smesso di fare i post del venerdì?
Leonardo :
Beh... Da Napoli... la primavera non può che essere una stagione fantastica... Comincia a seccarmi la città da luglio a metà settembre... troppo caldo per lavorare
Lia :
Ponteggi:
a cavallo dell'Appennino settentrionale
pepina :
pontè...da novembre 2016
ponteggiroma :
lia sto leggendo un bel libro a proposito delle tue zone e dell'appennino in generale, non so se lo conosci, è di Paolo Rumiz " la leggenda dei monti naviganti ". Parla delle tue zone in maniera entusistica. Praticamente un viaggio attraverso lo stivale, ma solo su strade di montagna. Parte da trieste, attraversa l'arco alpino e scende dalla liguria proseguendo lungo l'appennino, descrive dei luoghi fantastici.
Lia :
Ponteggi: non conoscevo il libro, ma mi hai incuriosito e sono andata a leggermi qualche recensione: lo acquisterò per l'indigestione estiva di lettura
fulser :
a me questo periodo fa venire sonno.
desnip :
Quoto fulser... da quando è cambiata l'ora ho gli occhi che mi si chiudono per tutto il giorno e non mi sazio manco di 8 ore di sonno...
Poi, appena le temperature salgono, se ne scende la mia pressione e comincio ad avere un po' di energia solo al calar del sole, come i vampiri...
Però, nonostante tutto ciò, la primavera rimane la mia stagione preferita! :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.