Alternative

messaggio inserito mercoledì 25 ottobre 2017 da ales987

ales987 : [post n° 402271]

Alternative

Ciao a tutti, scrivo qui in quanto accolgo il suggerimento a inizio pagina e alla domanda Credi che avresti fatto meglio a fare l'idraulico? la mia risposta è un bel sì in questo momento.
Sto cercando lavoro dopo due anni passati in Francia e la situazione mi lascia veramente amareggiata e delusa.
Ai colloqui ho ricevuto proposte di stipendio al limite del ridicolo, sempre e solo a Partita Iva perché come dipendente costo troppo e dove alla fine tra spese, tasse, iscrizioni e contributi, i soldi per andare a lavorare ce li dovrei mettere io.
Sull'aver lavorato all'estero, gli interlocutori si dividono in due schiere, quelli che mi chiedono cosa sono tornata a fare e quelli che affermano che allora non so nulla (di pratiche edilizie). Quando sono partita pensavo di arricchire il mio cv con un'esperienza all'estero ma ora quasi me ne pento.
C'è poi una terza schiera, quella dei maleducati, che quando chiedi "potrebbe interessarvi la
mia candidatura" rispondono con il tono più acido che si possa immaginare: "se ci interessasse la sua candidatura l'avremmo contattata" con la variante sempreverde "non ho neanche aperto la sua mail".

Tutto questo flusso di coscienza mi porta alla fine alla solita domanda: quali alternative ci sono al lavoro da architetto?
Nel frattempo, tra una candidatura spontanea e l'altra, proverò a partecipare a qualche concorso pubblico e ad acquisire i famosi 24cfu per l'insegnamento che non si sa mai.
arko :
Ce ne sono decine di alternative, una delle quali, da te citate.
Se, però, ti riferisci al campo dell'architettura o, meglio, dell'edilizia, fatti amica qualche politico.
d.n.a. :
il mio testimone di nozze fa l'idraulico, figlio d'arte, e tranquilla, che tira a campare con difficoltà... tralasciando i meleducati, che quelli possono pure incamminarsi per quel paese molto lontano che si chiama affac..uore... se 987 è il tuo anno di nascita hai 30 anni, che vuol dire che prima della Francia, magri non hai lavorato molto attivamente qui in italia come professionista, ora non so in Francia come sia burocrazia, ma qua è una melassa su cui ti impantani, e purtroppo a malincuore do ragione alla seconda categoria, oggi, se vuoi trovare lavoro qui, a meno di uno studio grande e blasonato, dove puoi vendere l'esperienza, magari per progetti specifici, il tuo curriculum è praticamente come quello di un neo laureato.
sclerata :
opzione 3: punta un ram_pollo e fatti ingravidare.

a parte gli scherzi, concordo con d.n.a. su tutta la linea
kia :
Leggo qui su p+a che sono aperte delle posizioni nei vari studi di Foster. Di sicuro a lui non frega nulla delle cila.....
Leonardo :
eeeeee tutti ad acquisire i 24 CFU... saranno mazzate... hahaha
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.