dipendenti di serie a e di serie b

messaggio inserito venerdì 26 gennaio 2018 da d.n.a.

[post n° 405186]

dipendenti di serie a e di serie b

Vi chiedo un'opinione... comune del vicentino chiede una prima mobilità per rimpiazzare un posto di geometra in ufficio tecnico (febbraio 2017) una seconda mobilità (novemnre 2017) a gennaio 2018 bandisce concorso per istruttore tecnico a tempo determinato (incarico di un anno) data da destinasi in quanto si è in attesa di completare la procedura di mobilità, che casomai trovano qualcuno in mobilità, non fanno piu il concorso per graduatoria e incarico a t.d... concorso che prevede preselezione se sopra i 30, due prove scritte, prova orale, per titoli ed esami, (inquadramento livello C1) in poche parole il culo a fette, salvo che il medesimo comune, per medesimo inquadramento C1, in area amministrativa, chiedeva per stesse graduatorie di incarico a termine, una prova scritta e una orale. al di la che il bando, ad intuito, qualcosa di impugnabile lo ha, ma tralasciamo, il mio quesito è, ma per quale assurdo motivo i geometri devono essere più interrogati degli amministrativi? nonchè selezionati anche sul curriculum e gli amministrativi no?.. pure tra i dipendenti pubblici le categorie tecniche sono schifate!!
:
IL CV è PRATICAMENTE SEMPRE CHIESTO PER gli incarichi a tempo determinato, perchè sono incarichi di tipo fiduciario. anzi, è già tanto che abbiano fatto il concorso con prove e non solo concorso con colloquio (cioè solo per titoli).
la discriminante tra amministrativo e tecnico è il titolo di stuido: per ricoprire un livello B o C amministrativo basta un generico diploma proprio perchè le mansioni sono poco differenziate tra un settroe e l'altro e serve solo sapere la normativa generale sul diritto amministrativo.
un C tecnico invece deve entrare nel merito delle istruttorie tecniche e quindi necessita almeno del diploma di geometra perchè la normativa è molto specifica.
io in comune ci lavoro, e ti garantisco che le categorie tecniche non sono affatto schifate, anzi, c'è molto più rigore nel fare i concorsi perchè almeno sulla carta servono persono con una preparazione specifica.
un amministrativo può essere spostato di settore in settore e, tempo poche settimane, è perfettamente in gardo di svolgere il lavoro.
un amministrativo non potrebbe mai istruire una pratica tecnica perchè non ha le competenze nè tecniche nè normative.
io sono l'unico tecnico del mio settore (suap) e i miei colleghi amministrativi anche con un livello suepriore al mio vengono sempre da me a chiedermi di leggere le planimetrie, le relazioni tecniche e chiedermi se secondo me la documentazione va bene (di pratiche su cui io non ho competenza) o se serve qualcosa dei vigili del fuoco o altri adempimenti ambientali.
quindi vai sereno, che se i concorsi sono più restrittivi non è perchè noi siamo schifati ma proprio per il contrario
:
Grazie ArchiFra, la tua lettura da "interna", mi ha dato una prospettiva che non avevo valutato, molto interessante per altro.
:
Sì ma a livello retributivo? Perché se uno dopo il mazzo prende quanto un amministrativo...
:
lolo, la retribuzione è uguale. la differenza è che un amministrativo sta dietro nello specifico a cose che un tecnico non vedrà mai e viceversa.
un C1 prende netti circa 1200 euro, c'è poca differenza con un B. anche un D3 prende circa 1400 netti. le differenze ci sono negli inquadramenti dirigenziali o in chi ha la Posizione Organizzativa, che però può essere tolta in qualunque momento e non prevede la retribuzione degli straordinari. i dirigenti invece prendono sempre lo stesso compenso, mai sotto i 3000 netti, perchè è il loro inquadramento tabellare.
:
Per altro quei 200 di differenza tra C1 e D3, mai rapportano le responsabilità in piu che il D3 ha rispetto al C1. dirigenti sono legati alla politica, e quindi con tutti i soliti se, ma e certo.. poi mi rimane sempre l'amaro in bocca quando partcipi al concorso, e vince, come l'ultima volta, l'assessore all'urbanistica di un lontano comune.. boh..
:
i dirigenti sono legati alla politica perchè lo prevede il TUEL: incarichi fiduciari su mandato sindacale sono direttore generale, segretario, assessori, dirigenti. diciamo che un sindaco valido non manda via dirigenti validi solo perchè nominati da fazione avversa nel mandtao precedente...
:
ArchiFra, immagino ti abbiano assunto con il MEPA a 39.990€...
:
gian, dopo essere stata licenziata dall'aziwenda per cui ero responsabile dell'ufficio tecnico solo per aver osato avere un figlio (gravidanza a rischio, lavorato sempre lo stesso facendo 100 km al giorno per seguire cantieri, amministrazioni e lavoro di ufficio, smesso di lavorare 5 giorni prima del parto avvenuto prematuro di un mese e mezzo, ripreso a lavorare una settimana dopo sotto ricatto, licenziata a mezzo mail dopo 2 mesi 3 giorni prima del mio rientro a full time, ho ovviamento fatto causa), sono rimasta 4 anni senza lavoro perchè nessuno voleva assumere una donna con un figlio.
quando l'unico concorso che è statro fatto era per un B3 l'ho fatto, ho vinto, e ora sono ancora un B3 anche se ho le mansioni di un D3.
il mio stipendio è lo stesso del portinaio dell'ente, che ha la 3 media e passa le giornate sul portone a fumare.
:
non l'ho mai detto in vita mia, dopo le tue parole lo dico qua ora, per la prima volta... che paese di MERDA è l'Italia... accetto già il rimprovero dei moderatori, mi scuso preventivamente.
:
E' veramente un paese di nani, ballerine e raccomandati questo qua...Dai alla luce una nuova vita e, invece di aiutarti, ti vogliono ammazzare... ... ...
Non perdetevi questa perla...Anzi, sono ammessi i commenti, dai, fatemi superare le 2000 visualizzazioni!
https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:636154055454271…(activity%3A6361540554542718976%2C6361550854121758720)
:
che paese di merda
:
Gentilissimo Architetto e collega Giulio Massaro, hai proprio ragione, questo è un paese di escrementi, a cominciare dai politici e compagni che ci hanno ammazzato come categoria, nel vero senso della parola...
:
"il mio stipendio è lo stesso del portinaio dell'ente, che ha la 3 media e passa le giornate sul portone a fumare": ah, ArchiFra quanto vorrei far leggere i numeri degli stipendi alle mie amiche insegnanti con le quali mi sono presa a capelli di recente... Loro sostengono che un architetto o un dipendente laureato in genere di un comune prende minimo 2.500 euro...
Per la cronaca, la polemica è nata da una discussione sul rischio da lavoro correlato. Perchè professori e professoresse continuano a ritenere imperterriti di essere l'unica categoria al mondo ad avere un lavoro stressante e per questo ad aver diritto alle 18 ore settimanali. Le strozzerei...
:
le tue amiche, desnip, non capiscono una fava. anche i miei amici sono rimasti di sasso quando gli ho detto cosa prendo, cioè 1200 grazie agli 80 auro di renzi se no sarebbero 1120.
Non è il titolo di studio che determina lo stipendio ma l'inqudramento con cui sei entrato: se hai fatto un concorso da B, come nel mio caso, anche se sei laureato prendi 1120.
poi non c'è differenza tra tecnici e non, lo stipendio è uguale per la categoria amministrativa. quello che differenzia è appunto il possesso o meno di PO (posizione organizzativa) che di norma ha un'indennità di 400 euro mensili, o l'inquadramento dirigenziale
:
per quella che è la mia esperienza, e credo di averlo detto parecchie volte, parlare di questi argomenti con la stragrande maggioranza degli insegnanti è decisamente frustrante.
Dalle mie parti si dice (traduco, peccato perchè l'originale è ben più caratteristico): "Non si discute con i muli: non si ottiene niente e si infastidisce la bestia".
Ecco, non me ne vogliano gli insegnanti che meritano, e senza dubbio ci saranno, ma questa è l'impressione.
:
Beh, ci sta che lo stipendio sia commisurato all'inquadramento e non al titolo di studio, di fatto tu che sei laureato "scegli" un ruolo "inferiore" rispetto a quello ti sei preparato, sapendo bene che il tuo lavoro lo può fare anche un semplice diplomato o forse anche uno con la terza media, semmai il problema è il poco salto che c'è tra un B e un D, rispetto a quello che dovrebbe fare (in linea di teoria) anche se ben sappiamo che a volte i ruoli si accavallano. Poi il percepito della gente (anche insegnanti e quindi pubblici dipendenti) è che gli altri prendono sempre un mucchio di solti, perchè magari vedono l'immagine in faccelibro dove c'è l'usciere del senato che prende 9 mila euro al mese.
L'altro giorno facendo una battuta con un tecnico (capoufficio) mi fa che noi liberi professionisti ora siamo immersi nel materiale defecato, e cerchiamo di andare a lavorare in comune, ma quando erano gli anni buoni voi prendevate per un accatastamento quello che io prendevo in un mese. Tra me e me ho pensato che purtroppo io gli anni buoni non li ho mai visti (ho iniziato nel 2007, giusto giusto per la crisi), ma che tutto sommato aveva ragione.
:
d.n.a, io ho iniziato nel secolo scorso, ma neanche l'ho vista quest'epoca d'oro...
:
Dal 90 al 2000, qui da noi c'erano gru ovunque, pareva essere dubai, a me brillavano gli occhi, da buon geometra in divenire, lottizzazioni, casa, palazzacci di infimo ordine, ma enormi.. giravano soldi, in tutti i sensi, nel bene e nel male. Mi sono accorto di una cosa comunque, che allora come oggi, se facevi solo l'architetto, e eri onesto, non ti arricchivi neppure negli anni d'oro.
:
Personalmente ritengo che oltre ad essere questa la cosa che non va (ovvero che lo stipendio dipende dalla PO) ritengo che sia proprio folle ! Perchè se la laurea è richiesta allora va pagata!! E riguardo gli 80 euro di Renzi per quanto mi riguarda se li può mettere dove ritiene più Personalmente ritengo che oltre ad essere questa la cosa che non va (ovvero che lo stipendio dipende dalla PO) ritengo che sia proprio folle ! Perchè se la laurea è richiesta allora va pagata!! E riguardo gli 80 euro di Renzi per quanto mi riguarda se li può mettere dove ritiene più opportuno. Ovvero in .... tasca :)
:
veramente per i concorsi da B e C la laurea non richiesta, basta il diploma. è invece giustissimo che chi fa la PO o il dirigente prenda di più perchè ha delle responsabilità penali e civili che chi ha l'inquadramento "normale" non ha, e risponde anche degli errori dei suoi sottoposti.
dna, ioinfatti non mi lamento del mio stipendio, anzi, di questi tempi mi bacio i gomiti di avere questa cifra garantita ogni mese, e ne approfitto per imparare prendendo i vantaggi di fare quanto chiesto da un D senza averme le implicazioni giudiziali! man mano uscriranno concorsi di categoria superiore li farò, perchè certo non voglio rimanere B a vita!
:
d.n.a., da me le gru ci sono adesso. Però si arricchiscono sempre gli stessi pochi e cmq le case restano invendute.
:
desnip ho paura che se le case restano invendute, ci siano pochi che si arricchiscono, forse sono un po' limitato dalla mia "provincialità" magari nelle grandi città è diverso, ma qui nei nostri paeselli del nord est, tanta carta, ma poca vera crescita.
:
anch'io nord-est; nel mio paese tra le imprese edili è sopravvissuta, e annaspando, una sola.
Al momento in paese neanche una gru, anzi, è parecchio che non vedo gru, e tra le poche costruzioni recenti c'è tantissimo invenduto. Vero è che si è costruito male in certi anni, quindi alcuni edifici sono già vecchi (soprattutto come concetto ambientale). E poi ci sono moltissimi edifici veramente vecchi (magari anche con qualche pregio architettonico, tipo vecchi edifici rurali con delle belle tecniche costruttive, bei materiali, ecc, insomma che farebbero la felicità di Ily) disabitati e che vanno in rovina. Una tristezza.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.