Home staging

messaggio inserito lunedì 29 ottobre 2018 da desnip

[post n° 414295]

Home staging

Vorrei sapere se qualcuno di voi svolge questo tipo di attività e come si trova.
Personalmente vivo in provincia, conosco diverse agenzie immobiliari e posso dire con certezza che qui non c'è mercato. Difficilmente un venditore è disposto a spendere un euro in più per modificare un immobile di cui deve disfarsi. D'altro canto, di solito, chi acquista un immobile "usato" lo fa per ristrutturarlo a proprio piacimento e quindi non gli interessano le piccole modifiche per abbellirlo...
:
credo che la mia realtà sia molto simile alla tua.
qui c'è un'immobiliare che sta provando a fare una roba simile "in franchising" e di fare questo tipo di servizio ma...ci sono molto ma. Mi avevano contattato perchè avevano bisogno di una figura competente (il titolare non è un tecnico ma venditore diciamo..) che si facesse il giro coi potenziali clienti per far vedere cosa si poteva fare per migliorare l'immobile ecc...però...
1. i clienti dovevo trovarli IO mettendomi a telefonare a gente che mette annunci in internet o fuori dai condomini
2. dovevo convincerio IO della bontà della cosa
3. se il cliente contattava l'immobiliare avrei fatto io da consulente ed eventuale pratica (ma in fututo avrei dovuto abbandonare l'una o l'altra cosa, cioè o "vendevo" o "facevo la pratica")
4. prendevo qualche soldino solo SE poi il cliente faceva il lavoro
5. già che c'ero dovevo fare pure volantinaggio porta a porta

francamente non me la sono sentita di buttare il mio tempo in una cosa dove non mi davano manco 10 euro per ricaricare il MIO telefono per contattare dei clienti LORO...
Non funziona così...se vuoi una persona che fa questo per te, purchè anche part-time, la paghi.


:
A mio parere c'è mercato, in Italia quest'anno vengono trasferiti tra i 550mila e i 600mila immobili. Creare un prodotto/sevizio da vendere ai soggetti attivi in queste transazioni non è semplice, ma neanche impossibile, sei tu architetto che devi "architettare" e costruire il prodotto... , ma non credo che questo prodotto possa essere l' home staging, in Italia praticamente non esiste, sono pochissimi i clienti evoluti che considerano questa opzione. Meglio fare altro.
:
@ sentenza se esordisci dicendo: "A mio parere c'è mercato, " e poi chiudi dicendo "Meglio fare altro", non rendi molto chiaramente il tuo punto di vista, che, almeno stando al nick, ci si aspetta sia abbastanza chiaro.
Scherzi a parte, secondo me invece è un settore sfruttabile, sapete quanta gente rifiuta occasioni solo perché tende a fidarsi troppo della prima impressione? Non essendo tecnici certi non riescono a vedere come potrebbe diventare una casa, non ne vedono le potenzialità. D'altro canto il venditore, che spesso si trova a dover tenere sul mercato un immobile per anni senza riuscire a vendere, è demotivato e non se la sente di investire denaro su una casa che vorrebbe levarsi di torno al più presto.
Tutto sta nel saper vendere il prodotto nella maniera giusta, la figura di riferimento sarebbe un agente/tecnico a mio parere.
:
Giusta osservazione ponteggiroma...
"C'è mercato", ovvero esiste un mercato a cui proporre un prodotto/servizio, desnip si riferiva alle agenzie immobiliari, quindi al loro lavoro fatto di intermediazioni e compravendite...
Non credo che il prodotto/servizio possa essere l'home staging, quindi "meglio fare altro". Ma è soltanto la mia opinione.
Non penso che il "potenziale cliente medio" a cui proporre questo prodotto sia così "evoluto" da poterlo comprendere, oltre a questo è difficile trasferire al cliente la certezza (perché non esiste) che investendo sul proprio immobile realizzerà un plusvalore. Saluti
:
ponteggi tu hai ragione, ed è quello che diceva anche il tizio che mi ha chiamato.
E io posso anche concordare con lui, è una fetta di mercato interessante, non ancora satura ma che presuppone un "pubblico" un po' più preparato e lungimirante della sciura maria o del sciur franco di paese

E io come tecnico /consulente (o quello che vuoi) posso travarti IO i clienti, lavorarmeli, perderci il mio tempo e probabilmente non avere nulla in cambio? Dover mettermi anche a fare volantinaggio?
Ti dico anche che questo sono mesi e mesi che cerca questa figura qua...ma se non la vuol pagare...dovrà continuare a cercare...
:
Faccio perizie e di case in vendita ne vedo parecchie, ma di "allestite" ne ho viste solo tre:
- appartamento comprato e ristrutturato da un'immobiliare con mobili di cartone "per dare un'idea degli spazi" e poco altro (se cercate mobili cartone home staging vi fate un'idea). Impressione positiva, buon risultato con una spesa penso modesta.
- casa arredata con mobili "veri" prestati da un mobiliere per farsi pubblicità. Il cliente ha comprato tutto il pacchetto, ottenendo però uno sconto fortissimo sull'arredamento... mi è rimasta la curiosità di sapere chi effettivamente ci ha guadagnato.
- appartamento allestito con tavolo, sedie, divano, letti, un po' di oggetti, ma più che altro con chilometri di organza per simulare tende, controtende, copriletti... Il cliente mi ha detto di avere pagato 2500€ per il servizio di Home staging e per il servizio fotografico, oltre ai costi di agenzia (che ha promosso anche questi servizi). Risultato non esaltante, mi è sembrato più che altro un modo per scucire altri soldi al cliente.
Vero che, come dice Ponteggi, tante persone si fermano alla prima impressione e non vedono oltre, ma a volte basterebbe presentare delle casa pulite (ho visto cose che voi umani...), un minimo ordinate e magari non piene dei mobili della trisnonna. Già su questo in genere i venditori sono poco "evoluti"... figuriamoci per il resto.
Se il venditore è in gamba, la casa riesce a piazzarla anche con qualche proposta di ristrutturazione e di arredo "su carta"; io vedrei questo tipo di servizio più interessante e più utile.
:
@Sclerata: Dovrebbe essere l'agenzia a trovare i clienti e a proporre il servizio, non il contrario! Quello che ti è stato chiesto non è molto diverso da quello che faceva un mio amico "procacciatore di affari" tempo fa: andava in giro a suonare i campanelli nei condomini per vedere se c'erano immobili potenzialmente in vendita e lasciava il biglietto da visita dell'agenzia per cui lavorava...
:
giusto per renderci conto di come è abituata a vedere la gente comune. Vicino casa mia si vendeva palazzina anni 70 cielo terra già frazionata e composta da 5 appartamenti. Per oltre 5 anni è stata sul mercato e nessuno voleva comprare né intera, né divisa, bene, sapete cosa si è inventato quel genio del proprietario? Ha pitturato di bianco la cortina (che ora fa molto fashion) e cambiato le ringhiere dei balconi che erano tipiche anni 70 con nuovi parapetti in vetro (sempre più fashion) e basta! Non ha toccato gli interni. Risultato? Ha venduto quasi tutto in pochissimi mesi, ora c'è cartellone con su scritto: ultime due disponibilità.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.