La progettazione dell'ospedale 8CFP per architetti 5 luglio

messaggio inserito martedì 2 luglio 2019 da ema bo

ema bo : [post n° 422773]

La progettazione dell'ospedale 8CFP per architetti 5 luglio

Vi segnalo una proposta formativa in 3 moduli indipendenti sulla progettazione dell'ospedale.
ll primo modulo venerdì 5 luglio, prezzi ridotti per neoiscritti all'ordine e under 30. Se vi va di saperne di più potete scrivermi o visitare la pagina https://spazioconcrete.it/event/architettura-dellospedale-modulo-1-s…
grazie!
Claudia P. :
Ho lavorato per 10 anni in uno studio tecnico con la speranza di poter imparare abbastanza per aspirare a qualcosa di meglio. Aspetto positivo: avevo un regolare contratto da dipendente...non poco visto i tempi.. Soddisfazioni non troppe visto che comunque i titolari si son sempre guardati bene dal farmi acquisire troppa autonomia visto che lo studio era il loro. Il calo di lavoro ha comportato il mio licenziamento e ora lavoro da tre anni in un'azienda che produce facciate e infissi in alluminio. Lavoro tecnico completamente diverso con tutte le difficoltà del caso e che niente ha a che fare col mestiere dell'architetto. E' stata l'unica scelta possibile per poter campare ma adesso sono in piena crisi perché mi rendo conto di aver buttato via tanti anni senza arrivare a niente. Senza contare che questa pessima condizione d'animo influenza ormai tutta la mia vita avendomi tolto completamente le speranze e la stima di me. Considerando che il lavoro identifica fortemente una persona, essere obbligati a fare un mestiere che non ti appartiene credo sia una delle condizioni più brutte che ci possa essere.
ema bo :
Ciao Claudia capisco quello che scrivi, purtroppo il nostro paese ha bisogno soprattutto di buracrati e passacarte, molti architetti vivono una condizione professionale che mai avrebbero immaginato quando si iscrissero alla facoltà di architettura. In ogni caso non mi sembrano dei buoni motivi per arrendersi o compiangersi. Il mio coworking Spazio Concrete cerca nel suo piccolo di offrire occasioni e opportunità possibili. Cercare di crescere formandosi e le opportunità che può aprire il digitale credo che siano i punti di partenza, in bocca al lupo e se ti dovesse interessare a settembre e ottobre cisaranno altri 2 moduli sull' ospedale e altri appuntamenti legati alla nostra professione.
Claudia :
...scusa...la mia risposta non era riferita a questo post.... :-P
ema bo :
ok, a dire il vero lo avevo immaginato :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.