ECOBONUS 110%

messaggio inserito martedì 7 luglio 2020 da Totò

[post n° 434165]

ECOBONUS 110%

Ho una domanda sull'ecobonus 110%, mi trovo nella situazione che il condominio non vuole effettuare i lavori per usufruire del bonus (su 12 condomini 10 dicono di no) - Se l'intervento si effettua solo sull'unità immobiliare, con cappotto interno e pompa di calore, impianto fotovoltaico il tutto per raggiungere le due classi energetiche superiori. Il proprietario della singola u.i. può usufruire del bonus 110% ?
:
Ad oggi il nocciolo della questione è proprio che sia l'edificio (così come definito nel D.Lgs 192/2005) nella sua interezza ad effettuare la "scalata" di due classi tramite gli interventi primari (coibentazione e/o impianto, più eventualmente il fv); inoltre non sono agevolabili gli interventi di distacco dall'impianto centralizzato, pertanto si deve partire dal presupposto solo di sostituire l'esistente.
Fermo restando che in caso di impianto autonomo in condominio, va verificato il caso per caso in cui la sostituzione della caldaia porterebbe benefici in termini di salto di classe.

E' in ogni caso del tutto evidente che, poichè uno dei requisiti per portare in detrazione al 110% l'applicazione del cappotto, è che avvenga su una superficie superiore al 25% dell'involucro disperdente, è estremamente difficile (per non dire impossibile) soddisfarlo nel caso di intervento su singola unità immobiliare in condominio: tenga presente che da una analisi recente per un edificio di 6 unità distribuite su 2 piani di c.ca 200mq in pianta, il 25% è costituito dal lastrico solare di copertura.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.