Formatrice/esaminatrice per amministratori di condominio

messaggio inserito venerdì 17 luglio 2020 da Ily

[post n° 434538]

Formatrice/esaminatrice per amministratori di condominio

Ciao a tutti,
volevo chiedere quali sono i requisiti per i formatori e gli esaminatori nei corsi per amministratore di condominio, perché un'associazione di categoria mi ha proposto di avviare una collaborazione in questo senso.
Ora, i requisiti previsti dal decreto sono questi:
a) devono possedere specifica e documentata esperienza in materia di amministrazione condominiale o di sicurezza degli edifici;
b) devono essere laureati (va bene anche la laurea triennale), liberi professionisti, o docenti in materie giuridiche tecniche ed economiche in scuole pubbliche o private riconosciute.
Laureata lo sono di sicuro, libera professionista anche, iscritta all'ordine professionale ovviamente sì. Però non mi sono mai occupata in prima persona di amministrazione condominiale, ma ho lavorato per sette anni da un geometra che aveva 3 o 4 condomini quindi tra i miei compiti in studio ho fatto qualche tabella millesimale, aggiornato la contabilità condominiale, scritto convocazioni, chiamato gli artigiani per gli interventi urgenti... Quanto alla sicurezza degli edifici, non ho l'abilitazione come responsabile per la sicurezza dei cantieri ma svolgo consulenze strutturali per la valutazione preliminare della sicurezza statica e sismica degli edifici (ho un master in miglioramento sismico degli edifici storici).
Ho i requisiti?
Come esaminatrice dovrò fare domande (ovviamente studiando prima la stessa documentazione che studieranno gli esaminandi) e come formatrice mi occuperò unicamente di materie tecniche e cioè sicurezza degli edifici, normativa edilizia e urbanistica e così via.
:
non lo so ... il punto a mi sembra il più "spinoso" perchè va capito cosa si intenda per "documentata esperienza" e lì vale la parola del geometra da cui hai lavorato (se è sufficiente).

Provare a chiedere all'Anaci (associazione nazionale amministratori condominiali) ?

:
Non lavorerò per Anaci ma per un'altra associazione di proprietari e amministratori, più recente. Ho fatto presente quanto sopra e hanno detto che non c'è problema.
Il punto b) ovviamente non mi crea problemi essendo io architetta freelance regolarmente iscritta all'albo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.