Concorsi di progettazione come iniziare?

messaggio inserito domenica 21 agosto 2022 da Archi32

Archi32 : [post n° 463873]

Concorsi di progettazione come iniziare?

Ciao a tutti, sono un giovane architetto. Dalla laurea ad oggi ho sempre lavorato negli studi di architettura e adesso, all'età di 32 anni vorrei iniziare ad avviare un'attività in proprio. Sto cercando di ottenere (con grande difficoltà) i primi lavori privati ma vorrei anche provare a fare qualche concorso di progettazione. So che la strada dei concorsi è tortuosa e spesso non porta da nessuna parte ma non è questo il punto.
Il punto è: come faccio a partecipare a un concorso di progettazione se i requisiti richiesti richiedono sempre dei lavori già espletati? E' un serpente che si morde la coda.. da qualche parte si dovrà pur iniziare... Consigli o suggerimento? Grazie!
mia :
Ciao, puoi partecipare facendo un'associazione temporanea di professionisti con altri studi/tecnici che hanno i requisiti. Il mio studio lo fa spesso, è utile e molto interessante dal punto di vista professionale.
desnip :
Perdonami, ma quello a cui ti riferisci probabilmente non sono i concorsi di progettazione, ma i bandi per l'affidamento di lavori pubblici...
Non mi risulta che i bandi per concorsi di progettazione richiedano lavori già svolti, anzi spesso sono aperti a neolaureati e anche a studenti.
Archi32 :
Mi riferisco proprio ai concorsi di progettazione. Basta leggere qualunque bando anche qui su professione architetto.. vengono sempre richiesto requisiti di natura tecnica ed economica…
Probabilmente quelli di cui parli sono i concorsi di idee…
Archi32 :
Vero.. questo è un metodo assolutamente valido ma spesso finisce per essere un meccanismo in cui si diventa lo schiavetto dello studio che ha requisiti per partecipare ai concorsi. Il problema è proprio che il giovane se non si associa ad altri, non può fare praticamente nulla…
Adam Richman :
Per l'affidamento di attività professionali da Enti pubblici ti consiglio di puntare inizialmente su incarichi con parcella < 5.000€ da piccoli Comuni. Per questi "piccoli" importi l'affidamento è molto snello e discrezionale, solitamente il RUP si rivolge a propri professionisti di fiducia o che gli vengono consigliati. Per il RUP l'importante è che siano professionisti preparati e affidabili (lo sei? hai già sufficiente esperienza? conosci colleghi più esperti che possano aiutarti?) che facciano un buon lavoro senza creargli casini. Con incarichi di questo tipo inizi a farti CV in ambito pubblico, CV che potrà esserti utile più avanti. Come ottenerli? Con le pubbliche relazioni con uffici tecnici, amministrazioni e altri professionisti. È legittimo eh, nessuna forzatura; come detto per quegli importi gli incarichi sono discrezionali e non è nemmeno obbligatorio usare la procedura di affidamento tramite piattaforma telematica MEPA.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.