APE - progettista

messaggio inserito martedì 4 ottobre 2016 da GioSab

GioSab : [post n° 387562]

APE - progettista

Salve, ho predisposto e depositato una semplice CILA per manutenzione straordinaria di un appartamento, non sono il Direttore dei lavori ma solo il Progettista.
Posso redigere la certificazione energetica APE per poterlo affittare oppure cado in conflitto di interesse poichè sono il Progettista della suddetta CILA?
gioma :
Non puoi firmare l'APE.
GioSab :
girovagando sul web ho trovato spesso questa interpretazione normativa che, nel caso di edifici esistenti, ammetterebbe la firma dell'APE (cosa ne pensate?):

"Assenza di conflitto di interesse, ovvero imparzialità
Nel caso di certificazione di edifici di nuova costruzione viene stabilito l’obbligo per i tecnici di dichiarare, all’atto di sottoscrizione dell’attestato di certificazione energetica, l’assenza di conflitto di interessi: il tecnico non deve avere alcun coinvolgimento nel processo di progettazione e realizzazione dell’edificio da certificare o alcun legame con i produttori dei materiali e dei componenti. Non sono ammessi né il coniuge né un parente fino al quarto grado.

Anche nel caso di certificazione di edifici esistenti, il certificatore deve dichiarare l’assenza di conflitto di interessi: non deve essere coinvolto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati né rispetto ai vantaggi che possano derivare al richiedente (che comunque non deve essere né coniuge né parente fino al quarto grado)."
Silvia :
Proprio per la dichiarazione riportata all'art. 3 del dpr 75/13 io ho fatto l ape essendo progettista e direttore dei lavori. La normativa parla di conflitto di interessi on caso di nuova costruzione
vic :
Cao GioSab, questo articolo credo ti possa aiutare.
Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 75 - Enea
Art. 3
Requisiti di indipendenza e imparzialita' dei soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici

1. Ai fini di assicurare indipendenza e imparzialita' di giudizio
dei soggetti di cui al comma 1 dell'articolo 2, i tecnici abilitati,
all'atto di sottoscrizione dell'attestato di certificazione
energetica, dichiarano:
a) nel caso di certificazione di edifici di nuova costruzione,
l'assenza di conflitto di interessi, tra l'altro espressa attraverso
il non coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di
progettazione e realizzazione dell'edificio da certificare o con i
produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonche'
rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in
ogni caso non deve essere ne' il coniuge ne' un parente fino al
quarto grado;
b) nel caso di certificazione di edifici esistenti, l'assenza di
conflitto di interessi, ovvero di non coinvolgimento diretto o
indiretto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso
incorporati nonche' rispetto ai vantaggi che possano derivarne al
richiedente, che in ogni caso non deve essere ne' coniuge ne' parente
fino al quarto grado.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.