Immobile senza impianto di riscaldamento ma con termoventilatori elettrici

messaggio inserito sabato 26 novembre 2016 da giulia

giulia : [post n° 389945]

Immobile senza impianto di riscaldamento ma con termoventilatori elettrici

Ciao a tutti, come vi comportereste nel caso di un immobile (residenziale, regione Abruzzo) dove non è presente alcuna centrale termica, ma sono presenti:
1) uno scaldacqua elettrico per la produzione di acs
2) termoventilatori da muro per il solo riscaldamento (quindi no condizionamento), installati uno per stanza (per un totale di 6), ciascuno di potenza massima di 2000W.

Stando alla definizione di impianto termico, lo scaldacqua non dovrei considerarlo nel calcolo, ma i termoventilatori in teoria sì, essendo la sommatoria delle loro potenze pari a 12kW (6x2kw, quindi superiore al limite di 5kW fissato per non considerarli impianto termico). Il problema è che non saprei come far compilare il libretto di impianto, dato che i proprietari vivono all'estero, e non saprei nemmeno come inserire questi termoventilatori nel calcolo, dato che, seppure inserissi i termoventilatori come "termoconvettori" nella sezione dei terminali di emissione, cosa potrei inserire come centrale termica, visto che il caso che più gli si avvicina sarebbe la pompa di calore, ma di fatto non c'è alcuna pompa di calore? Nel programma non è possibile inserire i termoconvettori in modo autonomo, senza una centrale termica che li alimenti, quindi non vedo altra soluzione che calcolare l'immobile privo di impianto termico.
Quindi la mia domanda è più che altro una richiesta di consiglio, su come uscire da questa situazione abbastanza indenne :D
Voi come vi comportereste?
gioma :
Se vuoi redigere un certificato attendibile devi attenerti allo stato reale dei luoghi per cui il boiler va considerato ed inserito come "Generatore autonomo per ACS".
In merito agli split, se hanno pari caratteristiche puoi inserire - come hai già detto - un solo generatore elettrico per riscaldamento ( facendo la sommatoria delle potenze dei singoli apparecchi ) oppure, ma non lo consiglio in quanto ti complicheresti inutilmente la vita, considerare 4 generatori elettrici per riscaldamento associando ad ognuno una zona termica.
Che sw utilizzi attualmente?
Per quanto riguarda il libretto d'impianto, puoi considerarlo assente ma dovrai assegnere all'APE una validità annuale.
giulia :
Uso Blumatica Energy, il mio problema è che se volessi assegnare un generatore elettrico, l'unica opzione fattibile sarebbe la pompa di calore, che di fatto non c'è, e non posso inventarmi tutti i dati richiesti per la pompa di calore (tra cui rendimento, cop, ecc.), oltretutto obbligatori per fare il calcolo. Non so come gestirlo -_-"
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.