APE, codice impianto e agibilità

messaggio inserito giovedì 18 maggio 2017 da Matteo

[post n° 397295]

APE, codice impianto e agibilità

Buongiorno a tutti,
sono un certificatore energetico e volevo conoscere il vostro punto di vista sulla seguente situazione.
Spesso mi capita di redarre APE per l'ottenimento dell'agibilità di immobili di nuova costruzione e fin qui tutto ok, la maggior parte delle volte però l'agibilità viene richiesta prima del contratto del gas, il quale verrà fatto a posteriori dall'acquirente dell'immobile. E quindi logico che il collaudo dell'impianto termico al momento della redazione dell' APE non ci sia e di conseguenza non viene nemmeno compilato il libretto di impianto e assegnato un codice impianto al catasto.
Io solitamente redigo l'APE, si presenta l'agibilità e una volta che l'acquirente entra nell'immobile ed effettua il contratto del gas io lo contatto per farmi dare il codice impianto e quindi emettere un nuovo APE con il codice catasto impianti, come da normativa.
In pratica doppio acquisto di due ape sul sito della regione.
Visto che non mettere il codice impianto sull'APE equivale a non redigerlo secondo legge, voi come fate? Stesso metodo mio o avete un'alternativa da darmi?

Grazie a tutti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.