Isolare termicamente un rudere in mattoni

messaggio inserito venerdì 19 marzo 2021 da eli-ristrutturando2021

eli-ristrutturando2021 : [post n° 444581]

Isolare termicamente un rudere in mattoni

Buongiorno,
volevo un consiglio per una ristrutturazione di un "rudere", si tratta di una piccola casa singola di campagna dei primi del '900, costruita con doppio mattone pieno di 26cm. I mattoni sono in buone condizioni anche se presentano un po' di umidità di risalita dal terreno, sicuramente nella ristrutturazione dovremo rinforzare le fondazioni e quindi isoleremo bene verso terra. Il problema nasce per l'isolamento termico delle pareti verticali, volevamo mantenere la bellezza del mattone originale all'esterno, ma isolando tutto dall'interno si perderebbe troppo spazio, (considerando che i lati corti sono 4 metri scarsi netti). Quindi abbiamo pensato a questa alternativa: isolare esternamente su tre lati (nord-est-ovest) e isolare internamente solo il lato a sud. In questo modo la facciata verso il giardino (a sud) rimarebbe originale. E' un'operazione senza senso o potrebbe funzionare? Mi preoccupano molto i ponti termici che si potrebbero creare sugli spigoli tra il lato sud isolato internamente e i lati est-ovest isolati esternamente. Aggiungo che ovviamente isoleremo anche la copertura.
Spero che possiate aiutarmi! Grazie mille
d.n.a. :
Non è certo la soluzione ottimale, e il ponte termico è difficile da risolvere senza interronpere la continuità strutturale. Ma nelle ristrutturazioni si accettano risultati inferiori se i limiti lo impongono.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.