STRAGE A CAMERINO

messaggio inserito giovedì 30 giugno 2011 da marco

marco : [post n° 266837]

STRAGE A CAMERINO

Usciti i risultati di Camerino! Una ecatombe! A prima vista l'80% di bocciati!
maria78 :
non se ne può piùùùùùùùùùùùùùùùùùùù.....ma ke siamo così deficienti!!???ma cosa si aspettano da noi!!??
daniela :
caspita, hai ragione...non ero andata a vedere i risultati visto che io sono ante riforma ma mi hai fatto incuriosire e ho dato un'occhiata...se prima avevo una debolissima speranza di poter essere ammessa, ora non mi rimane più nemmeno quella! ma i nostri risultati quando escono?
Luigi :
se non ho contato male...

304 iscritti di cui 25 assenti

quindi:

279 candidati di cui

176 NON AMMESSI (63% di 279)

103 AMMESSI (37% di 279)

marco :
Sì, confermo, quasi 64%...l'80% sparato prima era a vista.

W le Università italiane che ci insegnano a fare il mestiere!
tata :
Perchè, gli altri anni che percentuale c'era? A Firenze, se tutto va bene, passa il 30% e lo stesso a Venezia...
Per gli ante-riforma: il presidente di commissione aveva detto, in aula, che prima di dare i risultati del nostro esame avrebbero completato gli esami post riforma. Ha parlato di settembre, non so poi se si riferiva agli orali o ai risultati...
tata :
avevo letto male...63% di bocciati...non di ammessi... azz!!!!
nutriarch :
tata perchè dici del 30% a fi?? in realtà ne hanno passati un sacco...
daniela :
a questo punto credo che i nostri risultati saranno dati dopo la prova scritta del 15, quando avranno un quadro completo di tutti quelli che potranno sostenere l'esame. Io non credo di passare, quindi non credo che mi metterò a studiare per l'orale a luglio. C'è qualcuno del V.O. che è nella mia situazione? Nel dubbio, che fate, aspettate che escano i risultati?
marco :
Sono laureato con ottima votazione finale, ottime votazioni nelle progettazioni, ottimi voti negli esami di diritto, urbanistica e affini...lavoro da anni ma sono già 2 volte che per un motivo o l'altro vengo segato.

Allora cosa mi hanno insegnato? Giudizi bislacchi.
daniela :
dai, diciamo che la fortuna ha sempre una componente essenziale... Però non ho molta intenzione di stare a provare questo esame per i prossimi anni... non se ne può fare a meno?
marco :
Direi proprio di no, visto che n si può esercitare la professione se non si passa l'esame di stato. Mi piacerebbe se tutti noi ci astenessimo a tempo indeterminato dall'esame di stato in attesa di una riforma.
marco :
La fortuna avrà un ruolo essenziale ma nella sessione di novembre 2010 mi hanno bocciato all'orale, dopo un esame assolutamente brillante. Stavolta ci può stare, ammetto di non aver fatto un buon progetto.
mevar :
mi sai dire dove si vedono i risultati?
simone :
in un esame per l'abilitazione a svolgere la professione che abbiamo scelta per la nostra vita la componente fortuna deve avere un valore pari a 0, non possiamo basare il nostro futuro sulla fortuna, dobbiamo basarla sul merito, e allora che ci facciano lavorare poi chi ha merito farà strada chi all'università non ha imparato niente non farà nulla neanche nella sua professione!bisognerebbe abolire esami di stato e ordini
marco :
www.unicam.it/sad
marco :
Pensavo di essere bravo e sufficientemente preparato per superarlo agevolmente; la prima volta che ho provato ho passato tutte le prove fino all'orale, poi ho avuto il dramma dello scoprire la mia bocciatura, in un esame concluso con un "benissimo" e senza la minima correzione da parte dei professori a quanto risposto, visto che le domande riguardavano la mia occupazione. Allora con i miei sogni di "architetto libero professionista" ho contattato il commercialista per cambiare il codice attività della mia p.iva e il tipografo per fare i biglietti da visita. E' stato tremendo, l'ho scoperto mentre ero in studio, nessuno voleva crederci. Richiamate un po' comm.ta e tipografo per dire loro "mi spiace ma c'è stato un imprevisto". Ho passato di poco la 30ina e pensavo finalmente di avviarmi ad una piccola carriera, piena di sogni e di aspettative, e volevo farmi una famiglia grazie al mio sudato lavoro, pur nel minimo che avrebbe potuto garantirmi, perchè sarebbe stato sicuramente meglio di prima.

Ho impiegato 8 anni per finire l'università, nel frattempo ho lavorato come un cane per fare esperienza, in imprese operanti negli appalti pubblici e in alcuni studi tecnici; ho fatto tutti gli esami da solo, laboratori compresi, e mi sono laureato con 108. Ho lavorato sodo perchè amo profondamente quello che faccio. Nello studio dove collaboro attualmente porto a conclusione tutte le pratiche edili tipo DIA, SCIA, attività libere e P.d.C., catasto a volontà e calcoli strutturali. Anni di fatica per conciliare studio e lavoro. Sono molto preparato in diritto pubblico e diritto urbanistico (30/30 in scioltezza, tra l'altro), e senza peccare di modestia posso dire tranquillamente che potrei insegnare a qualche commissario come si fa questo lavoro.

Scusate lo sfogo. Sono solo molto amareggiato.
valerio :
Dunque signori ritengo di essere nella condizione di molti...AMAREGGIATO.
non voglio peccare di superbia ma so di aver fatto una buona tavola sia progettualmente che esteticamente. confrontandomi con le perosne che conosco viene fuori sempre lo stesso risultato : NESSUN CRITERIO DI VALUTAZIONE!! purtroppo è la seconda volta che provo e sono stanco di criteri di valutazioni gestiti da una commissione che liberamente pretende di valutare un lavoro che potrebbe invecere essere perfetto x un altro! chiaro è che il problema è a monte e dovrebbero sparire lobby e ordini ma purtroppo qua stiamo...io chiedo a chi come me sa di aver fatto un buono scritto di battere il pugno. la cosa migliore sarebbe un ricorso, ma credo ci siano tempi talmente lunghi che non ne vale la pena( ma se qualcuno invece è piu informato ben venga anche quello) la cosa da fare è pretendere una correzione con la commissione tavole alla mano che ci spieghino il motivo delle nostre bocciature e ci facciano vedere con i nostri occhi chi ha avuto questo lampo di genio rispetto a 176 bocciati tale da passare lo scritto!! è li che a quel punto cadrebbero tutte le loro decisioni perche sanno di non aver usato criteri . da ieri provo a chiamare la segreteria e nessuno risponde. certo è che se ricevessero 176 telefonate forse qualcosa si muoverebbe...sempre a testa bassa vogliamo stare???
LAND_83 :
Marco ti capisco...io vivo il problema attraverso il mio compagno...anche lui grande delusione..io sono attiva nell'ambito dell'ordine professionale...è popolato di cinquanta-sessantenni che giudica noi trentenni "mal preparati" quando la maggior parte di loro si è laureata in un periodo storico anni '70-'80 del quale conosciamo le vicende ...e sembrano esserselo dimenticato! E si mettono in cattedra con noi!!!! E oltretutto sono loro che ci hanno formati! E' ridicolo...eppure è così...però noi non ci lasciamo abbattere...noi non andiamo all'estero...le nostre radici sono qui e ci impegnamo per sistemare ciò che ci sembra sbagliato, per noi stessi e per le future generazioni...anche se tarderemo a metterle al mondo perchè fatichiamo a lavorare e lavoreremo per tenere in piedi un barcollante sistema di vecchi...se penso alla Germania mi viene voglia di cercare un modo per mollare tutto e andare...poi penso che è esattamente quello che i tedeschi non fanno.....
tata :
perchè gli altri anni è sempre stato così...sapevo anche che ci sono state commissioni che correggevano solo un tot di compiti e il resto " la prossima volta", conosco persone che lo hanno provato una decina di volte prima di passarlo. Io mi sono laureata lì, ma ho preferito farlo a Camerino proprio perchè speravo di non fare un esame con "estrazione a sorte". Stavolta è andata male per una leggerezza mia, ma speravo fortemente in novembre...fino a ieri....
Kim :
Pienamente daccordo. La mia mobilitazione è già iniziata. Ho provveduto anch'io a scrivere un' e-mail ed a chiamare la segreteria. Quantomeno, sapere le motivazioni dell'esito negativo della prova è un nostro diritto. Io continuerò a farmi sentire e se qualcuno riesce a sapere qualcosa lo prego di illuminarci.
marco :
Purtroppo dovrò continuare a campare così, prendendo il 10-15% delle pratiche che chiudo, ed è un lusso perchè tanti come me lavorano gratis o a nero. Un lavoro da 5.000 € che gestisco da solo e completo in uno o due mesi mi frutta in realtà 500/600 €, fatturato tra l'altro, quindi non netto. E quando capitano lavori di importo minore è peggio, perchè richiedono comunque tempo per essere preparati, ma il compenso è il minimo, da fame, sui 150-200 €. Con una buona dose di fortuna ne capitano due in un mese, lavorando tutto il giorno fatturo 700 € quando va bene. Con quel maledetto timbro avrei come minimo quadruplicato i compensi, e soprattutto avrei guardato con un minimo di serenità in più questo periodo così duro e difficile. Non è facile per niente.

Andiamo avanti così, versando pure il 4% di contributi che su questi importi è una miseria. Non abbiamo niente, nessun diritto, siamo solo numeri e perciò giudicati come tali. Ci chiamano per nome solo quando dobbiamo tirare fuori dei soldi.

Me la sogno una casa, pure in affitto, e temo il giorno nel quale la mia utilitaria di 10 anni avrà problemi. Con questi compensi da fame mi tocca fare l'equilibrista tra tutte le spese che ho, perchè vivo con mia madre e partecipo alle spese di casa, riuscendo a mettere da parte le 2 briciole che puntualmente ogni anno vanno via per gli aumenti vari in ogni cosa possibile.

A questo punto, per provocazione, metterò in giro manifesti del tipo "LAUREATO IN ARCHITETTURA TRENTENNE RINUNCIA PER SEMPRE ALLA CARRIERA DI PROFESSIONISTA PER QUALSIASI IMPIEGO"

valerio :
ho continuato a chiamare la segreteria ma non mi rispondono. stefano un mio amico anche lui non ammesso è invece riuscito a parlare con qualcuno e hanno detto che stanno valutando se fare un incontro di correzione per i non ammessi. pero tutto è nel forse. continuerei a bombardare di chiamate e mandare email per pretendere che questa correzione ci sia e avere un oggettivo riscontro dei loro metodi di valutazione che saranno sicuramente criticabili da perte di chi sa di aver fatto una buona prova. non voglio peccare di presunzione ma mi sono laureato progettando uno studentato e mi sono preparato a lungo per migliorare la parte grafica. per questo voglio sapere dove ho sbagliato e perche non ho passato la prova. per favore non rinunciamo a incazzarci!
valerio :
mi hanno risposto dalla segreteria e poco ha fatto la mia indignazione. ho comunque specificato che la commissione ha fatto un pessimo lavoro. l'incontro con la commissione ci sara probabilmente a settembre in sede di orali, previa prenotazione. presto ci sara un avviso sul sito di camerino. non possono farla ora perche sono stati corretti solo gli scritti del nuovo ordinamento e non quelli del vecchio. quindi per dare anche a loro modo di poter avere questo riscontro nel caso non vengano ammessi sara fatto appunto a settembre. chi volesse fare un ricorso potra farlo entro 30 giorni dalla chiusura degli orali. spero che tanti di noi che credono di aver fatto bene si presenteranno ai membri della commissione dimostrando che i loro criteri sono stati fallimentari e di grosso impedimento a chi vuole svolgere la professione. a settembre forse l'incazzatura sara anche sfumata non so. sono costretto a ingoiare il rospo...
valerio :
Ritengo sia ingiusto aspettare fino a settmbre quindi vi faccio partecipi dell'iniziativa che credo possa interessare molti. ho scritto il seguente messaggio alla segreteria di camerino chi fosse daccordo spero scriva qualcosa di simile o mi contatti per cercare di organizzare una lista di persone interessate. spero che motli aderiranno. facciamo sentire e non molliamo!

Gentile Segreteria,

sarei lieto, insieme a molti dei miei colleghi non ammessi, che l'incontro con la commissione
per la verifica degli scritti sia fatto entro il mese di luglio e non a settembre come mi ha comunicato.
Ritengo che la correzioni degli scritti del V.O. possa essere fatta in breve tempo
dato che i colleghi del V.O. erano in numero davvero esiguo.
Prego che sia sollecitata la commisione affinche l'incontro avvenga a luglio rispetto a settembre
data l'esigenza di affrontare a mente fresca una correzione che mi sembra indispensabile per
capire a pieno i criteri della valutazione che la commissione ha usato.
Nel caso fosse necessaria una raccolta di firme per aderire all'iniziativa mi faro promotore della mia richiesta,
cercando di contattare chi come me vuole una risposta repentina a quello che crede non essere stato
un giudizio corretto sulla propria prova o chi ritiene di voler capire gli errori commessi per non ripeterli
nel prossimo tentativo.

Attendendo un Sua gentile risposta
Cordialmente
Valerio Gori
stefano :
Ciao Valerio
sono pienamente d'accordo con l'idea di anticipare l'incontro con la commissione il prima possibile per avere maggiori chiarimenti sui metodi e le modalità adottate per la valutazione dei nostri lavori.
Invierò personalmente una mail alla segreteria per maggiori chiarimenti.
Land_A :
Valerio..

non hai idea dell'ogoglio che torna a salire leggendo ili tuo messaggio.

io ci sto.

Ho chiamato a ripetizione ma non mi ha mai risposto nessuno.
Anche io credevo di essere stato ammesso.

Come ci muoviamo?

Lunedì chiamo nuovamente e poi organizziamo la raccolta firme?

CORREZIONE A LUGLIO!!!
no archi :
Non vorrei essere poco elegante, ma cosa credete di ottenere?Io sono anni che vivo nel limbo dei dannati, mi sono laureato con il max....è questo genere di incontri si fanno in tutte le facoltà di architettura d'italia, è non portano a nulla.... bisognerebbe organizzarci tutti i dottori di architettura italiani è farci sentire attraverso una manifestazione a Roma!!!!
Gio :
Assolutamente d'accordo con Valerio.Pretendo chiarimenti nel più breve tempo possibile....MUOVIAMOCI INSIEME!

Cerchiamo di diffondere la voce a chi non frequenta il forum cosi da tentare di avere piu contatti e tentiamo di portare avanti questa iniziativa legittima ...

Solo x chiarirci:200 euro x 304 persone fa 60800 euro...siamo noi a pagarli per offrirci questo servizio e non penso che con queste cifre possano permettersi di mettere condizioni.

CORREZIONE A LUGLIO!!!!
Jo :
No, Da' anch'io ante riforma stessa tua situazione, nel dubbio continuero' a studiare ad di la' dei risultati!!!!
daniela :
Jo, tu per caso sai, hai chiesto quando correggeranno i nostri progetti? Io posso dire che al 99.9% non passerò, perchè alla fine ho tirato giù dei disegni non proprio degni di un esame di stato, per cui non so se sia il caso di mettermi a studiare quando poi da settembre dovrò rimettermi sui disegni per perfezionare quanto fatto per giugno. Tanto poi dovrei ripassare comunque nel caso fossi ammessa a novembre...sempre se! Grazie per la tua risposta
Jo :
No, Daniela non lo so spero in questa settimana! Anche su i miei ho dei dubbi, comunque starò a vedere male che vada novembre! Grazie a te ed in bocca al lupo...
MAX :
Sono d'accordo con la correzione a luglio,vorrei chiedervi a quale indirizzo(fra i tanti che ho trovato)avete mandato la mail di protesta? Io sono fra quelli che crede di aver fatto un esame ottimo.DAJEEEEEEEE
valerio :
dunque la persona di riferimento per l'esame di stato da architetti è simone bisbocci che lavora nella segreteria di camerino. ho mandato a lui la mail che ho postato. mi aspetto qualche genere di risposta domani nel caso non mi rispondesse ricomincero a chiamare. meglio sarebbe se insieme alla mia mail si trovasse sulla mail anche le richieste di altri. quindi
per LAND_A , stefano, gio , MAX e chiunque ritenga che sia nei nostri diritti avere una correzione a luglio direi di mandare intanto una mail simile alla mia. altrimenti comincerei a ritelefonare e cercherei di contattare anche altri che magari non leggono questo forum. sempre ricordandoci anche la questione economica che cita gio.
NOI LI PAGHIAMO E ANCHE PROFUMATAMENTE!!!!

per no archi: a roma la mia commissione non fece nessuna correzione e nell'accesso agli atti che feci i criteri di valutazione erano ridicoli ... infatti ricordiamoci che la correzione a camerino è ancora in forse anche per settembre.

ripeto non per essere presuntuoso ma so riconoscere di aver fatto una buona prova e questa volta non ho intenzione di soprassedere rispetto alle mie capacita. all'interno della mia tavola oltre ad aver eseguito e progettato tutto quello che mi chiadevano, ho scritto le normative, ho fatto riferimento all'orientamento dell asse eliotermico con relativi studi bioclimatici e ogni sorta di schema, ho disegnato un particolare al 20, ho ripassato e colorato ogni maledetto disegno... e naturalmente ho compilato la seconda prova con riferimento anche alla struttura. COSA CAZZO VOGLIONO DI PIU? e non mi venissero a dire che il progetto era fatto male perche col tempo che ti danno giusto una stecca puoi fare cercando di giocare sui prospetti e sulle sezioni...non ritengo che solo un centinaio di noi abbiano queste grandi qualita da poter aver fatto una prova cosi differente e e MIGLIORE rispetto a quella di altre 200 persone.sappiamo tutti che i motivi che ci falciano agli esami sono altri ma qui si mettono in dubbio le nostre capacita e dato che ritengo di averne come altri qui, voglio farmi dire in faccia che ho fatto una CAGATA e perche sono stato buttato fuori.
VOGLIO SENTIRE COSA SI INVENTANO!!!
no archi :
Valerio ti faccio i miei auguri e spero troverai le risposte che cerchi. Credo che tutti i laureati debbono poter essere messi nelle condizioni di poter esercitare la professione per cui hanno studiato tutta la vita, è debbano essere valutati in base alle loro capacità... la prova grafica è troppo aleatoria... occorono dei metodi di valutazione comuni a tutte le facoltà.... credo che se tutti i dottori d'italia formassero un gruppo comune che ci tutela delle università e dagli ordini non sarebbe male, magari anche grazie a facebook... l'unione fa la forza... in Egitto e in Tunisia,i manifestanti si sono uniti grazie a fb è hanno rovesciato i reggimi... perchè noi giovani italiani non possiamo ? uniamo le forze tutti gli studenti ante e post riforma, formiamo sto gruppo, i sindacati sono nati cosi nel secolo scorso... per una volta cerchiamo di non essere egoisti.
ezio piano :
ragazzi, l'unica cosa da fare prima di tutto è richiedere di visionare i compiti per controllare le correzioni. seconda cosa, visto che siamo tanti, dobbiamo organizzarci, creare un gruppo, un forum su internet e cominciare a farci sentire. tutti sanno che questi cazzo di esami sono inutili e molto spesso la decisione se un candidato passa o no, viene presa con motivi che non sono quelli del merito, se ne è sempre parlato! un esame fatto a matite e squadrette in meno di 8 ore. per dimostrare cosa? per finanziare chi? è ora di indignarci, questo esame esiste solo in italia, negli altri paesi europei basta laurearsi. e poi, come tutti voi ben sapete, questo "andazzo" dell'esame di stato non è che lo specchietto di come va tutto il resto! in questo paese fatto di caste, raccomandazioni, amicizie politiche, vecchi rincoglioniti che non vogliono lasciare posto ai giovani, il merito non esiste! ci stanno succhiando la vita e togliendo il futuro. io dico che è ora di farla finita. questo discorso vale per tutti, io non so ancora quale sia il mio risultato degli esami...
quì non si può tirare indietro neanche chi passerà questo esame, perchè tutto il sistema è così, tutto il nostro futuro sarà così, che si tratti della professione o di qualsiasi altro aspetto della nostra vita.
dimostriamo di avere le palle, di essere capaci di protestare e avere voglia di cambiare veramente le cose. bisogna ricominciare dal basso, unirci nelle piazze e riprendere coscienza che questo sistema non va e tocca cambiarlo, in un modo o nell'altro. siamo gente giovane, laureata, intelligente, probabilmente disoccupata o precaria e in grado di affrontare qualsiasi cosa, troviamo il modo di dimostrare che il sistema è malato e corrotto. perchè in alcune facoltà fanno le stragi e invece ad aversa (come tutti sanno) dove costa più di tutti, promuovono tutti al primo colpo? se qualcuno di voi sa o ha visto qualcosa, ingiustizie, raccomandazioni, esaminatori che non si meriterebbero di giudicare perchè poco preparati, ecc... si faccia avanti, cominciamo a raccontare, archiviare e far sapere. prendiamo i nomi degli esaminatori, andiamo a vedere che cosa fanno nella loro professione di architetti, cosa realizzano e se sono all'altezza di decidere il futuro di altre persone. indignamoci cazzo! http://vimeo.com/24395865
misteroooo :
E vi lamentate del 63% noi ad Alghero siamo fissi sul 15 %.
Gio :
63% di bocciati prego...
daniela :
l'ho chiesto alla segreteria e mi hanno risposto che probabilmente li correggeranno il 15... a me sembra un'assurdità, aspettare un mese per conoscere l'esito del proprio esame
Hadrhune :
Il tempo non ci è amico.
La segreteria non risponderà ne tantomeno si muoverà prima della fine della seconda prova e degli orali probabilmente.
Questo rende ogni revisione e rilettura completamente inutile, poiché anche in caso di risposta positiva (da leggere come citazione di [valerio]), non si è sostenuta la seconda prova scritta del 15, ergo non si è per il principio di propedeuticità ammissibili all'orale.
L'unica cosa che si può ottenere dalla visione degli elaborati è la presa di conoscenza di eventuali errori e di cosa "sarebbe meglio" fare o "sarebbe meglio" dare importanza; in ogni caso applicabile a novembre.
Sono dispiaciuto, ma le cose stanno così: qualsiasi azione giusta o meno che sia avrà effetto sicuramente dagli esami di novembre in avanti (l'ottimismo è il profumo della vita).

NDR: Continuo a non capire la politica: non facciamo entrare giovani nell'albo, stiamo stretti con gli esami.
Ma chi versa i contributi per le loro pensioni attuali se non i poveri neo architetti? Ricordo che la providenza dell'albo è privata e non si appoggia alle casse statali. "I rubinetti stretti o chiusi non fanno uscire acqua fresca" per fare un paragone.
valerio :
Buongiorno,

ho parlato con il prof. Ciorra e mi ha confermato che la visione sarà svolta durante gli orali a Settembre.

Mi dispiace ma i membri della Commissione hanno diversi impegni e non riescono ad accettare la proposta di visionarli prima.

Cordiali Saluti.

Simone Bisbocci

dunque dovremo aspettare settembre x un'eventuale correzione che paradossalmente non risolve nulla e che forse a settembre nessuno a voglia di sentire..
.cio non toglie che vedo un sacco di persone indignate non per questo esame ma in generale x questo sitema arbitrario che dovrebbe farci accedere all'elite degli architetti. sono daccordo con ognuno di voi e vi racconto quello che gia so rispetto a questa cazzata dell'esame di stato. gia a novembre a roma mi sono scontrato con il"sistema".anche allora volevo semplicemente sapere le motivazione che mi avevano respinto all'orale. la commissione mi comunico che non avrebbe incontrato nessuno. tramite un accesso agli atti riusci ad avere l mia prova fotocopiat completamente in bianco e nessuan graduatoria scritta se nn un verbalino di una pagina che diceva:passa chi ha fatto giusto.
scrissi all'ordine e mi risposero con una lettere protocollata e firmata dal presidente dell'ordine che diceva che loro non centravano nulla con la commissione e che dovevo rivolgermi all'universita. ho scritto al miur e mi hanno risposto che la mia esigenza doveva cambiare le leggi nazioni riguardo gli ordini e che la commissione è un organo che non si puo discutere...MA ALLORA CAMBIAMOLA STA LEGGE NAZIONALE...UNICI IN EUROPA A PAGARE STI ORDINI CHE NON TUTELANO NESSUNO!!!
sono disposto a mettere a diposizione tutta questa documentazione a formare gruppi su fb e a farne un caso nazionale perche è vergognoso farci prendere cosi x i fondelli. chiedo a chiunque abbia conoscenze a livello mediatico d poter sfruttare questi contatti.cerchero anche io di muovermi. contattiamoci privatamente chiunque abbia la voglia vera e l'esigenza profonda di far in modo che tutte queste cose che abbiamo scritto non siano solo chiacchere.

email
valerio :
nel frattempo ho risposto alla segreteria puntualizzando la mia posizione:

Gentile Simone Bisbocci,
la ringrazio innanzi tutto per la sua disponibilita ma mi permetta di aggiungere un commento.
Credo si nel pieno diritto della commisione avere "diversi impegni" tali da non accettare la nostra proposta,
ma mi chiedo quando in questo paese varranno prima i diritti di circa duecento persone che vorrebbero
una visione repentina agli scritti. Sottolineo che i membri della commisione sono pagati per svolgere
il loro lavoro e quindi dovrebbero essere alle nostre esigenze e non il contrario.
Spero riesca a comunicare anche questo al Prof. Ciorra.

Cordialmente
Valerio Gori


mi sembrava giusto puntualizzare...aspetto i vostri contatti cercando di fare una lista per muoverci insieme e ceercare di dare vita a qualcosa che abolisca questi maledetti ordini...non sappiamo ancora cosa ma le intenzioni spero ci siano tutte.
misteroooo :
semantica. mettiamola cosi 15 % ammessi all'orale. il fatto curioso e che Alghero ha anche la nomea di essere il posto più facile dove passare l'esame di stato. Traete le conclusioni
marco :
A questo punto mi è chiaro l'invito di Giuni Russo degli anni '80
misteroooo :
ehehe Alghero di Giuni Russo :) bella questa mi è piaciuta. Mettiamoci tutti d'accordo. Allora quelli di Alghero vanno a Camerino e quelli di Camerino vanno ad Alghero. Cosi per la commissione giudicatrice non siamo più solo concorrenti a cui segare le gambe per paura di perdere il lavoro :)
valerio :
no mettiamoci daccordo per fare in modo di non permettergli piu di farlo sto esame di stato ne ad alghero ne a camerino!!! cioe la prospettiva qualeè provarlo e sperare che ti dica culo? ok lo faremo tutti sicuramente ma se nel frattempo ci muovessimo x evitare che esista o che la prova rispetti altri standard??
emils :
marco. scusa, ma te lo dico da collega, da coetanea, da architetto, da mamma che lavora. sfogati pure, come fai dalla scorsa sessione. poi non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ammazzato, continua a lavorare come fai, passerai anche tu. e avrai sempre gli stessi problemi di adesso, probabilmente, come li stanno avendo colleghi con molta esperienza alle spalle, perchè non è facile trovare committenti che pagano, perchè non si fa mai pari a stare dietro alle spese. se vali così tanto come dici, e come sicuramente è, il problema non esiste, è solo questione di tempo....e di fortuna. o'ghery è diventato architetto tardi, ed è un grande. ma abita in un'altra realtà. prendi coscienza anche di questo. forse.
valerio :
chiaramente il discorso finale deve essere quello di andarsene perche in italia le cose sono immutabili...cambiare no vero? no meglio l'attesa e l'appello alla fortuna...non sono minimamente d'accordo!!!
Hadrhune :
Cambiare sì, ma siamo onesti: non riusciremo ad ottenere nulla da questa sessione (come ho già sopra spiegato purtroppo). Dovremmo lavorare invece affinché la prossima sia migliore, più equa e corretta.
daniela :
Se posso dire la mia, ritengo che sia parere pressochè unanime che questo esame di abilitazione sia quantomeno da rivedere, se non da abolire, ma le conquiste si fanno per gradi. Anzi, il discorso va a monte, direi che sia da rivedere lo stesso iter universitario, perchè credo si facciano alcuni esami inutili ed altri la cui impostazione è del tutto avulsa dalla realtà, quando sarebbe più utile ai futuri architetti prepararsi meglio alla realtà del lavoro già durante gli studi, invece di sgobbare altri anni, chissà quanti, ad imparare cosa sia veramente la professione. Almeno per quanto mi riguarda, i giovani si iscrivono all'università mossi da una passione e dalle proprie inclinazioni, e si considera poco ciò che ci riserva il futuro una volta usciti dal mondo accademico. Col senno di poi, facevo prima ad accontentarmi di un diploma da geometra, con tutto il rispetto per i geometri ovviamente la mia non è una critica, e a 19 anni mi buttavo nel mondo del lavoro e ora, dopo più di 10 anni di esperianza, magari ero indipendente economicamente e più serena nei riguardi del futuro. In ogni caso, viva i cambiamenti quando servono a migliorare le cose!
emils :
prima di tutto scusami perchè non volevo rispondere direttamente a te, valerio, come avrai capito, ma il senso comunque non cambia. e comunque, no, il discorso finale non voleva suggerire di andarsene (per quqnto, secondo me, uno dovrebbe essere libero di andarsene dove passione, capacità e quanto altro lo possano portare)....volevo solo dire di non perdersi d'animo e continuare a provare. Magari anche mettendosi un pochino in discussione. Ci sta che uno sappia gestire meravigliosamente una dia, scia o che ti pare, ma che non sappia comunicare in maniera efficace, senza computer, la grande idea progettuale che alberga dentro di lui. l'esame di stato, che già dal prossimo anno sarà diverso, per adesso c'è, questo è un fatto e se vuoi accedere alla professione, lo devi sostenere, allora forse val la pena di mettersi sotto a trovare i propri punti deboli e a superarli. personalmente, ho vinto il secondo premio di un concorso internazionale di design, ma la prima volta all'esame di stato sono bocciata. Poi mi sono preparata, forse più seriamente e senza dare per scontato che ero brava e quindi mi avrebbero dovuto passare a tutti i costi, ci ho riprovato e sono passata. e il mio stipendio non è quadruplicato. si dovrebbero abolire gli ordini professionali o l'esame di stato? non lo so, ma so per certo che ognuno di noi è capace di farsi promotore di questa causa, quando boccia. Poi, invece, quando passa, fa la corsa ad ottenere il certificato per iscriversi e infine, (se riesce -perchè a me sfugge come si possa fare-) si fa pagare il quadruplo e si "bea" nel sentirsi chiamare "collega" da quelli dell'ordine. Sintetizzo? umiltà e determinazione e, tranquilli, si arriva dappertutto e senza dubbio si arriva dove si vuol arrivare.
emils :
in 8 ore, infatti, di solito, si fa l'esame di stato, che mira, almeno per lo scritto, ad accertare che tu sappia comunicare il preliminare di un progetto. se poi hai in sorte di passare, oppure lo hai, invece che in sorte, tra le tue capacità, esercitando, se il sistema è giusto, ti punirà se non saprai armare correttamente una trave. mi dissocio dall'idea che l'edilizia sia architettura. ma sai, sono pareri di un semplice "architetto condotto", iscritto all'albo, che ti devo dire (?), da un sistema ingiusto (?).....ai posteri. in bocca al lupo.
marco :
I preliminari si fanno in molto più tempo di solito, in 8 ore nell'edilizia non si fa nulla. Dimostrare di essere architetti in 8 ore è come dimostrare di essere dei cuochi preparando un uovo sodo in 10 minuti.

Il sistema non premia i meritevoli perchè non c'è modo di fare valere le proprie conoscenze e capacità, che sono frutto di riflessioni ed elaborazioni lunghe e complesse. E' un sistema che basa tutto su un giudizio veloce, inappellabile, senza possibilità di contraddittorio, e che tra l'altro basa questo giudizio su elementi che in modo alcuno vengono forniti a chi studia durante i corsi di laurea. Questo non va' bene, e capisco chi una volta uscito da queste difficoltà se ne frega e giustifica il meccanismo di cui fa parte.

marco :
Tra l'altro non capisco perchè il mio precedente intervento sia stato cancellato.
emils :
ma guarda, evidentemente, non riesco a spiegarmi. Io non ti dico che il sistema sia giusto. ma non è nemmeno ingiusto perchè ha bocciato "proprio" te. Io non me ne frego affatto di niente. te lo dimostro perchè, da architetto, sono ancora qui a cercare di dare un consiglio, se posso, a chi sta affrontando questo scoglio. "me ne frego", non m'appartiene proprio ed oppongo semplicemente, al tuo dire che il sistema è ingiusto perchè non ha fatto passare te nonostante la tua preparazione, il fatto che non è detto che le persone che questo sistema ha fatto passare non siano altrettanto meritevoli, anche se i loro meriti non li hanno sbandierati, Il mio era solo un consiglio da una che, pur credendo in se stessa e nelle sue capacità, al primo tentativo è BOCCIATA. Lo facevo a livello di condivisione perchè, provatolo sulla mia pelle, al secondo tentativo, ci sono andata facendo molta autocritica e questo ha funzionato. Era un consiglio, condivisione, tutto qua, se lo vuoi cogliere, coglilo, sennò no. Io mi auguro che tu diventi architetto solo per vederti combattere strenuamente contro il sistema. Poi sottolineo cento volte che il sistema, può essere sballato perchè non è meritocratico, ma non meritocratico non lo è non perchè non ha premiato SOLO te, perchè sennò a questo punto, tutti quelli passati sono capre e solo te no. si vede che toraldo quel giorno s'era segnato il tuo nome, che ne so? te che dici? poi fai una cosa, salta una sessione, fatti il tirocinio formativo e vediamo se poi penserai che il sistema ti ha fornito tutti i mezzi per passare. e mi RIDISSOCIO DA DEFINIRE L'ARCHITETTURA EDILIZIA: è come dire che l'arte culinaria è saper lessare un uovo!!!
valerio :
non credo che tu al secondo tentativo abbia passato l'esame con la sola autocritica...qua è proprio xche ce autocrittica che si è aperta questa discussione. se l'hai passato è perche molto fortuitamente sei capitata in quel blocco di persone che la commissione corregge, o semplicemente a un membro della commissione piaceva la tua tavola. parere che sarebbe potuto essere criticabile da qualsiasi altro collega. questo nn vuol dire che tu non sia stata brava, significa che la cosa che lo loro chiedono per testarci è opinabile e poco riguarda la tecnica della professione. fare un progetto in otto ore non è un test. è una prova sfiancante che nessun architetto affronterebbe se ci tenesse alla professione. in quel progetto non hai certo il tempo di dimostrare di saper essere un architetto. nessuno qua si sente un genio incompreso. si sta discutetndo del fatto che la prova che ci fanno fare ha caretteri troppo soggettivi per poter far si che tu possa dimostrare qualcosa. perche non fare un test a risposta chiusa e poi un orale. sarebbe molto piu corretto. soprattutto xche oggi il disegno a mano x molti tecnici non è fondamentale, tante persone vivono questa professione senza la necessita di saper fare uno schizzo o una prospettiva e hanno cmq diritto a passare lesame di stato. e soprattuto nessuno qua si perde d'animo e tutti continueremo a provare l'esame. ma io nel frattempo mi muovero x non essere la pecora che passivamente si rassegna al fatto che cosi è e cosi deve rimanere. BASTA CON QUESTA MENTALITA ! INDIGNAMOCI!! E CMQ TRA TUTTE LE PERSONE CHE HANNO SCRITTO IN QUESTO POST SOLO UNO MI HA CONTATTO CERCANDO DI FARE GRUPPO ...
marco :
@emils
sai troppe cose che non ho mai scritto su questo sito. ci conosciamo per caso?

emils :
@marco. no, non ci conosciamo. solo che ho sostenuto anche io l'esame durante la scorsa sessione, quella che si è conclusa a febbraio e quindi mi è capitato di leggerti anche allora.
@valerio. io credo di sapere quello che dico, almeno per quanto riguarda la mia esperienza, poi per la tua/vostra, non giudico e non so. la mia esperienza è stata questa: la prima volta, in 8 ore non ho compicciato niente e sono uscita consapevole che non sarebbe andata. la seconda, mi sono allenata ad "organizzarmi" e in 5 ore il progetto era finito, poi mi sono dedicata, con calma, a "rifinirlo". All'orale, la tavola era corretta a penna rossa, me l'hanno criticata dove l'hanno trovata troppo "tradizionale" e mi hanno fatto i complimenti per una soluzione di rivestimento che hanno trovato "innovativa" e che ho saputo spiegare tecnicamente molto bene perchè l'avevo appena applicata in un lavoro. STOP. ti va di seguire il consiglio? bene. non ti va? benissimo. resta il fatto che l'esame, com'è, è fatto male. ma adesso cambierà, vedremo. ci sono sedi dove gli stessi commissari ti consigliano di non andare. a me sembra di aver incontrato persone, tutto sommato, tranquille. ma sono opinioni. ti sottolineo che tutti quelli che appartengono all'ordine degli architetti, come tali, hanno voluto fare la professione, evidentemente ci hanno tenuto e quindi, si sono sottoposti TUTTI a questa prova sfiancante, che non ha come scopo quello di ottenere un progetto perfetto, ma di dimostrare di saperne comunicare le linee salienti. e per comunicare, non c'è cosa migliore che sapersi esprimere, in maniera sintetica, anche a mano. se uno "non ha bisogno" di fare schizzi perchè fa tutto al pc, mi dispiace per lui. qualcuno avrebbe dovuto spiegargli che ad architettura, si disegna. anche. e credo che se mai dovesse succedere che il pc smetta dio funzionare davanti al cliente, non sarà mai in grado di fargli vedere la sua idea. e basta. scusate l'intromissione
daniela :
emils, mi piace molto quello che dici. Posso farti una domanda? Che intendi quando dici che l'esame dall'anno prossimo cambierà?
Certo, tutti si sono sottoposti a questo esame, ma secondo te è davvero necessario? Cioè: tra la prima volta, in cui non sei stata ammessa, e la seconda in cui lo sei stata, cosa è cambiato in te? Sei mesi prima non potevi fare l'architetto e sei mesi dopo sì? Hai acquisito pratica e trucchi della professione? La mia non è una critica nè una provocazione, sia chiaro, cerco solo di capire se questo benedetto esame è utile per i futuri professionisti oppure è solo uno dei tanti scogli da superare per raggiungere uno scopo ma di cui si potrebbe fare a meno. Grazie
marco :
@valerio
Io non ti ho contattato perchè la scorsa sessione, con un evidente torto e il relativo rospo da buttare giù, non sono riuscito ad avere giustificazioni, neanche contattando persone molto in alto. Mi mancava solo Cristo, che ovviamente non ho contattato per il costo dell'interurbana.
Mi spiace doverti dire che non servirà a nulla. Le cose cambiano se le vuole cambiare chi comanda, non chi subisce il comando in questione.

@emils
Sarà vero che non ci conosciamo, ma sui 5 commissari che c'erano hai beccato precisamente quello con il quale ho avuto il problemino, nonostante non avessi mai fatto il suo nome. Mi permetto di darti un consiglio: gioca al superenalotto :)
emils :
eh, magari! il fatto è che anche io ho discusso con lui :) e poi, dei 5 era quello un pò più in vista, era per citare un nome conosciuto.
emils :
dopo la sessione di novembre, chi vorrà sostenere l'esame di stato, dovrà prima fare un periodo di tirocinio o, in alternativa un master in esercizio professionale. in toscana gli ordini hanno già stipulato convenzioni con l'università in questo senso e alcuni hanno anche promosso iniziative di giornate aperte per invitare gli architetti iscritti ad aderire e diventare "tutor". Comunque, quella di novembre, sarà l'ultima sessione "tradizionale". Come avverrà dopo l'esame non lo so, però ci siamo "guadagnati" il tirocinio obbligatorio. per quanto riguarda la domanda successiva, io, per come sono fatta (senz'altro male), penso di essere in continua formazione. Lavoro da prima di finire l'università, molto prima. Mi considero, anche adesso, un architetto in divenire. che abbia conseguito l'abilitazione non significa che io sia arrivata, sono semplicemente partita. L'esame chiude in maniera sintetica e anche grossolana se vuoi un periodo importante, ma meramente formativo e, secondo me, tende a dimostrare di avere le basi per poter partire. ci mancherebbe altro che certificasse la bravura o l'essere assolutamente preparati in tutto. Non ho acquisito trucchi, ho messo a punto la capacità di dimostrare che potevo iniziare a fare la professione. lo auguro a tutti. per me, mi sa che mi auguro di vincere al superenalotto....marco dice che ho buone probabilità. poi mi compro un appezzamento di terreno e realizzo il progetto che feci per COMPOSIZIONE I, per il gusto di vedere che sarà bellissimo, ma non starà mai in piedi! eh? :)
marco :
@emils

Ma come un altro tirocinio? Io ne ho fatti già due, uno per la triennale e uno per la specialistica! Hai fonti da poter consultare?

marco :
grazie, se posso esserti utile in qualche modo, tipo progettare le travi di COMPOSIZIONE I di cui sopra...
emils :
aha! le travi! sapevo che mancava qualcosa!!!! :-)))))
valerio :
emils chiaramente accetto il consiglio che pero scusami non è altro che l modo per tentare di affrontare la prova. anche io la prima volta sono stato piu ingenuo nella preparazione. questa volta mi sono messo d'impegno affrontando una miriade di temi, calcolando bene i tempi per eseguire il progetto, rifinirlo e fare una relazione. non sono andato a fare la priva impreparato. non la son andata a provare. e cmq il risultato non ce stato. e se dire che questo non dipenda dalle mie capacita ma da un sistema che fa acqua pecchero di presunzione. ma lo dimostrero se ci sara una correzione.

ho trovato molto interessante l'iniziativa della facolta toscana. sei per caso andata all'incontro o sai se ce un modo per contattare qualcuno e sapere a cosa si è giunti?? potrebbe essere un ottimo unto di partenza per cambiare le cose. inoltre come sai che da novembre cambieranno le cose per l'esame di stato? fai riferimento a qualche legge? non ho capito come sei arrivata a concluderlo? cmq crecdo che se cambi qualcosa sara per i neo laureati non x chi gia ha provato nella vecchia maniera...
emils :
io sono stata contattata dall'università, tramite mail, prima che sostenessi l'esame. mi suggerivano di iscrivermi al master in esercizio professionale, da loro proposto. 1800 euro! so che l'esame cambierà in toto per gli ante riforma e ho capito che per tutti sarà comunque obbligatorio il tirocinio post lauream. a quanto pare, questo porterà a modificare la prova. me lo ha detto un collega che ha partecipato all'incontro. riferimento di legge e persone con le quali puoi parlare sono nella locandina. io poi non mi sono addentrata nel problema. Forse il problema maggiore è l'utilità dell'esistenza di un ordine.....ma è un pò troppo a monte.
Marta :
ciao a tutti,
c'è qualcuno che deve riprovare l'esame a novembre e che abita ad Ancona?
grazie
no archi no party :
si ma non camerino.
Marta :
ok, e dove? Aversa? abiti ad Ancona?
Marta :
ciao
sosterrai di nuovo l'esame ad Ascoli? o cambi sede?
Marta :
ciao,
sto cercando qualche persona con cui preparare l'esame di stato per architetto per la sessione di novembre. Abito ad Ancona. Puoi darmi qualche consiglio?
grazie
Marta
maria78 :
Ciao Marta,
non so dirti se ritornerò ad ascoli, l'unico consiglio che posso darti è di schizzare a mano libera ciò che non ti prenderebbe molto tempo, tipo la planimetria o delle viste prospettiche.Disegna più che puoi.
A presto
Marta :
ciao maria78
di dove sei?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.