Traccia esame di stato

messaggio inserito venerdì 1 giugno 2012 da Koram

Koram : [post n° 291651]

Traccia esame di stato

Salve, vorrei un aiutino per capire come procedere senza fare errori. Dovrei progettare su un lotto di 1200 mq (40m fronte strada e 30 profondità) una casa bifamiliare con tipologia duplex. Indice di fabbricabilità fondiari 0,65 mc/mq, rapporto di copertura 0,15 mq/mq, altezza massima 7,5m. Si applicano le norme di EEP, superficie per alloggio 95mq, superficie non residenziale 45% di SU, superficie per autorimessa18 mq.

Ho iniziato col rapportare la superficie fondiaria con l'indice di copertura e poi moltiplicando per l'indice di fabbricabilità...otterrei così la volumetria disponibile per l'area data, ora che dovrei fare?
Berior :
Il testo del tema è esattamente quello? Compresa la parte dell'autorimessa, della superficie non residenziale etc?
Koram :
Sisi ho ricopiato esattamente la traccia
Berior :
Purtroppo non ti so aiutare perchè non riesco a capire come è strutturato il tema. Non capisco quei valori come si utilizzino.

Ti dico quello che ho provato a fare anche io:
Superficie fondiaria: Sf= 40x30=1200mq
Superficie coperta Sc=1200mq x 0,15mq/mq = 180mq
Volume massimo realizzabile Vmax=1200mq x 0,65mc/mq = 780mc
Io a questo punto dividerei i valori per due perchè si tratta di una bifamiliare:
ovvero il volume massimo di ogni unità abitativa deve essere di 780mc/2= 380mc.
360mc da sviluppare in una superficie coperta di 90mq massimo.
Essendo un duplex dividerei i 360mc per un'altezza virtuale di 3m per capire i mq di superficie (120mq) e poi ulteriormente per due (ovvero i piani) 60mq a piano.

Però il resto non saprei come inserirlo in questi calcoli... Che poi se la superficie di copertura è pari a 90mq potrei decidere di utilizzarne 50mq per il piano terra e 70 al piano superiore di modo che il piano superiore crei i 20mq dell'autorimessa... ma non saprei bene del tutto perchè cmq non capisco come inserire gli spazi "non residenziali"
Koram :
Berior, sei stato gentilissimo nell'interessartene, io sono arrivato esattamente al tuo stesso punto facendo esattamente gli stessi calcoli e le stesse deduzioni! In più una volta svolte le piante, dell'intera Su (superficie utile abitabile, il 45% al max è destinato per Snc (superficie netta non residenziale) cioè, autorimessa, balconi, androni, ecc....di cui 18mq da dedicare all'autorimessa.
Credo che così la traccia sia svolta :)
al :
il procedimento è corretto. Ricorda però che i dati numerici li devi poi trasformare in un organismo architettonico gradevole, funzionale e staticamente efficiente, e, non secondario, disegnato in maniera tale che chi lo giudicherà possa apprezzarne valenza e contenuti
Berior :
Ma la superficie utile qual è? sono i 120mq (per la bifamiliare)? Ovvero di quei 120mq il 45% (ovvero 54mq) sono destinati a autorimessa, balconi, androni, ecc... Quindi dai 54mq sottraggo 36mq (l'autorimessa x2 abitazioni) e arrivo che dovrei avere una superficie non residenziale pari a 18mq (una veranda da 18mq ad esempio). Ma a questo punto avrei una bifamiliare su un piano con autorimessa da 18mq e con una pianta da 66mq???
Secondo me c'è qualche cosa che non torna O_o
Koram :
Grazie Al per il consiglio ;) sono alle prese proprio con quello che dici tu, cercando graficamente di fare qualcosa di architettonicamente gradevole, con poche linee essenziali ( per risparmiare più tempo possibile sugli elaborati).

Berior, beh, per come l'ho interpretata io, e se sbaglio qualcuno mi corregga, i 120 mq sono la superficie lorda, quella utile SU è al netto di muri, pilastri, vani scala interni, ecc...quindi quel 45% andrebbe calcolato ad esempio, occhio e croce su una superficie diciamo di 100mq, quindi avremmo 45mq utili per superficie non residenziale...ma per singola abitazione, visto che abbiamo preso in esame solo 120mq riguardanti solo una delle unità familiari. Quindi per singola abitazione avresti 27 mq destinati a patii porticati, balconi, androni ecc, e 18 di autorimessa, che sarebbe un 3x6. L'unica cosa che ancora non mi è chiara del tutto è se questi 18 mq per i parcheggi sono per singola unità o per entrambe le unità familiari.
Berior :
Io ho pensato a singola unità dato che il parcheggio minimo è pari a 12,5mq (ovvero un 2,5mq x 5mq). Questi dannati calcoli non sono neanche complessi da svolgere ma sommati alla miriade di altri dati a cui bisogna fare attenzione diventa più un gioco di logica più che di matematica.
Io ad esempio sono alle prese con la legge Tognoli:
1mq ogni 10mc di costruito. Quindi immagino che bisogna applicarla ai 100mc abitante della 1444/68 e non solo agli 80mc/ab.

Esempio pratico: insediamento di 300 abitanti: quindi 300ab x 100mc/ab fanno 30000mc di volumetria realizzabile. Con la legge Tognoli quindi 30000mc/10= 3000mq sono destinati a parcheggi pertinenziali. Però non tutti dovranno essere residenziali (80mc residenziale e 20mc commerciale). Quindi immaginando di realizzare delle schiere con garage interrato pari a 30mq... quanti ne lascio ai commercianti???
Un quinto li lascio a loro il resto ai residenti?
Koram :
ma infatti se ci fai caso nella mia traccia, su 360 mc che posso realizzare, secondo la convenzione 1mq per 1 mc, sarebbero 36 mq di parcheggi complessivi che suddivisi per le due unità familiari diventano quei 18mq secondo la traccia ;)

...nel tuo caso credo che tu debba anche considerare quanta volumetria hai a disposizione per l'edificato, da lì ti ricavi i metri quadri di parcheggio utili e l'eccedenza la destini al commerciale.

Gia hai ragione, diventa più logica che il resto ;)
Berior :
Visto che ti stai preparando per l'esame di stato perchè non posti qualche traccia in un canale facebook? Io lo devo preparare ad Alghero e data la quasi impossibilità nel passarlo Mi sto concentrando soprattutto sui temi di urbanistica che mi sembrano più semplici (perchè ad alghero per le case chiedono calcoli di predimensionamento... roba di tecnica delle costruzioni)
Koram :
scusa mi correggo :) 1mq per 10mc ;)
Leli :
Scusatemi, ma visto che mi sto lambiccando il cervello tra questi calcoli da giorni e mi sto ponendo i problemi più assurdi (tipo che nn mi ero mai posta in precedenza!!!) con dubbi a dir poco comici ora, leggendo la vostra conversazione, mi è sorto l'ennesimo dubbio assurdo, quindi abbiate pazienza vi prego!!!-.-'
Questo 45% calcolato per unità abitativa, va quindi sommato alla SLP calcolata o è in più?
Provo a spiegarmi meglio:
ho 120 mq di SLP ad alloggio + 45 mq (arrotondati a 100mq di SU) di terrazze, portici, androni ecc...
E' così o ho capito male?
Grazie tante!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.