esame di stato in SPAGNA

messaggio inserito sabato 18 agosto 2012 da Lucas

Lucas : [post n° 296956]

esame di stato in SPAGNA

Ragazzi c'è qualcuno che sia ben informato se è possibile convalidare la propria laurea italiana in spagna, abilitarsi in spagna e tornare in italia col titolo di arquitecto?
PER FAVORE solo risposte inerenti al quesito senza divagazioni inutili. GRAZIE a chiunque abbia informazioni in merito PRECISE.
Lore :
Non ho riferimenti certi in mano, che qualcun altro potrà sicuramente darti, però mi par di ricordare che "paese che vai, abilitazione che trovi"... il titolo dovrebbe essere riconosciuto tranquillamente, tuttavia penso tu debba sostenere un esame di stato (se previsto) per ogni nazione in cui vorrai esercitare la professione.
Lucas :
Ciao Lore grazie per la gentile risposta; mi sto informando e praticamente il riconoscimento della laurea avviene in modo quasi automatico. Ti dirò di più, in spagna non vi è alcun esame di stato, dunque una volta convalidata la laurea, ti basterà iscriverti presso un "ordine" e di li puoi progettare e firmare senza alcun problema acquisendo il titolo di arquitecto. Ora mi chiedo. Tornando in Italia con questo titolo (che abilita gli spagnoli in tutta europa a progettare con tanto di firma, ne ho testimonianza) cosa accadrebbe, avendo io il titolo di arquitecto? :) bella domanda a cui nessuno sa ancora rispondere e parlo delle istituzioni, o magari evitano di rispondere perchè magari dovrebbero accettarlo!!
MRBLUE :
...lucas quello che dici del titolo in spagna e dell'iscrizione all'ordine è esatto, però ti dico per certo che una mia amica ha lavorato in irlanda dove funziona alla stessa maniera ma una volta tornata in italia ha dovuto sostenere l'esame di stato...la cosa è abbastanza ovvia perchè all'atto dell'iscrizione a qualsiasi ordine italiano ti viene chiesto il luogo dove hai preso l'abilitazione nel caso tu non ce l'hai non è possibile iscriversi...
Lucas :
Ciao MRBLUE grazie per il contributo, prezioso dato che non sapevo dell'Irlanda. Tuttavia resta il fatto che un laureato in spagna può operare in italia tranquillamente, firmando il progetto..qualcuno di voi sa se i grandi architetti stranieri che hanno operato in italia hanno sostenuto un esame di stato in italia? mi viene in mente calatrava per esempio. Questo mio amico spagnolo progetterà un piccolo ristorante a venezia e mi ha confermato che la firma sarà sua e che essendo arquitecto in spagna può operare in tutta l'UE. Help help.
fede :
ciao, se non sbaglio in Spagna c'è una sorta di verifica per l'abilitazione che consiste in un progetto esecutivo su un tema specifico che può essere presentato nelle tempistiche che si preferisce. Questo per sentito dire da un ragazzo spagnolo
Lucas :
ciao fede, grazie anche a te per la risposta. Potresti chiedere gentilmente maggiori info in merito? cioè dopo la laurea o è proprio la loro tesi di laurea a richiedere questa specifica? Grazie ancora
fede :
è una prova da fare dopo la laurea, come abilitazione...comunque
Dantedvt :
Salve ragazzi!ho vissuto qualche anno in spagna ed ho lavorato li con la triennale quindi mi sn informato allo sfinimento su questo argomento. Per farla breve,non importa se hai la laurea. Devi omologare il tuo titolo ad uno spagnolo,ti costa un sacco di soldi perche i traduttori giurati prendono un sacco di soldi. Una volta fatta questa procedura,ti fanno iscrivere all'universita e completare i crediti che secondo loro mancano(a me mi volevano convalidare 90cfu su 180 che ne hai uscendo dalla triennale).quindi torni studente.segui l'itmer normale,che vuol dire, la tesi ti vale come abilitazione (progetto complesso completo di tutto).questo è quanto. Se pero sei abilitato il italia,sei architetto,quindi puoi operare in tutta la Ue. Spero di essere stato chiaro!saluti e in bocca al lupo
Lucas :
Dantedvt GENIALE!! Quindi mi stai anche dicendo che se sei abilitato in SPAGNA, puoi tornare tranquillamente in italia e firmare progetti senza aver sostenuto l'esame di stato in italia?? è corretto??
Mettiamo caso che ti convalidano in toto la laurea? a quel punto per loro sei considerato architetto a tutti gli effetti, giusto?e di conseguenza puoi operare in tutta UE
Lunetta :
Ciao Lucas,
anche io ho scritto per gli stessi dubbi a vari Collegi di Architettura spagnoli:il COAC di Barcellona dice che l'abilitazione spagnola vale solo in Spagna...da altri attendo ancora riposta!tu sei riuscito ad avere informazioni più precise rispetto al percorso burocrativo?
Dell'iter di cui parla Dantedvt ne ho già sentito parlare diverse volte
Attendo notizie
Grazie!
Lucas :
Lunetta ancora nessuna informazione precisa. Tu hai ricevuto risposta? Tra l'Italia e la Spagna pare ci sia un accordo e la nostra laurea viene omologata automaticamente in quella spagnola, ma solo come laurea...nel senso che poi anche in spagna siamo considerati laureati in architettura ma non architetti. Non ci capisco più nulla...pare che a Siviglia sia più semplice fare tutto...qualche altra info in merito?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.