Tema 1 aversa_Giugno 2012

messaggio inserito mercoledì 3 ottobre 2012 da Berior

Berior : [post n° 300001]

Tema 1 aversa_Giugno 2012

Questo era il primo tema:
Lotto rettangolare 4000 mq, lievemente acclive. Bisogna progettare un complesso di ville a schiera, ciascuna di 5,80x11,90m, di almeno tre livelli (uno interrato). Struttura in c.a. Viabilità perimetrale e interna al lotto a scelta del candidato.

Per svolgerlo, come faccio a capire quante unità realizzare? Perchè non ho indice fondiario e soprattutto non capisco se si debbano usare gli standards urbanistici e quindi metterci dentro i servizi pubblici (ad esempio un bell'asilo)

PS: a chi lo ha passato: che tipo di relazione ha scritto associandolo a questo tema?
cr :
Non c'è un numero fisso di unità, ne progetti quante te ne entrano nel lotto! E non serve nessun servizio pubblico, nel lotto solo case a schiera!
La relazione poteva essere descrittiva o strutturale, io ho fatto la prima e in quel caso descrivi il tuo progetto inserendo in più tutti i dettagli che non hai graficizzato nel disegno: materiali (laterizi, finiture, cls, ferri...), dici qualcosa di bioclimatica puntualizzando che hai seguito nella progettazione criteri come orientamento, pannelli solari, brise soleil....
Tutto qui, vai tranquillo!
dagabo :
Quindi basta inserire la normativa di riferimento (solite norme tognoli, dm 1444/68, ecc ecc) e disegnare una cosa sensata? consigli per l'esame? sto studiando per svolgerlo a novembre ad aversa... (pago domani iscrizione)
lix :
non andava utilizzato nessun indice, ma dovevi regolarti tu in base alla grandezza della casa e al lotto che avevi... e vedevi quante case potevano entrarci considerando i distacchi dai confini, le strade ecc... per quanto mi riguarda la difficoltà è stata capire come andava fatta questa benedetta pendenza.. nella relazione ho parlatod el mio progetto, i materiali utilizzati, l'orientamento, la distibuzione degli spazi, il fatto che al piano terra il mio bagno era la rgo abbastanza da poetr essere usato da persone su seggiola a rotelle, e poi un predimensionamento strutturale, la maglia strutturale, tipo 1/10 della luce per le travi ecc.... che tipologia di scala hai utillizzato, i materialic he ho utilizzato, soprattutto per le tamponature esterne, eventuali pannelli solari ecc... poi che altro, che per le stanze è stato garantitio i/8 di luce e aria, che sono stati rispettati i mq minimi.... questo più o meno...
Berior :
Ma scusate: quindi il numero delle unità è stato totalmente casuale? Non c'era da calcolare ad esempio 4000mq di cui, con gli standard residenziali pari a 25mq era da dividere il tutto per tale valore, di modo da trovare il numero degli abitanti insediabili (quindi 160) e se ogni unità ne poteva ospitare max 5, trovare che le unità da realizzare erano in tutto 32?
E poi nella relazione non si prendevano in considerazione anche i "calcoli strutturali" e il "dimensionamento urbanistico"?
Dalle vostre risposte immagino che i calcoli strutturali siano le parti di descrizione dell'edificio (luce muri, 1/8 finestrature...)
Roberto :
Guarda io l'ho fatto, e pure io sono rimasto sorpreso che non dessero l'IF, motivo per il quale ne ho proposto uno io e da li mi sono fatto tuttti i calcoli di volumetria e abitanti da insediare, ma non era una cosa necessaria, potevi riempire il lotto quanto ti pareva
Mac :
Il calcolo da te descritto si riferisce ad un piano urbanistico. Nell'esame non si fa riferimento a ciò ma soltanto alla realizzazione di un edificio residenziale (villette a schiera). Il d.m. 1444/68 sino gli standard urbanistici minimi che bisogna osservare in caso di redazione o revisione di strumenti urbanistici; quindi pochissimo ha a che fare con la traccia d'esame. Nella relazione puoi menzionare tale norma ma soltanto per mettere in risalto le conoscenze. Quindi nulla aree a verde e per il gioco e sport, parcheggi, aree istruzione ed aree interesse comune. Questi non entrano un ballo. È invece opportuno prevedere i parcheggi di cui alla l. Tognoli (1/10 in mq della cubatura virtuale e cmq 1 parcheggio per ogni unità immobiliare). Per il resto imbellisci il progetto con del verde, una viabilità interna privata che ti consente il facile accesso sia carrabile che pedonale. Fai una cosa semplice, ben orientata, prevedi pannelli.
berior :
Ok. Curiositá personale: voi quante unitá avete progettato?
Mac :
Se non ricordo male n. 6 unità su tre livelli di cui uno interrato con cantine e box + sottotetto non praticabile. Il piano terra a quota terreno. Tuttavia è stata una mia scelta determinata anche in funzione delle dimensioni dei lati, anch'esse da me scelte. Visto che non vi erano limitazioni di vario genere ho preferito prevedere del verde comune e una viabilità interna carrabile di 6 mt ed un vialetto pedonale di accesso alle singole unità. Ma ripeto: sono scelte del tutto personali! In bocca al lupo!
Berior :
E ovviamente tu lo hai passato giusto? Caspita solo 6 unità per 4000mq a me sembrano molto poche, ma ho ben capito che non era una questione di numeri
Roberto :
l'ideale era metterne 8
Mac :
Allora, venivano date delle dimensioni ben precise di ciascuna unitá immobiliare (6.9x12 se non ricordo male). Esattamente non ricordo quante me ne sono entrate (ne potrei aver disegnate anche 8 o 10), dipende dalle dimensioni del lotto da te impostate. Il lotto doveva avere forma rettangolare ma la lunghezza dei lati la sceglieva il candidato. Cmq per sicurezza ho lasciato 7 metri dai confini, tale distacco va bene considerando che la distanza minima dal confine se non ci sono strade importanti o vincoli particolari é di 5 metri. Anche i pilastri dei portici creano distacco, quindi fai attenzione (non metterli a meno di 5 mt). Consigli: non ti impazzire con conti particolari; se non ci sono limitazioni di alcun tipo (come è stato per questa traccia) cerca di decidere il numero delle unità con senso logico, significa fare il numero giusto, cioè né poche, né troppe; significa altrettanto dire: fai il numero di unità che ti vengono lasciando i giusti distacchi, una volta decise le dimensioni del lotto.
dagabo :
salve a tutti,

avete consigli da utilizzare nel giorno della prima prova? A parte tutto ma poi serve veramente esercitarsi tutti i gg per il disegno?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.