Dubbi schema strutturale

messaggio inserito giovedì 18 aprile 2013 da Rob

Rob : [post n° 314409]

Dubbi schema strutturale

Ciao a tutti!
Vorrei esporvi un dubbio che mi è venuto mentre mi sto esercitando nella prova grafica...ossia lo schema strutturale degli edifici. Quasi tutti i temi che ho affrontato lasciano presupporre una semplice struttura in cemento armato, per cui mi focalizzerò su quella...la mia domanda è sicuramente banale ed è la seguente: quando all'università facevamo esercitazioni di tecnica le strutture erano semplicemente pilastri collegati tutti da travi e basta...calcolavamo la trave col carico più gravoso così come il pilastro...e consideravamo le travi tutte uguali!

lasciando perdere questo metodo accademico, nella pratica però le strutture sono ben diverse, a quanto pare si sceglie un'orditura di travi primarie portanti, delle travi secondarie o di collegamento interno, e poi le travi perimetrali che chiudono la struttura. All'università ci hanno sempre detto che il solaio si tesse secondo la luce più corta...ma spesso negli esempi vedo anche solai lungo la luce lunga di una campata rettangolare...a questo punto mi chiedo cosa convenga fare!!

IPOTESI

se ho campate 6x4 metto la trave principale portante sul lato corto? e di conseguenza il soalio tesse perpendicolarmente ad essa,quindi i travetti di un ipotetico solaio in laterocemento sul lato lungo??
Oppure viceversa metto la principale sulla luce di 6 metri, quindi i travetti sulla luce di 4 metri??

E se ci sono motivazioni tecniche per optare per l'una o l'altra scelta...mi è sembrato di capire che in zone sismiche (farò l'esame ad Ascoli Piceno quindi direi di si) si preferisce la trave principale sulla luce corta, e i travetti del solaio sulla luce lunga..questa scelta viene giustificata così nelle ricerche che ho fatto

"In questo modo gli elementi soggetti ai carichi minori, i travetti del solaio, saranno disposti sulle luci maggiori e gli elementi soggetti a i carichi maggiori, le travi, sulle luci minori. I principali vantaggi che si ottengono da questa disposizione sono la riduzione dell’entità delle azioni interne agenti negli elementi strutturali e la riduzione della loro deformabilità."


Qualcuno può chiarirmi questi dubbi? grazie!
Pietro* :
Quello che citi è un caso di struttura scatolare in muratura in cui si decide di inserire un solaio in ca supportato da pilastri in ca. In quel caso si considera portante la muratura e la scelta di scegliere la trave da 4 m come trave principale è legata a quello.
Nei casi di strutture totalmente in ca (che è tutto un altro discorso) la trave principale è sempre quella di luce maggiore.
Rob :
Potresti chiarire il perchè secondo te è sempre così? Scusami ma sto cercando di capirci qualcosa in più sul perchè delle cose! Intanto gerazie per la risposta!
Pietro* :
Perché i travetti del solaio li metti secondo la luce più piccola e questi poggiano sulla trave principale.
Rob :
e questo genera una minor sollecitazione delle travi principali?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.