predimensionamnto

messaggio inserito lunedì 3 giugno 2013 da enza

enza : [post n° 318476]

predimensionamnto

Qlc ha qualche esempio di predimensionamento di un telaio agli stati limite ultimi o meglio esempio di relazione tecnica? Quali cose scrivere e quali no!
Spud :
Enza ho fatto anche io la stessa richiesta piu' in basso...qualcosina su quel link c'e! Pero' mi aspettavo un dibattito un po' piu' ampio sinceramente.....
enza :
guarda appena trovo qlc di veramente valido te lo indico...;)
Spud :
Grazie Enza....di formule varie se ne trovano....quello che servirebbe e' qualcosa applicato al nostro caso, chesso' un esempio svolto di predimens. di trave e pilastro ad es. qualcosa che sia sufficiente a farci dare per buona la prova! Grazie...
Diana :
Ciao! Sul prontuario della Maggioli c'è un esempio di predimensionamento, è molto semplicistico, non si parla di stati limite. L'Avete visto?
Questo link invece contiene gli appunti di una lezione del seminario organizzato dall'ordine degli architetti di Roma:

www.architettiroma.it/professione/notizie/12938.aspx

Forse l'esempio del libro della Maggioli non è male perché in effetti all'esame chiedono un predimensionamento.
La cosa che mi spaventa di più è il calcolo dei momenti esterni, sul prontuario per fare la verifica del solaio viene usata lo schema di trave appoggiata (momento max in mezzeria pl2/8), ma tutta la solfa delle combinazioni di carico agli SLU e agli SLE che fine fanno?
Grazie a tutti
archisfera :
un link che vi può aiutare www.dica.unict.it/users/mmurato/index_file/contenuti/Lezione%2009%20…
in bocca al lupo a tutti!!!!
enza :
sul maggioli però il dimensionamento è fatto agli stati limite!
Diana :
Si infatti! Ho letto sulle NTC 2008 che le tensioni ammissibili si possono usare solo se la classe sismica del sito della costruzione è 4. Ma in Italia pochissimi comuni sono classificati così! Io per andare sul sicuro utilizzerei gli stati limite! Però quello che non riesco a fare sono i calcoli del momento esterno, all'università ci facevano usare il telaio 2D per fare gli inviluppi del momento, inserivi le combinazioni di carico e lui ti dava i valori. Ma a mano? Io ho provato con l'equazione dei 3 momenti ma diventi matta! Vi prego aiutatemi perché sono in crisi!
Diana :
No aspetta allora non avevo letto bene il tuo post e forse nemmeno l'esempio sul libro! Ora verifico subito!
archwife :
Considerando che la maggior parte dei commissari non sa nulla di SLU, a meno che non sia un esperto in materia, spesso gli studenti usano le TA all'esame di stato. Certamente è un rischio, ma spesso basta prepararsi bene per l'orale o scrivere nella prova che si usano per semplicità le TA mentre bisognerebbe fare diversamente...spiegando brevemente la procedura che andrebbe fatta agli SLU.
Ad ulteriore dimostrazione di questo c'è che sia i corsi di preparazione dell'Ordine di Roma (vedere gli appunti del prof. Picchi sul sito), sia manuali come il Maggioli (Prontuario tecnico ecc...), usano le TA.

Per quel che mi riguarda userò gli SLU considerando una trave continua su più appoggi ma senza andarmi a calcolare le sollecitazioni: prenderò un valore medio del momento (1/10*pl^2) e lo calcolerò con la combinazione di carico seguente: 1.3*G1+1.5*G2+1.5*Q e la luce massima.

C'è da dire che a meno di gravi errori, fare l'analisi dei carichi e un dimensionamento in base alle luci (h=1/10 e h=1/25) per alcuni è già sufficiente. Nessuno viene bocciato per non aver fatto le combinazioni di carico agli SLU!!! ;-)
Roger :
Sul libro della maggioli il dimensionamento è alle tensioni ammissibili, infatti nella premessa dice che l'edificio ricade in una zona di categoria 4 in cui è possibile non usare gli stati limite. Correggetemi se sbaglio, grazie
spud :
io so' che per un smplice predimensionamento si puo' usare il calcolo delle tensioni ammissibili....gli stati limite si usano quando si approfondiscono i calcoli veri e propri....non so se sia corretto!!!

p.s.:si è animata la discussione :)
Diana :
Si ragazzi, secondo me ha ragione spud, in fin dei conti si tratta di un predimensionamento!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.