tema urbanistico

messaggio inserito domenica 16 giugno 2013 da lucalucalucaluca

[post n° 319572]

tema urbanistico

Buongiorno,
sono un neolaureato e avrei bisogno di alcune delucidazioni in merito ad un tema spesso ricorrente nell'esame di stato (tema urbanistico) presso la mia Università.
Il tema riporta il seguente testo: "Il candidato proponga una soluzione urbanistica per un comparto edificabile rettangolare di lati 200 m e 45 m, incluso in un ambito di trasformazione:
Nella definizione delle soluzioni progettuali si rispettino le indicazioni previste nel PGT per il suddetto ambito di trasformazione:
1) destinazione d'uso residenziale
2) Superficie territoriale 9000 mq
3) Rapporto di copertura (Rc) 40 %
4) If = 3 mc/mq
5) aree a standard = 1000 mq a verde (da reperire all'interno del comparto)
6) parcheggio = 1 mq ogni 20 mc
7) distanza tra gli edifici = 10 m
8 ) distanze dai confini = 5 m
9) altezza massima = 3 piano fuori terra.
Il candidato specifichi eventuali ipotesi di progetto che ritenesse necessarie.
Sono richieste:
- tavola di lottizzazione in scala 1:1000 con indicazione degli spazi edificati, degli spazi per la viabilità e degli spazi a standard
- indicazione dei volumi e della tipologia edilizia
- schema planimetrico in scala 1:500.

DUBBI SULLA RISOLUZIONE DEL QUESITO:

1) come posso calcolare il massimo volume edificabile sul lotto asseganto se nei dati non viene attribuito It ma solamente Indice fondiario If?
2) i valori di area a verde (area standard di 1000 mq) e il valore dato come parcheggio sono da considerare come "extra" ai valori da cedere per le opere di urbanizzazione?
3) come svolgereste per sommi capi il quesito posto?
RingraziandoVi per l'attenzione resto in attesa di qualsiasi vostro consiglio sullo svolgimento della prova.
Grazie mille.
:
Penso che tu debba calcolarti le aree di cessione per poi così trovare l'area fondiaria.Poi moltiplicando quella per l'indice fondiario,trovi il volume massimo edificabile.E poi progetti l'area.Con If= 3 penso che venga fuori un bell'insediamento di tipo intensivo.Le aree da cedere per standard sono l'area destinata a verde data da tema di 1000 mq, e l'area a parcheggio calcolata secondo il dato di 1 mq ogni 20 mc.Dovresti calcolarti immagino anche gli altri standard urbanistici secondo la legge 1444/68 ( i famosi 18 mq/ab) e aggiungerli alle aree di cessione.Il dubbio che mi viene sulle aree di cessione è lo stesso del tuo punto 2.Inoltre 1mq ogni 20 mc non rientra nei parametri della legge Tognoli (immagino che nel letto vadano residenze)...
:
*lotto
:
Ti ringrazio per la risposta...ma come posso calcolare la superficie fondiaria se non conosco il volume edificabile?cioè alla superficie territoriale vado a rimuovere i 1000 mq ma l area da destinare a parcheggio non la posso trovare ij quanto non dispongo del volume edificabile...come procedere? Non è che magari devo fare qualche ipotesi?!?
:
eh hai ragione te...forse bisogna fare ipotesi.
Poi quello standard dei parcheggio è strano.
A meno che non sia sbagliato If.Invece di essere l'indice fondiario è l'indice di fabbricabilità territoriale e l'hanno scritto male...ma sarebbe assurdo -.-
:
Scusate, ma in questo caso non posso calcolare il volume realizzabile moltiplicando l'indice di fabbricabilità fondiaria per l'area di sedime?
:
Ma come ottieni quest'area di sedime?
:
credo che If sia "indice di fabbricabilità" e non Indice Fondiario. quindi io lo considererei come un indice di fabbricabilità territoriale
:
Io con area di sedime intendo l'area dove è possibile realizzare l'edificio. Secondo me si ottiene sottraendo alla superficie totale la superficie che bisogna lasciare per il distacco dalle altre proprietà e dalle strade.
:
Allora...un indice di edificabilita così elevato è impossibile quindi escludo questa opzione...If è l indice fondiario....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.