Roma Commissione II - piccolo resoconto

messaggio inserito giovedì 27 giugno 2013 da archwife

archwife : [post n° 320293]

Roma Commissione II - piccolo resoconto

A sentire i racconti che giravano sull'esame di stato a Roma c'era da rimanere terrorizzati...invece, almeno in questa sessione e con questa commissione (la 2a nel mio caso), le tracce erano fattibilissime (anche quelle non estratte che ci hanno letto), quelle del tema direi veramente facili.

Certo, andare senza studiare e senza aver fatto un po' di esercizio è da pazzi, come del resto per qualunque esame. Il tempo certo è poco, bisogna farsi furbi e dare la precedenza ai disegni importanti e significativi.

Personalmente non so se sono passata, non ho finito tutto e 1 minuto dopo aver consegnato mi sono resa conto già di quanti errori avrei potuto evitare con un po' di esperienza, ma comunque vada sono molto contenta di quello che sono riuscita a fare.

Spero certamente che la commissione valuti prima i contenuti che la forma, perché se l'importante è verificare che uno sappia progettare e non che sappia disegnare a mano alla velocità della luce (cosa oltretutto ridicola nel 2013), allora ho qualche possibilità...incrociamo le dita!

Non so come saranno i commissari all'orale, ma da quel che ho potuto vedere l'impressione è che (grazie a Dio) siano dei pezzi di pane, gente che si rende conto dell'assurdità di una prova del genere, che ha fatto il possibile per evitarci perdite di tempo inutili per es. escludendo dalla traccia calcoli assurdi su superfici e cubature e vincoli a trabocchetto.

Eravamo relativamente pochi, forse un centinaio, questo mi fa sperare anche che abbiano un po' più di tempo per correggere e valutare i vari progetti con una certa calma...

Un saluto a tutti e in bocca al lupo ai colleghi che hanno sostenuto l'esame con me!
Silvia :
Sembra tutto fattibile ma tanto poi bocciano !!!
archwife :
Beh, questo è ovvio, il fatto che le tracce siano fattibili non vuol dire che poi vengono svolte bene. Ho voluto marcare la differenza rispetto ad altre commissioni con le quali il problema era anche nelle tracce complicate o poco chiare, o piene di calcoli, o addirittura sbagliate.
Io dico solo che la commissione è stata brava a fare tracce tranquille che sembravano fatte per creare il minor numero possibile di difficoltà, e che gli stessi commissari rispondevano alle domande dicendo di tralasciare cose che non erano esplicitamente chieste (parcheggi, vincoli vari, ecc.).
Il tutto in un clima assolutamente tranquillo, in cui si potevano consultare norme e manuali, in cui non ti stavano col fiato sul collo.

In ogni caso c'è poi da vedere cosa accadrà agli orali...può anche darsi che bocceranno di più in quell'occasione, chissà...

Ora c'è da capire quanto ci vorrà per i risultati, non eravamo tantissimi, ma non so quando escono solitamente...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.