aiuto!

messaggio inserito giovedì 5 maggio 2005 da francy

francy : [post n° 49530]

aiuto!

ciao ragazzi, ho bisogno di un consiglio sincero!
devo fare l'esame a giugno e ora che l'iscrizione è imminente mi vengono 10.000 dubbi: ero partita tempo fa con l'idea che pur di passarlo subito sarei andata via da Milano-dove vivo ed ho studiato-poi parlando con la mia "architetto capo" e ragionandoci sopra avevo quasi deciso di provarlo almeno una volta a Milano, per principio e xchè mi veniva detto che una persona che ha studiato a Milano e poi emigra(!) per passare l'esame non fa una grande figura...
E così mi sono detta: almeno una volta provalo qui. A questo punto non so che fare: il principio e la comodità o la PRESUNTA maggiore possibilità di passarlo?Chi lo dice poi che è così vero? e la scomodità e il costo di andare giù?
BOH!!!!!!!!!!!Voi che fareste?
grazie e ciao!
besos!
speedy :
Ciao! Io sono di Roma, ho studiato a Roma; sono indecisa se farlo a Roma o andare a Napoli. Il costo di iscrizione di Napoli, penso sfiorerà alla fine quello di Roma, con viaggio ed alloggio. La maggior facilità dello scritto, sembra ormai scontata, ma sembra ci possano essere più difficoltà nell'orale con i fuorisede. E poi ormai in tanti si spostano..potrebbe essere arma a doppio taglio!
Penso di farlo a Roma, la prima volta, sperando di passarlo, studiando. Anche se ancora ci sto pensando.
In bocca al lupo!
Adri :
è quello di fare ciò che senti tu dentro e non quello che ti dicono gli altri. In fin dei conti l'obiettivo principale è superare l'esame e non fare o meno bella figura. Cosa sai fare lo hai dimostrato negli anni universitari e lo dimostrerai soprattutto nella professione. L'esame di stato è il solito trucco escogitato per bloccare l'accesso all'albo di centinaia di altri futuri inoccupati.
I professori dal loro canto non credo stiano li a giudicare se vieni o meno dal nord visto che anche loro avranno passato le stesse situazioni, ad eccezione di chi aveva la strada già spianata.
Io se posso consigliarti direi di andare dove tu pensi e speri possa essere più facile.E soprattutto di non pensare agli altri. Ma solo a quello che è meglio per te!
E poi è sempre meglio sbagliare di testa propria che avere i rimorsi di aver seguito il consiglio altrui.
In bocca al lupo.
francy :
ciao, grazie dei consigli!
Tu adri di dove sei?sei anche tu nella stessa barca? anzi, meglio....sulla stessa scialuppa?
Simone :
Io mi sono laureato a Milano l'anno scorso ed ero indeciso se fare l'esame di stato a Milano oppure no. Alla fine l'ho fatto qui e l'ho passato, sono stato fortunato. Comunque non era difficilissimo il tema. Molti miei amici anche molto bravi non l'hanno passato. Consiglio: siccome a Milano ruotano le commissioni, cerca di evitare di iscriverti se capiteresti nella Prima. Altra cosa: a Milano se passi lo scritto 99 su 100 si passa anche l'orale facilmente.
Adri :
Sono di Roma ma andrò a farlo a Pescara. Ma anche io ho gli stessi timori di sbagliare sede. Comunque credo che se si ha una preparazione media e non si fanno assurdità sia possibile passarlo.
Ora sta a noi studiare e...sperare in un briciolo di fortuna.
giovanna :
..scusa per l'intrusione...ma hai scelto una sede, dove se conosci, riesci pure a passare ...altrimenti...regali solo soldi.( siamo un gruppo che si è laureato a Pescara, qualcuno ce l'ha fatta dopo un paio di tentativi...ma devi essere molto molto fortunato!!!..in bocca al lupo
Adri :
Direi che è incoraggiante quello che mi dici. Io vengo li per questioni logistiche e anche perchè tutti i miei colleghi di università che sono andati a pescara mi hanno riferito di una correttezza nel giudicare i compiti.
Non ho conoscenze ma ti assicuro che i miei amici non erano assolutamente raccomandati eppure lo hanno passato (e ti parlo di tavole fatte solo a matita!).
Immagino che se crei un progetto non fantasmagorico ma corretto nella sua interezza ci sia una buonala possibilità di superare lo scritto..
Poi, sul fatto delle raccomandazioni io vengo da roma dove ho visto professori tirare fuori dalle tasche libretti e registrare voti a persone assenti...quindi , come si dice, tutto il mondo è paese.
Grazie comunque del tuo parere.

francy :
Adri non ci posso credere......hai visto fare quelle cose?!?!?che succedano, non ne ho dubbi, ma che si facciano pure vedere mi sembra pure idiota da parte loro!
che schifo, ragazzi.........
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.