milano

messaggio inserito giovedì 16 giugno 2005 da francy

francy : [post n° 53515]

milano

chw spremuta di sangue........
a milano:
-tema urban. riprogettaz res+comm+terz in lotto a milano
-relazione tecnica sul procedimento in caso di edificio con cambio dest. d'uso
-riprogettazione di edificio residenziale

a parte il secondo che lasciava qualche dubbio, fattibilissimo.......................certo, tutti i dubbi affiorano come funghi in quel momento, ma non difficili......
tocca aspettà!!!!
vitamine please!!!!
hp :
il 3o tema all'apparenza era una cazzata.
poi venivano fuori le magagne.
lotto 10x25 occupato da una fabbrica monopiano da abbattere o mantenere la facciata.
il lato corto era su strada e a nord quindi inutilizzabile per dei monoaffacci su quel lato (a meno di non fare merdate).
il lotto era circondato nei lati lunghi da palazzi altissimi per cui tenendo conto dei 60 gradi si poteva fare un affaccio solo dove gli edifici erano più bassi e solo arretrando un po' il fronte.
in più c'era sul lato corto da inserire un passo carraio (beccati le norme) e un ingresso separato per l'accesso al passaggio pedonale da progettare che conduce al corpo scala.
in più progettare 5 posti auto sotterranei con meccanismo autolevatore più locali tecnici dell'edificio(generalmente MAI assegnati in tema d'esame).
commerciale al piano terra (oltre i passaggi già detti).
quindi pianta piano interrato. pianta piano terra. pianta piano tipo....e tanto per concludere..........pianta ultimo piano dove a prescindere dalla scelta dovevano esserci almeno 2 appartamenti con soppalco (il tutto da far rientrare nel calcolo volumetrico).
per non dire che richiedevano le suddette piante al 100 in più una sezione al 100.........e particolare del sistema costruttivo di facciata al 20............e relazione tecnica.
fattibilissimo un ca..o. scusami eh ma credi davvero a quello che dici?
mah.
hp :
il tutto doveva tenere conto in massima misura alle normative del regolamento edilizio e del regolamento d'igiene.
questo significa anche adattabilià. e questo significa fra l'altro che per entrare nella volumetria c'era il rischio di dover superare la quota che poi fa subentrare le normative antincendio e l'ascensore obbligatorio. sti cazzi.
era un casino.
i temi della sessione scorsa erano delle puttanate al confronto.
Francesca :
concordo..è stata una mazzata!sono uscita dall'aula dopo 8 ore che non ricordavo nemmeno il mio nome!
anch'io ho fatto il terzo tema, 3a commissione. però anche l'altra volta è uscito il lotto stretto e lungo tra due edifici, ma almeno non c'erano parcheggi, soppalchi, commercio, passi carrabili e cose varie!..non avevo passato quello..figuriamoci questo!
mi pare che i temi più fattibili fossero quelli di firenze..ma aspetto notizie da palermo!
hp :
ma era la prima volta che affrontavo l'eame.
mi ha lasciato perplesso la volumetria...una bastardata grande perché era tanta per un luogo così angusto. almeno nella sessione precedente ci si poteva sbizzarrire con le idee...o per lo meno si potevano tenere due affacci o comunque non ci si doveva ammazzare per pensare al piano interrato locali tecnici e al sottotetto..cioé non voglio essere ripetitivo o dire che questo era più difficile...ma di certo così su due piedi...tutte queste funzioni e limitazioni per un residenziale non lo vedevo da anni...ho sfogliato temi d'esame vecchi...ma cavolo!!! e poi il secondo tema????? ma se l'ha fatto solo uno nella mia aula!!! il prof che sorvegliava ha detto: ragazzi non capiamo il perché del 2o tema, ma ci sentiamo di consigliarlo solo a chi si è occupato professionalmente della cosa.
che bastardi!
franco :
vorrei sapere quanti hanno fatto il 2° tema. è stata proprio una bastardata.
l'archietto presso cui lavoro, ha 55 anni, non ha mai fatto una relazione di cambiamento d'uso in tutta la sua vita......
hp :
che il 2o tema l'abbia voluto corrado baldi.
il figlio si occupa di quelle cose e il figlio era all'esame, in 1a commissione. un certo andrea baldi.
ora tutto torna.
Marta :
Anch'io domani porto i 3 temi al Geometra presso cui collaboro ... e sentiamo che ghignate si fa ;-)

Marta
hp :
il 3o tema, residenziale, per chi si fosse messo lì a tentare di risolverlo ha bisogno di un'ultima fondamentale precisazione e vincolo.
l'edificio secondo il tema d'esame, su esplicita richiesta, doveva essere inserito in un volume unico.
quindi scordatevi due blocchi in modo di avere diciamo due piccole torri con doppi affacci.
sono stati bastardissimi. punto e fine.

poi sono certo che con molta esperienza ma MOLTA si poteva risolvere velocemente il tema. magari non in tempo per consegnare tutte le tavole richieste ma almeno stando nelle norme.
franco :
se quello che ha detto hp è vero, allora bisogna tenere d'occhio il sito per vedere il voto che riceverà allo scritto e se passa l'orale poi.
veve :
ciao!immagino tu abbia fatto il 3°tema da come lo descrivi...anche io.sono curiosa...se mi è permesso chiedertelo..come hai sistemato il volume in pianta?
lia :
sono sconvoltà ...
ho tentato l'esame la voltà scorsa ma non era cosi' complesso....
non so ma lunica soluzione che mi viene in mente è la tipologia a patio ma non penso che sia indicata per tale tema
o comunque affacci verso linterno come una sorta di corte..
ditemi cosa ne pensate .....
hp :
io ho fatto una stecca orientata sud nord, addossata e cieca sul lato ovest. ho lasciato un corridoio di 3 metri fra il preesistente e la stecca sul lato est. il fronte sud è a 5 metri dal confine dell'area di progetto. il corpo scala taglia verticalmente la stecca in 2 settori asimmetrici. tutti gli affacci sono sul lato delle preesistenze più basse, guardano est. ho lasciato il fronte della fabbrica. l'ingresso a dx è il passo carraio quello a sx l'ingresso al negozio che ha come vetrina quell'apertura centrale nella facciata. l'ingresso a sx è in asse con il corridoio che attraversa l'area di progetto e dove sboccano anche le scale di accesso. il settore nord della stecca è composto da locali da oltre 85 mq e quello sud da monolocali da 38. l'ultimo piano è composto da monolocali da 38 con soppalco da 17 in entrambi i settori. i tetti seguono l'inclinazione di quelli esistenti. il settore sud ha anche affacci con frangisole a sud. il lato su strada è rivestito in marmo di candoglia. facciata ventilata. coibentata. le facciate a est sono vetrate a tutt'altezza con lunghi balconi larghi 1e50. il corpo scala esce dal profilo per un metro e cinquanta (profondità dei pianerottoli). le pareti laterali del corpo scala sono portanti. purtroppo avendo ripensato tutte le cose mano a mano, dovevo rivedere le sezioni e i dettagli. quindi ho messo ad esempio un dettaglio della scala che in realtà corrisponde alla versione precedente. era un esempio di appoggio della rampa prefabbricata. almeno i dettagli di facciata sono giusti. mi mancano ovviamente tutte le piante. ne ho fatta solo una al 200. solo una sezione al 200. ho fatto solo il prospetto su strada al 100 e una prospettiva fatta a partire da una delle foto dove si fede lato nord ed est e facciata. troppo grave il mio errore dell'appoggio della scala. il tutto su un A2...quindi non lo passo. vabbé. tu invece?
veve :
ma come nn lo passi?!?!?! ma hai pensato così nel dettaglio a tutto e sei riuscito a disegnare poco...è 1 peccato...ma hai lasciato qualche traccia di tutti i tuoi ragionamenti nella busta? cavolo, io mi sa che ho sbagliato approccio... ho disegnato tutto quello che chiedevano, ma….non ho pensato niente nel dettaglio come hai fatto tu…. Per convenienza ho fatto le facciate in blocchetti in cls e il mio dettaglio costruttivo (sezione su finestra a nastro con serramenti scorrevoli) era da 1° anno…semplicissimo!
Ho disegnato prima con squadra e matita, poi ho iniziato a ripassare tutto a mano libera…. Il dettaglio l’ho fatto tutto a mano….in una scala inesistente…
Ti ho chiesto della disposizione in planimetria perché ho sentito gente che ha fatto un volume da 10X12,ma io l’avevo escluso subito xkè mi sembrava sfruttasse male il lotto. Le mie piante sono praticamente a L. Completamento del fronte sul lato nord x mantenere la continuità su strada e poi mi sono stretta appoggiandomi a ovest al fabbricato + alto x sfruttare l’affaccio S-E al massimo. Ma nn mi sono cagata né i distacchi, nè i 60°, né altro…Corpo scala centrale. Trilocale sul fronte strada che si affaccia anche a S-E, bilocale sul fronte S-E. Passo carraio a SX, ingresso pedonale centrale, negozio a DX. A proposito del passo carraio (coperto perché sopra ho costruito)…io mi sa che mi sono fatta fregare dalla normativa che ho trovato sul reg edilizio che diceva che doveva essere min largo 4,50… (TANTISSIMO!!) quindi nn è stato facile poi sistemare il resto del PT. Di parcheggi ne ho messi solo 4 (barando le misure)….il quinto proprio nn mi ci stava, lì sotto ho litigato con la maglia dei pilastri tanto da farne saltare un po’…nn c’era spazio di manovra!!
Non chiedermi i mq perché mi sono anche dimenticata di metterli sulle piante o in qualche angolo della tavola…tipo che se me li controllano mi crocefiggono!
BELLA ‘A‘ATA!
hp :
ti ringrazio per l'incoraggiamento ma non sono tanto ottimista. ci ho messo troppo a trovare la soluzione (di certo non fra le migliori possibili) e non va bene così. ho consegnato solo quel foglio. gli altri con i calcoli li ho stracciati ma tanto credo si capisca dallo schema/studio distributivo in sezione che ho messo con la legenda. anche io ho fatto a riga e squadra e poi a mano libera.
il volume 10x12 mi sembra una soluzione talmente banale che mi stupisce il fatto che io non l'abbia nemmeno immaginata. sarà perché ho letto che l'edificio deve completare o integrarsi con il contesto (una cosa simile) e di certo un cubo è da bocciare sia per banalità formale (ma quello è il male peggiore perché poteva anche essere una soluzione decisamente affascinante...minimallsta se vogliamo) ma di sicuro con un lotto profondo 25 metri non c'entra nulla. bocceranno tutte quelle soluzioni...a meno che uno non abbia fatto un disegno originale...magari con una facciata molto liscia o che ne so...materiali nuovi.
vabbé cmq il tuo progetto ha delle belle idee. e poi sicuramente si misura con il contesto. io ho tenuto conto dei 60gradi facendo il corridoio laterale di 3 m. ma cmq per sicurezza mi sono fermato quando sul lago est si alzava quella tettoia del cavolo dopo il muretto basso. il trilocale sul fronte strada te lo invidio perché mi piacerebbe viverci là dentro eheh. con il passo carraio me la cavo con i miei 2.80 perché avendo mantenuto la facciata, il comma 2 dell'art22. mi permette di farlo rientrare in quei casi eccezionali secondo i quali è impossibile realizzarsi diversamente l'accesso (mantengo una facciata preesistente). io ho scritto a fianco all'entrata auto un generico rif all'art.22 ma non ho specificato. su alcune cose ho messo le frecce e il relativo art. del RE (tipo sul soppalco) ma non ho fatto lo stesso per il RI e nemmeno per tutte le cose. sarebbe stato eccessivo e poi in effetti anche io non ho potuto rispettare tutte le leggi. comunque dalla tua descrizione planimetrica, anche se non hai indicato i 60 gradi come ho fatto io, mi pare che tu non abbia sbagliato. i miei particolari sono al 20 ma di sicuro il tuo progetto è molto più completo e sviluppato e spiegato del mio! la cagata più grande la stava facendo il giapponese che era dietro di me (quello al mio fianco sembrava un piccolo toyo ito...). stava chiudendo il bustone bianco quando gli ho gentilmente indicato la bustina gialla che aveva appoggiato nel banco alla sua sinistra. non sapeva l'italiano ma avrà detto in giapponese: che coglione che sono ;)
veve :
aspetta 1 attimo, la cagata + grande L'HA FATTA 1 mio amico.... fino all'1 ha fatto il tema 1, poi si è rotto e ha bellamente iniziato a fare il tema 3 fino alla fine delle 8 ore, non seguendo il suggerimento del commissario:-se vuole cambiare faccia il tema 2 vista la mananza di tempo..- e lui:-ah,ok. inizio col tema 3 allora..-
Un'altra mia amica si è ritirata alle 3, nn aveva + voglia!!!!!!!!! (ma almeno ha consegnato...)
E un altro ha fatto tutto l'esame..con la febbre..poi alla fine delle 8 ore non ha neanche consegnato (ma si poteva nn consegnare?!?) perchè non era soddisfatto...
Direi...teniamoci cari i nostri progettini, giusti o sbagliati, a matita o colorati (la rimaaa!) che forse forse qualche speranza ce l'abbiamo...
hp :
le hai viste tutte tu!!!
io avevo uno alla mia sinistra (non toyo ito) che parlava ad alta voce e dopo ogni movimento del braccio diceva: sono coglione...sono troppo scemo...ma cazzo.... etc etc ma ad un certo punto l'ha detto talmente ad alta voce che il docente in cattedra ha alzato gli occhi dal giornale e l'ha guardato sconvolto...tutti lo guardavamo ma lui continuava a disegnare. non si è nemmeno accorto. poi ho visto solo un ripo che alle 16 e 20 ha consegnato "già finito?" "no mi ritiro spero vada meglio la prox volta". ecco è assurdo mollare a 40 minuti dalla fine...a quel punto consegna...tanto so che alcuni passano anche con gli schizzi...non si sa mai in queste cose...
speriamo...io credo di avere un 10% di probabilità di passarlo. cmq ora mi sto rilassando un casino......ci voleva questo peso in meno.......vabbé che fra un po' si lavora......ma almeno ora mi godo questa spensieratezza per un po'...........
baci
veve :
che sei on holiday...
Io...stamattina alle 7 treno, master, lavoro... ora sto disegnando (e litigando con la stampante!), aspetto le 19 x schizzare a RIprendere il treno, andare a casa e fare tanta pappa e nanna!!
Domani si ricomincia da capo..
Goditi la serata allora, a presto

PS: ma fai pubblicità alla HEWLETT-PACKARD?
hp :
ma la tua stampante è hp?
come fai a fare un master e lavorare? è un master part-tima?!?!
oggi è iniziato il vero caldo...appena in tempo...
buon rientro in treno...io è da sette anni che non faccio il pendolare e ti dirò che non mi pesa la cosa ;)
b.serata
Marta Galbiati :
Ciao ragazzi, ho appena finito di leggere i vs simpatici posts dell'avventura in quel di Bovisa ...
Volevo chiedervi, risulta anche a voi che a Milano basta non rispondere ad uno solo dei punti richiesti ... che il compito è automaticamente scartato?!
Aiutooo!

Marta
hp :
fra chi l'ha passato le ho sentite di tutti i colori. solo schizzi. solo normative e qualche abbozzo di progetto. progetto sbagliato. e chi più ne ha più ne metta.
non c'è nulla di richiesto e obbligatorio. va a culo. dipende tanto da quelli corretti prima del tuo. da chi te li corregge. e dal numero di sufficienti corretti prima di te.
ho incontrato all'ingresso dell'aula un amico che era lì per la 3a volta. mi ricordavo di lui perché è un tipo che disegna veramente bene. "come mai qui?" "guarda è la 3a volta, ogni volta mi sembra d'aver fatto tutto e bene, ho cambiato tema ogni volta ma non mi hanno mai fatto passare".
fossi in lui andrei a palermo ma uno bravo non si umilia a palermo.
però non è giusto.
comunque tranqui. puoi averlo passato benissimo.
io sono pessimista per le incoerenze fra pianta sezione e per la pochezza di materiale e supporto. lucido su matita. insomma non mi stupisco affatto se non lo passo eheh
b serata
matteo :
beh vedo che non ci sono troppi commenti soddisfatti,e il mio, riguardo al terzo tema, non sarà certo il primo...leggendo i vari post mi sebra che l'esame più conveniente sia stato quello di parma...va beh,la prossima volta mi preparerò meglio..finito l'esame ero talmente deluso che non mi sono neppure segnato le date d'uscita dei risultati, l'unica speranza è che si sbaglino mentre me lo correggono..ciao e in bocca al lupo a tutti
francy :
caro hp, innanzitutto....posso capire il tuo sconcerto, ma stai calmino!!!!!non sono nè incosciente nè genio, per tua informazione, ma mi aspettavo-o forse temenvo-che capitasse qualcosa di molto peggio a milano, dato lo spauracchio che gira a riguardo....
cmq, io ero indecisa fra il primo e il terzo, e ho fatto il primo, che se eri un attimino + ferrato di me e non andavi in casino, forse non era poi così difficile, e cmq sono cose che io che lavoro da 6 mesi ho già avuto modo di affrontare nel lavoro, cose all'ordine del giorno per chi lavora....
del terzo ovviamente non avendolo fatto non posso dire + di tanto, ma, ripeto, pensavo già a qualcosa di molto peggio, tipo cose mai viste(che ne so....tipologie inusuali, non residenza, insomma)
poi, oh, almeno è passato sto fatidico giorno!
e......calmati!!!
hp :
mah se hai letto le tracce di tutte le altre sedi e di tutti i temi d'esame al politecnico degli ultimi anni, spero che tu ti sia accorta che è il residenziale più difficile che abbiano mai dato. e poi non poter scegliere un'altro tema di progettazione, dato che il secondo era inutile, ha penalizzato ulteriormente tutti. poi è vero, per uno che lavora il primo può esser facile e immagino il terzo ancora di più e il secondo una cavolata. ma l'esame di stato è fatto per valutare le capacità progettuali e l'attenzione progettuale di chi si laurea non è un test sulla preparazione di un professionista.
ciao
Sdo :
Appoggio le tue rimostranze, ho fatto 3 volte l'esame a milano ma questetracce sono al dilà del bene e del male, per la mia 4 volta ho pensato bene di andare aa Palermo, leggete i temi nelle altra inserzioni, Francy è sei mesi che pieghi tavole e fai fotocopie ... . non rompere i coglioni che cazzo vuoi aver visto del mondo del lavoro.

Ciao a tutti Sdo
rita :
Caro sdo, sono d'accordo con te e hp sulla difficoltà dei temi di Mi... Ma per ciò che hai detto a Francy: siamo in tensione post esame? Dai! Siamo tutti nella stessa barca, francy ha espresso la sua opinione, condivisibile o meno, siamo ancora in una democrazia!
Cmnq, io ho fatto (sbagliandolo) il primo tema...
lo rifarò senza dubbio a novembre... prima o poi lo passeremo o no?
Sdo :
non hai la tensione del giorno dopo, la democraziaè l'unico modo per vivere meglio ma credo che peggio di così a Milano non potessero fare, francy è sei mesi che lavora e viene qui a pontificare e vantare i suoi 6 MESI di lavoro... . dai Rita.. . ..
cosa hai fatto di così grave per essere sicura di doverlo rifare? Ciao Sdo
alfonso :
bravissimo hp!!!!
hp :
figurati!!! non ho nulla di personale e sono felice che ci sia gente così brava come lei e avrei voluto essere anch'io così 'tranquillo' come lei il giorno dell'esame.
ma un conto è essere in gamba (per qualsivoglia dote o esperienza lavorativa - non importa) un conto è sminuire la realtà sottovalutandola. basta un minimo ma proprio minimo di obbiettività per rendersi conto che il tema residenziale, per essere un residenziale, era davvero complesso.
io ammiro le persone capaci.
ma non mi piacciono quelle che sono solo incapaci di accorgersi di quello che sono in grado di fare, o peggio, che sono incapaci di accorgersi di quello che non sono stati in grado di fare.
già perché il dubbio è questo: francy si è accorta della complessità del progettare o è fra quelle che, se avessero svolto il 3° tema, avrebbero fatto un edificio a torre alto 5 piani in un contesto simile.
io sono convinto che l'esame di stato per essere superato richiede tanta di quella incoscienza progettuale da far venire la pelle d'oca. chi ne ha troppa si rifiuta di scendere al compromesso.
chi prende l'esame di stato come una delle tante cazzate di stato per far entrare soldi nelle tasche che si vorrebbero far credere vuote, consegna lo stesso e si affida al cattivo gusto delle commissioni.
io ho optato per la seconda soluzione e ci sto al gioco.
ma è un gioco schifoso.
comunque è certo come dici tu rita. prima o poi si passa, ci mancherebbe altro!
buona giornata
hp :
la paternale da te poi ci mancava.
io in 8 ore non farò mai un progetto residenziale quindi scordati che in futuro in 8 ore dovrò affrontare e completare un progetto del genere. e non capiterà mai nemmeno a te che hai la fortuna di lavorare in uno studio di superprofessionisti.
vittimismo un ca..o. se una cosa non funziona non funziona e basta.
ma tu sei quella che dà del vittimista a chi arrivando secondo ad un concorso, si accorge che il vincitore era il capo dello studio presso il quale un membro della giuria aveva lavorato e collaborato fino al mese precedente.
io non sono vittimista. sono uno che dice le cose come stanno senza giri di parole.
l'esame di stato a milano è una bastardata.
poi sono sicuro che io lo passerò e tu no, ma questo mi auguro per te non succeda.

e comunque sia rileggiti quando mi vieni a dire che TU HAI DETTO CHE L'ESAME A MILANO ERA DIFFICILE:
RILEGGITI

"a parte il secondo che lasciava qualche dubbio, fattibilissimo.......................certo, tutti i dubbi affiorano come funghi in quel momento, ma non difficili......
tocca aspettà!!!!
vitamine please!!!! "

le vitamine le prendono gli studentelli come te.
non sai nemmeno per chi vado a lavorare io e non ti voglio smerdare.
abbassa solo le ali che tanto dovrai rifare l'esame.

buon lavoro. io pomeriggio andrò in Triennale. lavora lavora che ti fa bene.

ps:gli insulti che alcuni ti hanno rivolto non mi trovano d'accordo. certo è che te li cerchi in tutti i modi. ciao.
Sdo :
Tu hai dei problemi!
Io ho bisogno dell'esame di stato solo per burocrazia e per poter aprire la p.iva e regolarizzare il mio lavoro, io sono già un architetto questo esame è solo burocrazia 40 esami mi hanno già fatto architetto, è vero che l'università non ti forma per il lavoro ma quello che impari all'università non lo impari al lavoro e viceversa.

P.S. Datti una regolata e smettila di mangiare gli yogurt al limone scaduti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sdo o Stefano come preferisci
francy :

A QUESTO PUNTO TI RISPONDO CON LE SOLE PAROLE CHE CAPISCI....MAVVANFULO BELLO MIO!!!!
QUESTE LE MIE PAROLE:
"se eri un attimino + ferrato di me e non andavi in casino, forse non era poi così difficile,"
franco :
finalmente credevo in un botta risposta civile sui dubbi dell'esame ed invece siamo trascesi ancora nel ridicolo....
possibile che qualcuno non possa dire che per lei/lui i temi non erano poi così difficili? bisogna essere tutti caproni e lamentarsi sempre? e addirittura insultare gratuitamente?
l'abilitazione bisogna guadgnarsela o no?
poi, bello di papaà, sdo o stefano, 40 esami NON fanno un architetto..... visto che frequenti la triennale, hai ascoltato quella conferenza sugli architetti 50enni? la frase comune era che un architetto non smette mai di imparare e studiare, ed un architetto non si può definire tale prima dei 40 anni.

ora, possiamo ritornare sui problemi riscontrati all'esame? ve ne sarei grati.
hp :
che pizza che sei.
ciao bella ahah
marta :
" Volevo chiedervi, risulta anche a voi che a Milano basta non rispondere ad uno solo dei punti richiesti ... che il compito è automaticamente scartato?! "

no, guarda, va veramente a caso e a c**o.
io l'ultima volta non l'ho passato, e avevo fatto TUTTO (dettaglio tecnico compreso), e decentemente.
Cioe' non c'erano " errori", le norme erano rispettate, e tutto quanto.
Ok, mi possono sempre dire che la facciata secondo loro non dialogava col contesto, o fare altre obiezioni prive di senso, pero' le cose funzionavano.

Poi i disegni non facevano scena, erano disegnati a riga e squadra, mentre il mio vicino, che ha passato l'esame non aveva fatto tutto (non aveva fatto il dettaglio ne' la sezione), aveva fatto degli errori (camere senza finestre, non roba da poco!) pero' aveva fatto una tavola molto bella da vedere.
Ecco, lui l'esame l'ha passato.
Non so se perche' figlio/amico di qualcuno o perche' la sua tavola era bella da vedere e l'hanno passato senza guardare che il progetto non era corretto.

Quindi non disperarti prima di sapere il risultato.
In bocca al lupo!
M.
Marta :
Ciao marta e grazie delle dritte!
Mi consolano non poco, anche perchè ormai si è sentito tutto ed il contrario di tutto. Non si sa davvero più dove sbattere la testa. Non ci rimane che rimanere con le dita incrociate fino al 23 Settembre ehhe.
Cmq ora, con un apicolisssssima speranza in più che mi hai dato ... sono un po' più tanquilla.

Grazie mille e alla prox!

Marta
rita :
Mi hai chiesto cosa ho fatto per essere sicura di non aver superato l'esame? Ho sbagliato i calcoli! Epensare che in un primo momento l'avevo fatto giusto, poi dopo un paio d'ore, non so per quale recondito motivo,(leggi: sono scema), mi sono fatta assalire dai dubbi e ho reimpostato tutti i calcoli! Ovvio che ne ha risentito anche la resa grafica delle tavole..... Era la prima volta che affrontavo l'esame e avevo messo in conto un insuccesso.
Ora fai il bravo e fai la pace con i nostri colleghi... é già così difficile stare al mondo... Ciao
sa 79 :
Salute a tutti ragazzi!
Io ho fatto il 3° tema... quando ho visto ancora la cortina edilizia ho avuto un mezzo collasso... fino alle 11.30 litigavo con la planimetria...poi ho chiesto al prof. della commissione una delucidazione sui volumi: risposta - non guardare troppo la normativa, cerca di fare un bel progetto e basta! Beh non ce l'ho fatta ad infischiarmene ed il risultato è stato un monovolume "aldorossiano" in mattoni faccia a vista... Poi danno un tema così e ti dicono "fregatene della normativa"
Beh chi vive sperando muore....BIP ma va bè si ridarà e prima o poi si passerà!
CIAO A TUTTI
marijuana :
ciao a tutti! qualcuno ha svolto il 2° tema?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.