quale tipo di "collaborazione"?

messaggio inserito mercoledì 11 febbraio 2004 da Robain

Robain : [post n° 15723]

quale tipo di "collaborazione"?

gentili signore e signori,
sono un dottore in architettura che oggi è stato riformato dal servizio civile e dopo quattro mesi di sevizio si trova a cercare un posto di lavoro.
Vorrei sapere, in linea di massima, cosa mi consigliate di fare o di richiedere, sempre rimanendo nell'ambito della progettazione e dei piccoli uffici tecnici, se così si può dire, a livello "contrattuale", per
due motivi principalmente.
In attesa del servizio civile ho lavorato per 3 mesi in nero, a 400Eu. al
mese in uno studio.
Oggi, essendo militeassolto, ritengo :
1: che non sia giusto continuare a pagarmi così poco (il lavoro glielo
faccio, eccome)
2: voglio uscire dal "nero".
Ho speso mezza parola di disponibilità con lo studio con cui ero prima, ma
me ne sto un po' pentendo, proprio perchè mi verrebbe riproposto
la formula dei 400Eu in nero tra l'altro lavorando da casa, quindi con
spese per elettricità ecc..).
Certo magari mi dite che è meglio prendere 400Eu in nero che 500 ivati, ma
anche questo mi aiuterebbe a chiarirmi le idee.
Domani e nei prossimi giorni vorrei un po' "trattare" sulla cosa, e chiedo
a tutti consigli, sui modi e sui contratti anche in relazione al
fatto che lì rimarrei fino a fine Luglio ( poi vacanze e poi forse un
master).
Grazie in anticipo a chi mi risponde.
ela :
Se ti può interessare il mio consiglio è quello di rimanere in nero.
Le altre opzioni possibili secondo me sono:
1- contratto a progetto con conseguente gestione separata inps (devi valutare i costi della gestione)
2- ritenuta d'acconto, ne puoi fare due per non più di trenta giorni e non convengono oltre i 4000 euro (dovresti farti pagare in due rate)
3- aprire la partita iva, però non conviene se non guadagni almeno 20.000 euro all'anno.
Quello che sapevo ti ho detto, se c'è qualcuno che ne sa più di me o con + precisione....
spero di esserti stata utile. ciao
Robain :
Grazie Ela.
Rimanere in nero mi andrà bene,ma fino ad un certo punto.
Cosa intendi per gestione separata Inps? cose tipo l'Inarcassa?
Inoltre, sapresti dirmi dove potrei trovare informazioni ulteriori riguardo a quello che mi hai consigliato? (forum,pagine web..)

Graziedi nuovo,Rob
Fede :
ma tu sei quel tale-bano? Se sì ciao! quanto tempo! io sono la Fede: esame di berni, mola etc. Se no, scusa per l'epiteto. cque io lavoro in nero, però prendo 1000E, e per ora mi accontento.. ha comunque ragione ela, io aprirei volentieri la partita iva, ma non so se per ora mi conviene, meglio attendere qualche lavoretto in proprio per arrotondare un po'. Bye!
robain :
Ciao Fede!
come stai? Sì, sono io, il grande Rob. Stavolta ti rispondo,ma la prossima volta se usi quell'epiteto..Pensa un po' che gente si trova nei forum..
Scherzo, dai.
(Ma tu hai ancora la stessa e-mail?)
che botta, 1000 Eu.al mese! Oggi mi toccherà discutere e vedere se i miei 400 diventano..500!
Ma proverò a parlare anch'io di Iva, ritenute e palle varie e vedere se cambia qualcosa.
Se no, ho deciso, fra due mesi cambio.
ci sentiamo via mail,
Rob
carmela :

sono laureata da due anni.....per sfuggire alle cosidette collaborazioni a nero mi sono trasferita in un'altra regione, precisamente la Toscana, e sono finita a lavorare in uno studio che si occupano di cose che mi fanno ribollire....... ....una vera e propria schifezza.....lavoro ovviamente a nero.....scusami se sono cosi pessimista.......ma sono due mesi che non riscuoto ....oggi, all'ennesima mia richiesta, il titolare mi ha risposto:<< vedremo di risolvere per la settimana prossima>>.......ah....dimenticavo in merito al master.....io ne sto facendo una all'università la Sapienza....mi è costato circa 7.500 euro e mi sa che non mi cambierà molto la vita.....mi avevano fatto sperare in uno stage presso la pubblica amministrazione....in verità il contatto me l'hanno procurato.(l'università).....ma lo stage si è rivelato un'altra forma di schiavismo.....
joe chip :
Ho lavorato anch'io in uno studio per la stessa cifra, naturalmente in nero. Ho chiesto se potevano venirmi incontro visto che non era neanche dietro casa (si tratta di Mappano!!) e loro mi hanno detto che mi avrebbero dato un percentuale sui progetti. Ma quali progetti visto che facevo solo il "caddista"?. Infatti non ho visto una lira. Al che dovevo fare il servizio civile e visto che di assumermi non se ne parlava ho fatto il mio bravo dovere per 10 mesi. Naturalmete loro mi avevano assicurato che mi avrebbero tenuto il posto e io sono andato a trovarli: la loro proposta sempre 400€ e in più le percentuali fantasma.
La mia domanda perchè quando gli conviene ci trattano da collaboratori, mentre nella realtà non siamo neanche al livello di un comune lavoratore dipendente?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.