compenso a discrezione

messaggio inserito mercoledì 11 febbraio 2004 da chibiasa

chibiasa : [post n° 15764]

compenso a discrezione

Sono un giovane architetto alle prime esperienze. In relazione ad un atto di vendita immobiliare mi è stata commissionata una certificazione di conformità urbanistica per tre edifici in tre provincie diverse. Qualcuno sa dirmi quale compenso posso chiedere, tenendo conto che ho dovuto procurarmi il materiale al comune di due edifici su tre?
Grazie mille in anticipo a tutti!
alberto :
Per il tipo di prestazione penso tu possa richiedere un compenso a vacazione, cioè orario, secondo le tariffe vigenti( anche se poi dubito ti verrà corrisposto tenendo conto del presumibile alto numero di ore occorse); quindi potresti partire da un conto siffatto (L.110.000/ora) e poi regolarti di conseguenza a tua discrezione..altra maniera potrebbe essere quella di farti fare da un geometra un preventivo, come se dovessi dargli l'incarico, e quindi avere un ulteriore parametro di riferimento(dico geometra perchè normalmente sono loro a gestire il tipo di incarico che tu descrivi, in "subappalto", e sulla loro offerta si fa un ricarico adeguato...saluti e in bocca al lupo per la professione
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.