aumento "stipendio"

messaggio inserito giovedì 15 maggio 2008 da li

[post n° 161968]

aumento "stipendio"

Come si può chiedere un aumento? Lavoro da 2 anni e mezzo in uno studio, sono l'unica collaboratrice quindi seguo tutto da sola... Ora dopo tutto questo tempo e visto anche che il mio contributo nello studio è nettamente cambiato (sono entrata appena laureata) mi sembra il caso di rivedere il mio stipendio-fattura. Speravo che ci arrivasse da solo il mio capo ma non è così. Quindi devo farmi avanti io... ma come? Help me
:
l'aumento, se lo vuoi, LO DEVI CHIEDERE ESPRESSAMENTE! Se aspetti che te lo dia il tuo capo spontaneamente stai fresca! La tua situazione è analoga alla mia. Mi sono recentemente abilitata e vorrei chiedere l'aumento pure io...Credo che lo chiederò senza troppi giri di parole...
:
mi sono resa conto che se non chiedo non ottengo niente... anche se speravo che mi arrivasse qualche riconoscimento non solo a parole.... Cmq devo chiedere! Solo che mi sento già male al pensiero di iniziare dal nulla questo genere di conversazione
:
Riflettevo che in 10 anni in cui ho lavorato presso un'altra persona non ho mai avuto bisogno di chiedere aumenti, ci pensava lui a mano a mano che passava il tempo e il mio contributo diventava piu' importante...
Cmq non avendo questa fortuna, non resta da fare che una cosa: fare una bella faccia tosta e farsi riconoscere i propri diritti.
In bocca al lupo!
:
Che fortuna! Grazie per l'incoraggiamento!!! Ora non mi resta che trovare un modo per introdurre l'argomento.... che ansia
:
parlarne apertamente!! Chiedi quando ha 5 minuti da dedicarti perchè avresti bisogno di parlargli di una cosa. Se fa lo gnorri e rimanda insisti o digli direttamente di cosa si tratta...se invece ti dice un momento preciso vuol dire che ci è arrivato da solo su quel che gli vuoi dire e semplicemente vai da lui dicendo che sei soddisfatta del tuo lavoro ma vista l'esperienza di due anni e le responsabilità che evidentemente ti sono state affidate credi sia il momento di rivalutare insieme la cifra.
:
Ottimo consiglio! Io sarei andata diretta ma meglio chiedere a lui di trovare il tempo per parlare... Così è più graduale e la mia richiesta non gli arriva così all'improvviso :)
:
a te interessa fare sempre la dipendente senza un contratto?
io direi che puoi limitare il tuo orario e cercare lavori tuoi.
così quando ti serve un'ora te la prendi senza incidere sui costi dello studio.
magari se chiedi l'aumento ti mandano via!!! e poi so cavoli.
mentre con i lavori tuoi conosci gente, ti pubblicizzi, hai un fisso e fai veramente il libero professionista.
:
Infatti stavo pensando la stessa cosa. Per il mandarmi via sono sicura quasi al 100% che non accadrebbe, perchè sto seguendo due lavori grossi e non c'è un'altra persona oltre me, quindi viste le scadenze che ci sono non ci sarebbe il tempo di trovare un sostituto.... Cmq stavo riflettendo che visto che ho qualche lavoretto per le mani potrei chiedere al posto dell'aumento due giorni liberi a settimana. Ma credo la cosa lo turberebbe molto... La proposta cmq la faccio
:
io ad un certo punto gli ho detto chiaro e tondo che per quella cifra ci sarei andata mezza giornata.....dopo 3 mesi ha trovato il modo per farmi andare via (dopo le vacanze estive non mi ha più chiamata e allora io ho chiuso i rapporti!)...che personaggi!!
:
sei mooooolto ottimista!
:
aumento e ore in meno di lavoro da gestiriti come vuoi!
ti meriti entrambe le cose!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.