opere al rustico

messaggio inserito venerdì 6 giugno 2008 da zion

[post n° 164106]

opere al rustico

Ciao a tutti
nel caso di DIA d lavori di manutenzione straordinaria per la ristrutturazione interna di un bar ristorante è possibile fare una dichiarazione di fine lavori con le opere al rustico (senza le finiture come pavimenti, piastrelle, impianti elettrico e termico, ecc)?
:
se i lavori non verranno continuati sì.
Nel senso che, a volte, per motivi economici o altro, i lavori possono essere interrotti.
Nel caso di un bar ristorante, naturalmente, per poter essere agibile, i lavori dovranno essere ripresi e quindi presentata una nuova dia.
:
Grazie!
ma vorrei sapere: si può chiudere il cantiere finiti i lavori di manutenzione straordinaria lasciando per il dopo i lavori di manutenzione ordinaria, non soggetti a DIA? Il proprietario vuole infatti far fare i lavori principali ad un impresa e poi farsi in proprio i lavori di finitura... E' possibile per un bar ristorante?
:
Ma scusami come fai a dire che sono lavori di manutenzione ordinaria se mancano ancora tutti gli impianti. Chi ti rilascia poi i vari certificati cui al dm37/2008? Essendo un locale pubblico che dovrà necessariamente essere sottoposto al rilascio di agibilità, a autorizzazione ig.san. dei veterinari, etc etc., non può farlo.
:
Grazie della risposta
domande:
in quanto il locale è inferiore ai 200mq e con impianti inferiori ai 6KW dovremmo essere esentati dal consegnare assieme alla DIA il progetto degli impianti?
La richiesta di ispezione per l'agibilità deve per forza essere contestuale alla dichiarazione di fine lavori o può seguire di qualche settimana?
Scusate ma è la prima volta che faccio una dia di un locale...
:
Intanto non sei esente dal progetto degli impianti. Queello che dici tu succedeva con la vecchia L.46/90 e relativo reg. att. n.447/91.
Oggi con il dm 37/2008 la situzione è completamente cambiato, ovvero il progetto va sempre redatto e consegnato in concomitanza al progetto edilizio alla presentazione della DIA o PdC.
Suggerisco una buona lettura della nuova norma.
ciao
:
Dunque allegare il progetto degli imp. è sempre obbligatorio? Sia che si tratti di impianto idrico, impianto elettrico o impianto termico?
Ma nell'art. 5 del DM 37/2008 comma 2 si legge di essere esentati nel seguente caso:
c) impianti di cui all'articolo 1, comma 2, lettera a), relativi agli immobili adibiti ad attività produttive, al commercio, al terziario e ad altri usi, quando le utenze sono alimentate a tensione superiore a 1000 V, inclusa la parte in bassa tensione, o quando le utenze sono alimentate in bassa tensione aventi potenza impegnata superiore a 6 kw o qualora la superficie superi i 200 mq;

:
ma scusa dove l'hai letto che sei esentato....l'art.5 comma 2 ti dice che è sempre obbligatorio neiu casi elencati. tale progetto deve essere redatto da professionista abilitato e secondo la specifica tecnica richiesta. Nel caso che i lavori non rientrino tara quelli di cui al. comma 2 il progetto può essere redatto dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice.
ciao
:
Come si legge nell'articolo che ho citato si parla di obbligo di progetto per utenze con potenza sup. a 6KW e spazi comm. di sup. superiore ai 200mq.
Mi sembra strano che per ogni dia, anche spazi domestici, si debba sempre fare progetto degli impianti con tutti i crismi...

:
esatto.
Il committente in questo caso non è obbligato a presentare progetto redatto da tecnico abilitato per le specifiche tecniche richieste, ma deve essere almeno redatto dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice.
Se ti leggi l'art.5 comma 1 sino alla fine capirai ciò che voglio dirti.
In ogni caso oggi è obbligatorio. Con la vecchia l.46/90 e relativo reg. di attuzaione n.447/91 quello che dici tu era possibile.
ciao
:
E' vero hai ragione.
Ma si tratta solo dell'impianto termico+elettrico o bisogna anche fare un progettino dell'impianto idraulico? Quest'ultimo può essere fatto anche dal sottoscritto (architetto)?
:
guarda non so che dirti. Io penso che noi non possimo fare nemmeno quello della cannella del giardino. Poi, sai, ci sono colleghi che a breve progetteranno termovalorizzatori e centrali nucleari senza che nessuno se ne porrà il minimo dubbio. Vedi tu.
ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.