aiuto contratto con p.iva

messaggio inserito mercoledì 6 agosto 2008 da plebale

plebale : [post n° 170471]

aiuto contratto con p.iva

Buon giorno.
ho bisogno di aiuto.
sono architetto NON iscritto all'Albo ed ho avuto una proposta da parte di una società la quale mi propone 31.000 € annui lordi più iva e cassa....
Fatemi sapere se è una buona cifra e quanto sarebbe il netto mensile!
GRAZIE
Ily :
Quindi avresti 31.000 euri lordi + iva pagata + inarcassa pagata.
il tuo stipendio mensile sarebbe quindi di 2580 euro mensili circa. Il netto è semplicemente 2580 - aliquota irpef (che non ricordo qual'è). Diciamo un netto sui 1700 euro per stare sicuri, ma ovviamente niente tredicesima ma avresti comunque le ferie pagate. Onestamente mi sembra un buon contratto, certa lo svantaggio che puoi essere licenziato sui due piedi e non hai il tfr.
pac :
a me sembra una proposta molto buona tenendo conto quello che si sente in giro! una precisazione su quello che dice Ily, per avere il netto tieni conto che devi togliere anche le spese del commercialista ad esempio, non puoi fare forfettone, quindi un po ti costerà! poi dipende anche cosa andrai a fare in questa società. hai intenzione di iscriverti all'albo ed avere anche lavori tuoi ltre a questo incarico? perchè hai diversi costi se sei inps o inarcassa.
mow :
Direi che è un ottimo inizio per una probabile assunzione successiva. Metti però bene in chiaro che nel caso in cui dovessero mandarti in trasferta dovranno rimborsarti tutte le spese sostenute.
Comunque anch'io ho avuto un contratto simile con una società di ingegneria ed ora mi hanno assunto. Ha ragione Ily quando dice che potrebbero mandarti via alla scadenza del contratto, ma vedrai che se dimostrerai di valere ti faranno entrare direttamente nella loro squadra.

In bocca al lupo...ciao!

mow
MMM :
stai attento/a alla quota che devi pagare all'inps se apri la p.iva con loro (visto che non sei iscritto all'albo non puoi iscriverti all'INARCASSA), informati bene perchè paghi di più!
Nonostante ciò il contratto mi sembra molto buono! E leggi bene il contratto, non fare come me che è 2 anni che lavoro senza vedere un soldo...
plebale :
beh GRAZIE A TUTTI...
innanzi tutto per darvi un risposta un pò a tutti dico:
il lavoro è di Project Management quindi mi dovrò recare presso cantieri in tutta Italia, ma non all'estero. sulla bozza di contratto è specificato che le spese saranno rimborsate.
non penso che mi assumeranno xchè non hanno nessun assunto tranne un paio di impiegate.
una cosa mi assilla: mi è sempre stato detto che con p.iva devi divedere circa della metà il lordo che di offrono: quindi 31.000/2=15.500
15.500/12 mensilità= 1.290 € netti
perchè dite che il netto sarà di circa 1700€???????
mow :
scaricando un po' di cose io riuscivo a tenermi anche fino a circa il 65%-70% del lordo.
Ily :
Beh si... se tu consideri 1000 euri iva compresa... ci togli 2000 euri di iva (20%) e ti rimangono 800, e su quelli ci pagi l'irpef (23% l'aliquota più bassa se non sbaglio, anche se in realtà paghji molto meno per via delle varie detrazioni e no tax area), quindi vedi che il conto della metà torna. ma in realtà, visto che nel tuo caso sarebbero 31000 + iva al lordo devi togliere solo l'irpef, che nel tuo caso dovrebbe essere circa il 30%; anche i contributi sarebbero compresi. in pratica tu avresti la stessa busta paga di un dipendente, che al lordo dello stipendio deve togliere solo le tasse e altre piccole cose (ad esempio la quota di iscrizione al sindacato, ma quella ovviamente è solo volontaria).
A proposito di sindacato, per il commercialista, se ti iscrivi a un sindacato di lavoratori atipici loro ti consigliano dei commercialisti convenzionati che fanno tariffe agevolati agli iscritti.
Ily :
Ah già, tu avresti anche la possibilità di scaricarti molte più cose di un dipendente!!!
Ily :
il tuo lordo sarebbe:

31000 (stipendio) + 20% di 31000 (Iva) + contributi INPS (24.75% di 31000, ma su questo punto ho dei dubbi)

In tasca tua:

31000 - Irpef (dovrebbe essere 27%) - commercialista.
nico :
ma a parte che con cifre del genere mi rivolgerei ad un commercialista........senza P IVA come fai a fatturare?
suppongo che tu la apra! ergo la cifra non si discute e per quello che c'è in giro è buono ma dipende da quello che devi fare.
metti che è una società che fa lavori edili ed sempre fuori regola e ti affida la sicurezza!!!!! da pazzi per quella cifra.
devi decidere tu se è buono o no ma soprattutto devi sapere che tipo di contratto fai
ele :
...c sono anch'io..scusate...a me è stato proposto uno stipendio mensile di € 2800,00 che però poi si è tramutato in costo orario di € 17,50 (il tutto ancora da particolareggiare con contratto che non so come sarà perchè me lo devono ancora preparare). Ho enormi dubbi se accettare o meno, perchè seguirei la sicurezza cantieri, per giunta non di edilizia civile ma di impianti di distribuzione benzina (per società tipo ENI, API, ecc.) e impianti di installazione antenne per telecomunicazioni di cui io non so assolutamente niente (ma per questo mi hanno detto che per i primi 4 mesi sarei affiancata da loro esperti per essere "incanalata" - "fasata" con i loro cantieri). Se 31.000 euro sono pochi se ti affidano la sicurezza, come dici tu nico, e anch'io mi aggirerei attorno alla stessa cifra annuale di cui qui si parla, che cosa bisognerebbe pretendere? considerando che i cantieri che verrei a seguire non sarebbero 3 all'anno ma qualcosa di più, quindi la responsabilità diventa enorme e quindi c'è bisogno anche di un'assicurazione solida e sicura?..ah...diemnticavo: io sono iscritta all'ordine ed ho partita iva e non ho mai firmato un contratto in vita mia!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.