variazioni catastali

messaggio inserito giovedì 4 settembre 2008 da confusa&felice

confusa&felice : [post n° 171800]

variazioni catastali

ho serie difficoltà col catasto...
mi è capitato un locale classificato c2(deposito) in un tessuto urbano più che consolidato, chi lo deve utilizzare deve faro diventare un negozio...
quindi al catasto dovrebbe diventare un locale commerciale...
come si fa? qualcuno sa dirmi se devo fare una pratica anche al comune, o basta il catasto? e quanto dovrei chiedere a questo cliente per questa variazione catastale?
... sono molto confusa...
trilly :
6 abilitata?!
cmq....prima di tutto devi verificare se questo mutamento di destinazione sia possibile, x cui ti consiglio di leggerti bene il RU e il fascicolo di disciplina sulla distribuzione e localizzazione delle funzioni.
dopodichè devi fare sicuramente una Dia per richiedere il cambio di destinazione e sicuramente pagarci un po' di oneri, poi solo dopo, si fa l'accatastamento.
mah...
confusa&felice :
...in questo lacale, tempo fa, c'era già un'atività commerciale...poi penso che i proprietari dell'immobile lo abbiano declassato a deposito per questioni di fisco e/o ici..(hanno detto che si paga meno se è deposito)...mah...
quindi tu dici che devo presentare una dia al comune e poi una volta approvata andare a fare la variazione al catasto? gisto?!?
è che al comune sono tutti presi da altre faccende e non si preoccupano mai di darti una risposta completa...
meno male c'è qusto forum...
Campanellino :
per variazione di destinazione d'uso presenti una DIA senza giallirossi dove tra stato di fatto e stato di progetto cambiano solo le scritte con denominazione dei vari locali.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.