...vi chiedo un consiglio...

messaggio inserito mercoledì 17 settembre 2008 da maddy

maddy : [post n° 173336]

...vi chiedo un consiglio...

buongiorno a tutti...vorrei chiedervi un parere...
premesso chenon sono un tecnico...vorrei ristrutturare l'appartamento che ho appena comprato e vorrei sapere se secondo voi per fare le opere che vado ad elencarvi occorre una dia per manutenzione straordinaria o è tutto compreso nella manutenzione orinaria:
- rifacimento impianto e sostituzione sanitari, ovviamente anche del pavimento e delle piastrelle
- nel bagno vorrei inserire una spalletta in muratura per la doccia che non arriva al soffitto e allargare la porta mettendo una porta scorrevole interna al muro
- se non è un problema (ma questo posso al massimo evitarlo) vorrei anche portare la caldaia che ora è nel bagno su un balconcino che si affaccia su un cortile interno ai palazzi
Inoltre vi chiedo se è possibile far fare questo tipo di lavori da un paio di miei conoscenti che farebbero la cosa come secondo lavoro (lavorano già per altri) oppure non è permesso.
Ringrazio in anticipo chi vorrà rispondermi perché i tecnici che ho sentito mi dicono cose contrastanti e non so più a chi affidarmi.
nico :
affidati a un tecnico
maddy :
uno dei problemi però è stato proprio quello del tecnico, un amico architetto al quale avevo proposto il lavoro mi ha detto che non serviva la dia mentre un altro con cui ho parlato per caso dei lavori che volevo fare mi ha detto che assolutamente ci voleva...per quello mi sono rivolta qui, speravo che qui essendo in tanto mi avreste risposto con qualche indicazione in più, vorrei capire per quali di quei lavori devo farla in modo da poter giudicare quello che mi hanno detto i due soggetti con cui ho parlato.
Cmq intanto grazie...
beppe :
leggi cosa si intende per manutenzione ordinaria e straordinaria qui e poi avrai le idee più chiare.

www.softwareparadiso.it/studio/schedamanordinaria.htm

www.softwareparadiso.it/studio/schedamanstraordinaria.htm
maddy :
ho letto però non mi è sembrato molto esaustivo rispetto ai lavori che dovrei fare io...cmq grazie lo stesso, magari per un estraneo alla materia è normale pensare che per un tecnico siano ocvvie e semplici le risposte, ma forse è complicato anche per voi districarvi fra tutte queste normative per quello arrivano risposte discordanti.
Ily :
Il consiglio che ti posso dare è di leggere con attenzione il reglamento edilizio del tuo comune: se sei fortunato c'è scritto esattamente cosa intendono per manutenzione ordinaria e straordinaria, purtroppo il dettaglio delle opere a volte cambia da comune a comune...
luca :
Chiedi comunque ufficio tecnico del Comuen...dal sito del Comune di Torino (parlo epr i primi due punti):
...Interventi minimi all'interno degli edifici, quali il rifacimento degli impianti elettrici, idrici o del gas, il rifacimento dei pavimenti o del rivestimento delle pareti, la realizzazione di controsoffittature, la sostituzione di porte interne, sono considerati di manutenzione ordinaria: le opere indicate sono libere, ovvero non sono soggette ad alcuna procedura edilizia.......
Cmq ti consuiglio di affidarti ad un tecnico (anche se non è necessaria la DIA, è quello che tui deve seguire i lavori)...
nik :
io propendo di più per la manutenzione ordinaria (senza DIA) ma ritengo che la prima cosa da fare, come proprietario benché non tecnico, sia andare all'Ufficio Tecnico (o Edilizia Privata) del Comune e chiedere maggiori informazioni sul Regolamento Comunale.
non farti fregare da tecnici che ti dicono che ci vuole la DIA solo per prendere il lavoro! prima accertati che sia richiesta (per me no).
si tratta di un appartamento in condominio? potresti avere problemi a portare la caldaia sul balconcino, ma per il Regolamento Condominiale più che altro...
se in Comune ti chiederanno la DIA (non penso), i lavori devono essere fatti da un'impresa in regola con i versamenti contributivi (per la Legge Biagi DLgs 10/09/2003 n.276), che possa dimostrarlo consegnando il DURC.
in ogni caso, quando si parla di impianti devi ottenere tutte le certificazioni alla fine dei lavori, quindi devi affidarti a chi possa produrtele (idraulici ed elettricisti abilitati).
maddy :
ho fatto come mi avete consigliato e ho chiamato l'ufficio tecnico anche se non mi sono sembrati molto simpatici...comunque mi hanno detto che serve la dia ma che forse non è conveniente per i pochi lavori che la richiedono....màh....insomma diciamo che nel dubbio ora richiamerò il tecnico con cui avevo parlato e che mi aveva consigliato di fare la dia e vedrò di evitare casini.ciaoooo!
nik :
vai di persona all'UT!!
al telefono si scocciano, è chiaro.
e poi magari non hai parlato con un tecnico ma con una segretaria!
dovrebbero spiegarti ai sensi di quale articolo di quale legge devi fare la DIA!
anche se non è la tua materia, dovresti vedere per iscritto l'elenco delle opere soggette alla DIA!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.