collaborazione continuativa

messaggio inserito sabato 7 febbraio 2009 da pilastro

pilastro : [post n° 187741]

collaborazione continuativa

ciao, ma quando si interrompre una collaborazione a partita iva dopo sette anni di fatture mensili e lavoro in studio, senza preavviso da parte del capo, è possibile trattare una buona uscita?
trilly :
se fosse una persona per bene lo farebbe.
ma legalmente non è tenuto a farlo, x cui se nn lo farà non potrai obiettare.
pilastro :
graize Trilly,
quindi non lo farà.....
ing :
se puoi provare che lavoravi presso lo studio e rispettavi un orario puoi sostenere che il rapporto di lavoro era di tipo dipendente,per cui puoi impostare le cose in modo completamente diverso. informati da un consulente del lavoro
pilastro :
certo che posso provare che lavoravo presso lo studio: non tanto dai colleghi (non testimonieranno mai contro il loro capo) ma ho persone che passavano dallo studio a trovarmi, tutta la mia mail privata e lavorativa passava dal computer, lavoro con archicad che è su un solo computer dello studio, vuoi vedere gli orari dei file, poi loro stessi mi fanno compilare ogni mese un modulo con le ore fatte....ce ne sono di prove....e allora come posso utilizzarle? in una vertenza? non vorrei arrivare a tanto...ma se mi costringono...grazie ing
Fra :
situazione simile vissuta da me: contattati diversi consulenti del lavoro, e l'ordine, mi sono sentita dire da tutti che non davano assistenza perchè:
1) avevo partita iva, e anche se il mio contratto era illegale erano fatti miei
2) aiutano i datori di lavoro contro i sottoposti brutti e cattivi, non il contrario.
avrei dovuto fare causa, ma ho mandato a quel paese il titolare perchè non avevo tempo e soldi da perdere
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.