progettazione negozi

messaggio inserito domenica 1 marzo 2009 da cinzia

[post n° 189892]

progettazione negozi

Il titolare di un'azienda di forniture per bar e ristoranti che fa anche progettazione e realizzazione di arredi, avvalendosi di una società esterna, mi ha chiesto, data la mia esperienza precedente nel settore come dipendente, di collaborare con lui, diventando il suo "braccio destro". Vorrebbe distaccarsi dall'azienda esterna per quanto riguarda la progettazione e col tempo anche dalla realizzazione. Il mio compito sarebbe quindi:sopralluoghi e progettazione preliminare, preventivi, progettazione esecutiva delle opere e degli arredi su misura, assistenza alla realizzazione..
Non abbiamo ancora definito il tipo del rapporto di lavoro, ma esclude quello dipendente. Al momento sono iscritta all'ordine, ma non ho p.iva (credo che la aprirò). Ha accennato al mio compenso quale 20% degli utili. Come vi sembra, sapete darmi un opinione? sono confusa!
:
dipende dagli utili... cerca di essere diretta per capire meglio entrate e spese, e quindi le reali entrate. qualora fosse interessante, è opportuno scrivere i patti e firmarli entrambi.
:
ciao
io collaboravo come esterno per una ditta che realizzava negozi di farmacie...se riesci a farti dare il 20% è buono!! io ero riuscita a strappare il 13% sull'intero importo delle opere (murali e arredi)
in bocca al lupo!
:
grazie per le risposte, ma vedo la cosa ancora molto fumosa per quanto la sua reale intenzione..
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.