responsabile sicurezza

messaggio inserito giovedì 5 marzo 2009 da lele

[post n° 190497]

responsabile sicurezza

salve a tutti! mi hanno affidato la D.LL. per la realizzazione di una villetta in campagna. Mi hanno detto che devo assumere anche l'incarico di responsabile della sicurezza per l'esecuzione dei lavori e che devo comunicare il mio nominativo alla ASL. Vi risulta che la cosa sia corretta? e se si, non dovrei avere delega scritta dal committente che si svincola da tale incombenza? con il D.lgs 81/2008 mi son perso qualche passaggio... Grazie a tutti!
:
se non hai fatto il corso per respobnsabile della sicurezza devi appoggiarti a qualcuno che l'abbia fatto, poi devi chiedere a chi lavora nel cantiere (impresa, elettricista, idraulico ecc..) di farsi redigere il POS, se le imprese che vi lavorano sono più di due hai bisogno anche del Piano di sicurezza del cantiere. Ciao
:
Non capisco.
Tu devi essere il responsabile dei lavori o il coordinatore della sicurezza. Perchè il responsabile della sicurezza come definizione nel DL 81/2008 non esiste.
:
ciao beppe! la questione è questa: secondo il D.lgs 81/2008 il responsabile della sicurezza in fase di esecuzione coincide con il D.LL.. La cosa che tu e Laura state confondendo è che una cosa è il direttore della sicurezza e una cosa è il coordinatore per la sicurezza (che poi è colui che redige il psc, per intenderci). Io volevo sapere se devo farmi fare una delega dal committente oppure no...
:
ciao, mi permetto di intervenire perchè sto facendo il corso da coord della sicurezza nei cantieri.
forse lele, tu ti riferisci al "responsabile dei lavori"(RdL, citato all'articolo 89 comma 1 punto c, al'art.90 ecc)
Il fatto che DDL e RdL debbano obbligatoriamente coincidere è materia di dibattito anche all'interno degli addetti ai lavori; perchè nell'art.90 c'è scritto "il commitente O il responsabile dei lavori" ecc. Mentre all'art 89 si fa automatica equivalenza DDL=RDL all'art. 90 c'è quell'"O" a cui tanto si appellano gli avvocati nelle cause....
Ora, nelll'attesa che si chiarisca questo dubbio anche aspettando qualche sentenza della giurisprudenza, (pur prevedendo che si arriverà ad una equiparazione automatica), l'interpretazione che mi hanno dato al corso è la seguente: perchè il DDL corrisponda con il RDL è necessario che ci sia un incarico scritto da parte del committente e accettato dal DDL.
Ora, nel tuo caso mi sembra che ci sia una specifica richiesta da parte (di chi, tra l'altro? impresa committente?)...quindi il committente, per essere in una "botte de fero", ti deve fare incarico scritto.
Spero di esser stata utile
nb sto facendo il corso dell'ordine degli arch. di torino in coll con lo spresal dell'ASL torino 3
:
x lele
Ti assicuro che quello che confonde le cose sei tu.
Tii ho già detto che la definizione di responsabile della sicurezza non esiste.
C'è il responsabile dei lavori, ma deve essere necessariamente incaricato dal committente, e poi c'è il CSP e il CSE, che sono i coordinatori della sicurezza il primo in fase di progetto e il secondo in case di esecuzione. Queste ultime 2 figure esistono in cantiere solo in presenza di 2 o più imprese anche non contemporaneamente, ad esclusione del caso di DIA che c'è solo il CSE.
Quindi o tu usi dei temini tecnici appropriati e così ci capiamo tutti oppure qui si fa notte e stiamo a fare solo chiacchiere e tabbacchiere di legno.
:
..infine, ma chi è sto direttore della sicurezza? Mai sentito dire prima.
:
mi dispiace beppe che te la prenda, ma ti assicuro che non sto facendo chiacchere da tabaccheria, visto che ho una certa professionalità, se ho fatto una domanda, si vede che ho un problema oggettivo! e siccome ho il "patentino" per la sicurezza da qualche anno, ma non ho ancora fatto nessun corso di aggiornamento con l'entrata in vigore del D.lgs 81/2008 pensavo mi fosse sfuggito qualcosa... ho avuto questo incarico e siccome devo dichiarare l'inizio dei lavori, cito TESTUALMENTE dal modulo da compilare e consegnare al Comune: "[...] il titolare del P.d.C. e [...] il direttore dei lavori comunicano [...] che in data XX/XX/XXX è stata data comunicazione alla competente ASL circa il RESPONSABILE DELLA SICUREZZA PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI".
Io sono un architetto che lavora come libero professionista, non sono certo a scrivere i moduli comunali! per la prima volta mi trovo a lavorare in questo comune, non è colpa mia se CHI ha scritto il modulo scrive a vanvera! Anche a me risulta strana e SCONOSCIUTA questa figura professionale, ma prima di gridare in testa a gente che scalda solo il posto e non sa nemmeno che scrive, ho il dovere di essere sicuro che tale direttore della sicurezza non esista!
a questo punto vorrei sapere se in questo comune confondono tale "direttore per la sicurezza" con il direttore dei lavori o con il CSE. Ma questa è un'altra questione.
Grazie
:
Rispondendo a Daniela, che ringrazio, so che devo farmi fare delega scritta dal committente prima di accollarmi la responsabilità di direttore dei lavori in fase di esecuzione; mi chiedevo se dovessi fare la stessa cosa per sto diavolo di "responsabile della sicurezza per l'esecuzione dei lavori".
Ma mi pare che qua in questo forum siamo tutti preparati, sono coloro (i tecnici, i segretari, i responsabili????) che stanno al comune che non sanno di cosa parlano.
:
la figura che ti citano in effetti in termini di legge non esiste...io credo che per RESPONSABILE DELLA SICUREZZA PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI, almeno così come è messa la definizione sembra che sia CSE...

:
grazie kitty, andando per esclusione, è quello che penso anch'io...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.