piano starordinario

messaggio inserito sabato 7 marzo 2009 da alinger

[post n° 190694]

piano starordinario

Avete letto i propositi del premier sull'edilizia?

www.repubblica.it/2009/03/sezioni/economia/edilizia/piano-casa/piano…

Senza parole...
:
Sapendo chi c'è al governo la cosa non mi stupisce.
:
Dai, sarà uno scherzo...
:
a me non sembra un'idea malvagia...in fondo in moltri altri paesi europei le dia e i pdc hanno procedimenti amministrativi molto + snelli...e a volte non ci sono neanche!!
:
E' vero ma è anche vero che negli altri paesi non esistono le nostre di realtà. Dimmi allora qual'è il vantiaggio di una eventuale legge del genere. Un bonus per cosa e per chi? Solo per chi ha 3.000mc di villa su 3 piani e ne può realizzare altri 600 come depandance per gli amici.

La vedrei forse come derogae bonus per quelle famiglie che non avendo a disposizione la cameretta per il secondo figlio sono costretti a farlo dormire nel lettino a castello.
E poi finiamola una volta per sempre di sgfruttare il linguaggio della salvaguardia dell'ambiente, delle fonti di energia alternativa, solo per avere la scusa di volere fare speculazione.
Mi dispiace per chi ci crede in questo governo, ma io francamente, sarò prevenuto, ma vedo solo norme che tutelano i loro interessi. Il lodo Alfano è l'esempio lampante.
:
Quoto Beppe, anche perchè ha tirato fuori un tris d'assi: Il Lodo Alfano!
:
tanto noi ci lamentiamo, ma la gente è contenta, basta che costruisce, costruisce e costruisce, e continueranno a votarli per altri cent'anni!!!
:
Come effetti positivi: porterà del lavoro in più ai (veri) liberi professionistivi). I collaboratori di studio potrebbero veder peggiorare la propria situazione, finendo a fare ore di straordinario gratis, o al contrario verderla migliorare, grazie alla maggiore mole di lavoro e quindi alla maggior richiesta di collaboratori (che così avrebbero più potere contrattuale).

Per quel che riguarda gli effetti sul territorio, invece, stendiamo un velo pietoso: i palazzinari e gli speculatori faranno i salti di gioia, verrà cementificato ogni angolo di territorio e di periferia ancora libero. A Bologna il femnomeno del cemento selvaggio ha già assunto dimensioni preoccupanti: stanno costruendo enormi casermoni per uffici o appartamenti, nei comuni limitrofi sorgono come funghi "leggiadre" (?!?) stecche di villette a schiera in stile postmoderno (ma vanno forte anche le palazzine fintorinascimentali) in mezzo al nulla, devastanti dal punto di vista ambientale: non solo compromettono il paesaggio e "consumano" territorio (che non è un granche in pianura, ma grazioso in collina), causano inquinamento atmosferico perchè essendo le suddette villette in mezzo al nulla devo prendere la macchina (di solito suv) anche per andare a comprare il pane. Inoltre penso che la qualità della vita degli abitanti non sia granchè: ingorghi per andare e tornare dal lavoro a Bologna, alti costi di manutenzione e riscaldamento. I casermoni di periferia, invece, causano un bruttissimo effetto di sfrangiamento del tessuto urbano e città diffusa senza un minimo di genius loci o caratteristiche tipiche locali.
Nel centro di Bologna, di contro, invece, le case rimangono invendute o sfitte perchè offerti a prezzi folli (un monolocale arredato a anche a 700 euri al mese), i negozi di vicinato spariscono strangolati dagli affitti folli per far posto a fruttivendoli pakistani, banche, finanziarie e agenzie immobiliari o di lavoro interinale.
Per quel che riguarda a salvaguardia dei posti di lavoro... prevedo che molte ditte assumeranno in nero... o faranno fare gli straordinari agli operai, con conseguenti neffetti sulla sicurezza sul posto di lavoro.
:
L'idea gli sarà venuta dalla pubblicità della Vodafone: 20% in più. V'immaginate l'effetto bubbone sul patrimonio edilizio?

Mi sembra poi un provvedimento destinato ai soliti noti.
Per aumentare la cubatura c'è bisogno di soldi e di una villa con un po' di terra intorno. La sopraelevazione può essere pericolosa per motivi statici e o inattuabile per motivi costruttivi. Quindi la tipologia più probabile sarà quella della dependance.

Francamente non so come riusciranno a garantire l'assenza di abusi. È quello che hanno promesso: niente abusi. Forse eliminando i piani regolatori? Se tolgono regole non c'è nemmeno abuso, e quindi tutti contenti. Meglio di un condono. Il popolo della libertà ... di fare come c... gli pare.
Comunque aspettiamo a vedere per poter giudicare.

Ma riuscirà a dare impulso all'economia? Uno dei problemi attuali dell'edilizia è che le banche non fanno prestiti alle imprese. E senza soldi ho idea che non si costruirà un bel niente.

Mi sembra che tutta questa sfilza di provvedimenti (grandi opere al sud, aumenti di cubatura) abbiano come destinatario principale, oltre al cummenda con la villetta, anche il mafioso e il camorrista che purtroppo fanno il bello e cattivo tempo sugli appalti delle opere infrastrutturali.

Mi "dispiace" per i poveracci che li hanno votati, ma anche stavolta non vedranno nessun beneficio.
:
Dovrebbero togliere la dia per la ms... Quello si che darebbe respiro a noi arch (sopratutto i giovani e gli studi piccoli) e alle imprese edili e artigiane soprstutto famigliari.
:
senza parole...secondo me avevano troppa vergogna per proporre un altro condono e cosi' si sono inventati questa trovata...che vergogna...voglio emigrare in Congo, qualsiasi paese ha piu' dignità di questo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.