Agenzia Immobiliare

messaggio inserito giovedì 12 marzo 2009 da Arch_2009

[post n° 191246]

Agenzia Immobiliare

Domanda: un Architetto può aprire un'Agenzia Immobiliare, quindi vendere case e guadagnare sulla percentuale?
M'interessa sia nel caso di un Dott. Architetto, sia nel caso di un iscritto all'Ordine.
:
Lo puoi fare ma devi rinunciare all'iscrizione all'ordine e farti il patentino di agente immobiliare con iscrizione al loro albo. Per legge non si può essere iscritti a più di un albo professionale.
:
Il solito sistema italiano dei lacci e lacciuoli.... :(
Ma chi meglio di un architetto può vendere case???? Mah!

Vabbè... e nel caso volessi prendere questo patentino cosa devo fare? Superare altri 5 o 7 Esami di Stato specifici???
:
io mi ero informata alla Camera di Commercio di Roma e all'ordine di Roma, cui sono iscritta, e mi hanno detto che non c'era nessun problema d'incompatibilità. Ti consiglio di chiedere al tuo ordine.
:
Ma guardate che ho appena fatto un giro in rete e parlano di un corso specifico più esame obbligatori.
L'esame consta in due scritti e un orale; da quello che ho letto sono abbastanza difficili!

Ma dico, un laureato in Architettura non dovrebbe già essere preparato? Io l'esame di valutazione economica ed estimo l'ho superato con un bel 28!!!
:
a quella di venezia i problemi c'erano eccome credimi. Comunque devi fare un corso, almeno due anni di pratica in un'agenzia e poi chiaramente l'esame di stato.
:
E a questo corso+esame suppongo possano partecipare tutti: geometri, ragionieri, letterati, laureati e non laureati...
Ma io la Laurea che l'ho presa a fare?

Il solito sistema italiota...!
:
scusa arch_2009, ma mi sembri un po' arrogantello.
Ogni professione ha il suo perchè e non mi sembra il caso di sminuire il lavoro di un agente immobiliare con la sola terza media. Ebbene si, per fare l'agente immobiliare basta la terza media.
Per esempio, tu che hai fatto estimo e hai preso un bel 28, sai che in italia non esiste un sistema di misura univoco?
Lo stesso identico appartamento periziato da un architetto o stimato da n agenzie, non avrà mai la stessa consistenza.
Ma visto che hai una laurea e non solo una licenza di terza media, immagino che tu già domani mattina sapresti misurare un appartamento, calcolare un valore di vendita adeguato, calcolare un margine di trattativa, commercializzarlo, convincere un acquirente all'acquisto tramite mutuo agevolato presso la tua agenzia, stipulare un contratto di preliminare, imbastire gli incartamenti per il rogito, nonchè quantificare la tua parcella e riuscire a fartela pagare.
La via per diventare agente immobiliare consta di un corso specifico e obbligatorio fatto dalla camera di commercio della tua provincia, di un numero di ore minimo di "tirocinio" e di un esame a fine corso (scritto e orale).
Insomma, tutto questo per dirti che è un lavoro per cui ci vuole preparazione e passione, non è un lavoro "tappabuchi" per un architetto in attesa di passare l'esame di stato.
:
scusa, mi sono dilungato e non ho risposto alla tua domanda originale.
No, un architetto iscritto all'albo non può nè essere il proprietario dell'agenza immobiliare, nè fare l'agente immobiliare.
Un dottore architetto laureato, ma non iscritto all'albo, può essere sia il proprietario dell'agenzia immobiliare, sia svolgere il lavoro di intermediatore immobiliare.

PS: forse non leggi i giornali, ma solo la Gabetti (...), sta chiudendo tutte le sue filiali in franchising. Questo non è un buon momento per approcciarsi a questa professione, il mercato delle compravendite è pressochè immobile.
:
Quoto matteo.s!!!!!! Arch_2009 ci fai o ci sei????!!!!! Ma credi che con una laurea in architettura si possa diventare onniscenti, dei Superman????!!!!! Ti consiglio di fare tanta pratica ed esperienza e un pizzico di umiltà!
:
Eccome se ci sono!
Mi chiedo solo che ho dato a fare un esame di valutazione economica con annesso metodo Mer se poi non serve a niente! In termini professionali intendo...

Per essere schietti: qui non è questione di arroganza!
L'Università dovrebbe essere un investimento, una persona paga, impiega tempo (che potrebbe utilizzare invece per lavorare e fare quattrini) perché sa che domani tutto questo sacrificio renderà qualcosa.
La realtà invece è che io adesso sono laureato, ma non posso lavorare!
Questo è il sistema Italia!

E poi io più di altri (ossia ragionieri, letterati, musicisti ecc.) faccio parte del "sistema edilizia" quindi riterrei sacrosanto essere tutelato. Mi spiego, ma perché a un corso come quello di Agente Immobiliare può partecipare chiunque? Si dia accesso al corso e all'esame solo ad Architetti ed Ingegneri!!! Mi sembra il minimo!

:
e dai Arch, io ci aggiungerei anche i geometri :-)
Per quel che mi riguarda, ho un amministratore di condominio ragioniere e non ti dico la fatica per parlare con lui di cose "tecniche"...
:
BENVENUTO nel mondo del lavoro!io quando ho iniziato a lavorare mmi sono chiesta cosa ho studiato a fare x 5 anni, visto che quando esci dall'uni quello che devi affrontare è il mondo vero e totalmente diverso da quello che ti spiegano a scuola....l'università è un grande investimento, ma poi devi investire ancora tanto facendo pratica umilmente, intelligentemente e duramente. se pensi di essere più bravo a fare l'agente immobiliare rispetto a un letterato musicista o non laureato, fai l'esame, che passerai sicuramente facilmente visto che hai preso 28 in estimo. poi quando sarai agente vai in giro e vendi!vedrai come sarà facile x un architetto vendere case! guarda che, oltre al fatto che ora il mercato è fermissimo, per vendere bisogna essere venditori dentro, e puoi esserlo anche con la prima elementare e viceversa essere archi e nn essere abbastanza sveglio e sgamato x essere venditore
:
Cara Inca, io penso semplicemente che fare l'agente immobiliare possa essere un'ottima idea: se io sono un cliente, e so che il mio agente è anche architetto, secondo te la DIA o la direzione dei lavori per MO per quei 4 lavoretti che possono essere necessari per adattare l'appartamento alle mie esigenze da chi me la faccio fare? ;-)
Altro ottimo ripiego potrebbe essere l'amministratore di condominio, magari da affiancare alla libera professione o a un lavoro da dipendente (della serie, ho il mio studio tecnico, mi prendo due tre condimini semplici da amministrare e sono quei due o tremila euro sicuri all'anno, e gli eventuali lavori di ristrutturazione da fare i condomini probabilmente si rivolgeranno a me, perchè mi conosconoe purchè naturalmente io sia bravo).
:
per matteo.s...
corso per agente immobiliare:

Il corso ha la durata di tre mesi. I requisiti necessari per frequentare le lezioni sono il compimento della maggiore età ed il conseguimento del diploma di scuola media superiore o della laurea
Al termine del corso l'utente sarà abilitato a sostenere l'esame in Camera di Commercio che, in caso di esito positivo, rilascerà l'attestato di qualifica di Agente Immobiliare.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.