restauro e risanamento conservativo

messaggio inserito venerdì 3 aprile 2009 da gepp2001

[post n° 193654]

restauro e risanamento conservativo

prevedendo il piano reg. gli interventi di cui al titolo, e visto la precarieta' delle strutture sia orizz. che vert., ho previsto, per ridurre i costi di intervento, all'interno di un vecchio immobile in muratura la realizzazione di uno scheletro in C.A., mantenendo stesse sagome e volumetrie esistenti. E' fattibile? giustificando la cosa come miglioramento sismico? grazie e ciao
:
no, non è assolutamente fattibile.
verifica su qualche testo il significato di "restauro" e "risanamento conservativo".....
tutte le opere di consolidamento che puoi fare devono essere nel massimo rispetto dei materiali, dei comportamenti statici e dei criteri realizzativi dell'esistente.
:
quello che dici era stato preventivato, ma il problema e' verificare staticamente alla fine l'immobile. ecco perche' la struttura in c.a. interna, involucrata dalle pareti in muratura esistenti, che leva ogni responsabilita' dei carichi dei nuovi solai e delle falde alle attuali murature portanti. c'e' da dire che architettonicamente il fabbr. non ha alcuna traccia di valenza. grazie e ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.