biglietto da visita

messaggio inserito lunedì 6 aprile 2009 da alessia

alessia : [post n° 193821]

biglietto da visita

ciao a tutti! sono alle prese con la grafica del mi biglietto da visita! ma ho dei dubbi su come inserire la mia qualifica..ovvero: si mette prima il nome e poi ARCHITETTO o il contrario ?! o semplicemente ARCH. NOME E COGNOME...

so che sembra una cosa stupida..ma non lo è!
grazie mille
trilly :
mah...io nn la trovo una cosa rilevante invece...
c'è chi scrive "mario rossi architetto"
e chi "arch. mario rossi"..
archi :
il galateo oggi in disuso per molti aspetti, dice di mettere prima il titolo poi il nome ed il cognome, i biglietti dovrebbero essere bianchi per non essere pacchiani........................sempre che tu voglia seguire il galateo
kitto :
forse la ragione sta nel mezzo...
ragione a parte dipende molto da te, dalla tua personalità. Non c'è una regola da seguire, anzi... il bigliettino da visita è una delle tante occasioni per esprimere la nostra personalità: bianco e nero o colori? carta fotografica o cartoncino? arch. o architetto? sono una serie di segni distintivi che possono aiutare a fare una buona impressione. Probabilmente un arch deve porre molta attenzione alla grafica a differenza di un avvocato e deve cercare di non fare il solito bigliettino da visita inventando soluzioni originali e al contempo sobrie come, del resto, nella redazione di un progetto d'architettura. Insomma si è architetti anche quando si fa il bigliettino da visita!
ciao
Fra :
io ho optato per biglietti in pvc trasparente giocato su 3 colori: nero leggero, grigio chiaro e una striscia rossa dove c'è la qualifica.
ho messo in alto il mio logo, sotto il mio nome e sotto la qualifica; a sinistra ho i recapiti e a destra i 3 ambiti delle mie competenze
poipoi :
a me piace di più "mario rossi architetto"
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.