concorso progettazione

messaggio inserito martedì 7 aprile 2009 da sapi

[post n° 193885]

concorso progettazione

Tempo fa ho partecipato ad un concorso di idee per la progettazione di edifici ad uso residenziale eco sotenibili, con scarso successo.
Leggo ora le motivazioni che la giuria adduce per la scelta del progetto vincitore e noto che dopo molti elogi all'estetica ed alla grafica del progetto e delle tavole si legge che la giuria esprime forti dubbi sulla reale agibilità degli alloggi in quanto sottodimensionati in merito alla grandezza delle stanze e delle finestre.
Sono rimasta un pò perplessa voi che ne pensate?
:
Che non avendo presente il bando del concorso nè le tavole di progetto da te presentate, è un po' un problema poter dare pareri di sorta.
:
Mi interessava non tanto un parere sul mio progetto o sulle tavole del vincitore ma piuttosto mi chiedevo se in generale i miei colleghi siano in accordo con quando espresso dalla giuria nella valutazione ovvero privilegiare l'aspetto estetico formale senza tener conto delle funzioni degli edifici progettati e del confort delle abitazioni. L'architetto si deve occupare solo dell'estetica dell'involucro o anche della vita reale che si svolge dentro lo spazio progettato?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.