Dubbio certificazione

messaggio inserito venerdì 24 aprile 2009 da roby-costa

roby-costa : [post n° 195830]

Dubbio certificazione

Il caso: appartamento che era riscaldato con n. 3 stufe a legna, che verranno sostituite da impianto a pavimento con caldaia a condensazione. La norma recita "non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi per il riscaldamento localizzato ad energia radiante, scaldacqua unifamiliari; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 15 kW".
Secondo voi tre stufe a legna in ghisa classiche, delle quali è impossibile trovare documentazione certa, possono essere asseverate per una potenza nominale di 5 Kw l'una? Vi siete mai trovati in una situazione simile? grazie per le risposte.
delli :
le stufe a legna non sono assimilabili a impianti termici per come li intende la dgr.... il discorso della somma delle potenze nominali lo puoi applicare con stufette elettriche (anche quelle di tipo radiante), scaldacqua (boiler) o altri impianti elettrici, e solo se sono fissi...
bye bye
roby-costa :
precisazione: non sono in lombardia, ma in veneto. Quindi le definizioni della giunta regionale lombarda non hanno alcun valore. Devo rifarmi solo alla definizione della finanziaria, che mi chiede di sommare le "potenze nominali al focolare" anche delle stufe o dei caminetti... come le stimo? Grazie delli, e mi scuso se non sono stato sufficientemenete preciso con la precedente domanda.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.