sedicente architetto

messaggio inserito mercoledì 29 aprile 2009 da greta

greta : [post n° 196164]

sedicente architetto

avete letto questa notizia?
www.radionostalgia.fm/viterbo/692-falso-architetto-smascherato-dai-c…

quello che mi ha impressionato non è tanto l'esercizio abusivo della professione, ma sembra che il falso architetto avesse tirato su in pochi mesi un giro d'affari di 300.000 euro. Ma come ha fatto?
paperina :
ho lavorato per sei mesi ino studio in cui il boss e non solo si facevano chiamare architetto ma ho appurato che non erano iscritti a nessun albo. non erano pertanto architetti, e più persone me lo hanno confermato. Sogno di spxxxanarli.
^noel^ :
Beh, il fatto che uno non sia iscritto all'albo degli architetti non lo esclude automaticamente dalla categoria di architetto. Non può (né deve) firmare alcunché, e su questo tutti d'accordo, però se è laureato rimane comunque un architetto.
Tutti quelli che lavorano nella pubblica amministrazione e ai quali non è richiesta l'iscrizione all'albo non sono anch'essi architetti?

archi :
il timbretto che ci danno e' la garanzia del titolo, gli elenchi sono pubblici se il cliente non verifica la colpa non e' nell millantatore quanto nell superficialita del cliente. Saro' controcorrente ma sanzionerei pure quelli che hanno fatto i lavori..........per un reato di "acquisto incauto di prestazione professionale", 10000€ una tantum, e vedi che si educano
Tes :
oh ragazzi!!!stessa storia di paperina, ma ci son stata due anni nello studio!!!Sogniamo assieme paperina...
Annalisa, se ti dicessi la mole di guadagni del mio ex titolare...siamo sulle stesse cifre....che schifo
Tes :
pardon!!Greta!! non so perchè ho scritto annalisa..mah
greta :
x ^noel^. Ma cosa dici? E' gravissimo quello che hai detto. Non si può assolutamente esercitare se non si è iscritti all'albo. Un conto è essere laureati in architettura, altro è essere iscritti all'albo. L'essere iscritti, oltre a sancire il fatto che si è abilitati, costituisce l'unico elenco di quei tecnici che possono operare su alcune competenze. Chi commette reati deontologici o penali, infatti viene, a seconda della gravità, o sospeso o radiato dall'Albo. E quando si è sospesi o peggio radiati non si può esercitare. Figurati se si è solo laureati.
archi :
x ^noel^ guarda che gli Architetti che lavorano nella P.A. DEBBONO essere iscritti all'ordine professionale, li prevede il contratto. I geometri invece se lavorano nella P.A. non possono essere iscritti all'albo. Sara strano ma e' cosi'. Poi finche la terra non trema ognuno fa quel che vuole a patto di assumersene la responsabilita'
^noel^ :
Per greta:
se leggi nel mio precedente intervento una qualche allusione all'esercitare senza l'abilitazione me ne scuso (anche se non dovrei, visto che non ve n'è traccia alcuna). Sindacavo esclusivamente sul "titolo d'istruzione" che, a parer mio, ti rende "architetto" per quanto tu non possa firmare assolutamente niente. Durante la carriera universitaria e l'attività lavorativa ho incontrato parecchi "laureati in architettura" e non abilitati e nessuno si è mai sognato di presentarsi come "laureato in architettura" piuttosto che come "architetto".
Pura semantica, ma tant'è.

per archi:
www.simone.it/appaltipubblici/progettazione/progettazione.htm
www.simone.it/appaltipubblici/codice/art90.htm
Mi sembra di capire che sia obbligatoria l'abilitazione, non l'iscrizione all'Albo. Magari interpreto male io però.
Archi-76 :
Na scusate dov'è lo scandolo?
Finché non firmano qualcosa, non commettono nessun reato... In teoria potrebbero lavorare e poi quando serve farsi fare le firme da un professionista iscritto all'albo e non commetterebbero alcun reato!
greta :
x ^noel^:
assolutamente no. La laurea in architettura non ti rende automaticamente architetto. Per poterlo essere devi ottenere l'abilitazione e per poter esercitare DEVI essere iscritto all'albo. Con la sola laurea in architettura non si ha titolo per definirsi architetto e non ci si può spacciare per tali.
^noel^ :
Continuiamo a non capirci. Intendo dire che, ovviamente previa abilitazione, un "dottore in architettura" che non è iscritto all'ordine professionale (sempre secondo me) è e rimane un architetto.
Pur non avendo alcuna iscrizione all'albo.
Neo_Ninpo :
Purtroppo con la sola laurea in architettura sei solo Dottore, per esser Architetto devi superare l'esame di Stato
pinchi :
laurea + esame di stato + iscrizione all'albo = architetto

indispensabile iscrizione al rispettivo albo per poter usufruire del titolo,

altrimenti un laureato come tanti altri....

(questo ovviamente secondo la legge !!!)
ciauuzz :
il Signore ha dato il pane , a chi non ha i denti !-

Fra :
ARCHI 76 ma stai scherzando? come fai a sostenere che non è reato farsi firmare il progetto da chi ha titolo? fare il prestanome è ILLEGALE!!!!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.