Unità immobiliari comunicanti

messaggio inserito venerdì 8 maggio 2009 da Vale

Vale : [post n° 197073]

Unità immobiliari comunicanti

Un laboratorio di analisi ha sede in due unità immobiliari distinte (sub 6 e sub 7) e comunicanti tra loro (è stata fatta una Dia nel 1998 ma non una fine lavori e riaccatastamento per aprire una porta di comunicazione tra le due unità). I due sub sono di proprietari diversi d'accordo tra loro. La domanda è: se è stata fatta una Dia per renderli comunicanti e vi è un'unica attività commerciale ci possono essere due proprietari? Ho fatto una visura e risultano due proprietari diversi e non è nominata la Dia del 1998. L'attività commerciale è di uno solo dei due proprietari. Grazie per l'aiuto
filini :
Nel caso dell'apertura di un varco (o meglio di una porta), che non sia finalizzata as accorpare le due unità immobiliari ma soltanto a creare un accesso comunicante tra le stesse per agevolare la vita di relazione tra i residenti dei due appartamenti, non si altera il numero di unità abitative strutturalmente autonome, sia sotto il profilo funzionale che fiscale, né il potenziale carico urbanistico dell'edificio, per cui è sufficiente presentare la DIA per realizzare l'opera.
Il mi ocaso comunque e' un po ' diverso (ho demolito tutto il muro) se hai nuove notizie a riguardo mi fai sapere? Grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.