Piano Casa e controlli

messaggio inserito giovedì 18 giugno 2009 da desnip

[post n° 201388]

Piano Casa e controlli

allora, gli ampliamenti volumetrici che consentiti dal piano casa saranno subordinati al risparmio energetico e all'utilizzo di tecniche di bioedilizia.
naturalmente tutto dovrà essere certificato al momento della chiusura lavori.
Va bene le certificazioni, ma chi controlla?
Conoscendo come vanno le cose qui in Campania, la vedo troppo facile...
:
nell'unico testo approvato finora, quello della Toscana, ci sono dei precisi riferimenti alle responsabilità dei progettisti.

Alla fine vedrai che non ci saranno grandi stravolgimenti: non ci sono altre elezioni fino all'anno prossimo.

Secondo me questo è il motivo per cui Veneto, Sardegna, Sicilia, pur avendo anticipato ipotesi molto "liberali" (per non dire anarchiche), ora aspettano a tirar fuori i testi definitivi.

C'è un grosso problema per gli eventuali contenziosi a cui puoi andare incontro se la norma non è chiara. Non si può dire "in deroga alle norme" senza stabilire comunque dei limiti. Ti immagini quanti lavori ti bloccano in corso d'opera? E sai i cittadini con chi se la prendono per primi? Noi progettisti non possiamo fare sempre da parafulmine.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.