firma progetto

messaggio inserito martedì 23 giugno 2009 da luca

[post n° 202062]

firma progetto

salve colleghi, mi son da poco iscritto all'ordine degli architetti con succesiva designazione della matricola.
Premetto che non posseggo ancora p.iva e iscrizione inarcassa.
Poichè dovro' effettuare un piccolo lavoro in regime di d.i.a. e timbralo; vi chiedo:
é obbligatoria l'apertura di partita iva?
posso espletare con una ricevuta sul compenso se nn ho partita iva e inarcassa?
Grazie dei chiarimenti.
:
1 la dia e' una attivita libero professionale e quindi e' di obbligo l'apertura della partita iva, se ti api la partita iva con il regime dei minimi paghi solo l'imposta sostitutiva del 20% non ti devi adeguare agli studi di settore e non ti occorre neanche il commercialista perche sommi le fatture e l'importo lo metti nella dichiarazione
2 inarcassa: sta antiopatica a tutti, ma l'alternativa e' l'inps che costa circa il 10% in piu'. La "meno peggio" (perche piu economica) e' inarcassa; considera poi che rispondono subito al telefono se c'è un problema cosa che con l'inps accade dopo mesi.
:
No.
Leggere decreto di attuazione Legge Biagi.
Nello specifico:
art.61 comma 3 D.L. 276/2003

www.parlamento.it/leggi/deleghe/03276dl1.htm
:
???
Beppe, per favore, potresti spiegarti meglio, perché a me sembra che le professioni siano escluse.
:
qual'è il dubbio archisilvio?
:
Non ho capito a cosa si riferiva Beppe.
Il lavoro occasionale (max 5mila euro/anno e < 30 giorni/commit.) non dovrebbe escludere la possibilità di firma del professionista abilitato?
:
In teoria, o meglio per legge non si potrebbe offrire prestazione professionale con ritenuta d'acconto. Però è anche vero che i geometri firmano restauri, ai posteri l'ardua sentenza.
:
x ArchiSilvio
l'articolo che ho mezionato, fa riferimento alle cosiddette prestaziono occasionali. Una volta potevano essere fatte anche sotto forma di professione di carattere intellettuale, quale la nostra chiaramente. Oggi non è più possibile alla luce della succitata legge.
Il lavoro occasionale può essere intrapreso e come tale va inteso per esempio: il disegnatore cad o il renderista. Che esercitano una professione, ma non di carattere intellettuale.
Poi tutte le altre faccende sui lavori dei geometri, degli ingegneri o sui nostri su ciò che possono o possiamo fare è tutt'altra faccenda.
:
Ok Beppe, mi sono riletto per bene il thread e ho scoperto di aver fatto casino io.
Nella tua prima risposta avevo erroneamente capito che dicevi di no ad Archi, mentre tu avevi detto chiaramente di no alla domanda iniziale di Luca, quindi siamo tutti d'accordo che non si può timbrare come prestazione occasionale e quindi serve partita IVA.
Scusate se ho fatto confusione...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.