Professione-Dipendenza-Socio

messaggio inserito lunedì 29 giugno 2009 da lebeufe

[post n° 202826]

Professione-Dipendenza-Socio

Essendo in periodo di crisi, mi si stanno prospettando alcune opportunità... impresa che mi offre assunzione part-time circa €1.000 mensili per 1 anno, impresa che rifiuta la mia proposta di contratto professionale annuale e mi propone di entrare in società, non definito alcun importo, ed io che comunque qualche lavoretto ce l'ho e pertanto non voglio rinunciare alla libera professione!
Che fare?? è problematico la gestione congiunta di dipendenza e libera professione? e se valutassi anche l'entrata in società.. come mi gestisco fiscalmente??
AIUTO mi pressano!! URGENTE!! grazie
:
io sono poco ferrata in materia, sono dipendente e da poco ho aperto partita iva con regime dei minimi, ma sappi che se fai parte di una società ad esempio non puoi usufruire del regime dei minimi...
Io dico che ti conviene sentire un commercialista.
:
con un part-time riesci benissimo a gestire qualche lavoretto extra....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.