CSE e rimozione amianto

messaggio inserito sabato 30 gennaio 2010 da Arkeope

Arkeope : [post n° 221898]

CSE e rimozione amianto

Salve,che voi sappiate in lavori che prevedono la rimozione di una copertura in amianto,il Coordinatore in fase di esecuzione è neccessario che abbia anche l'abilitazione di tipo gestionale di cui all'art.10 DPR08/08/1994,conseguita a seguito di frequenza di corso di almeno 50 ore?Grazie
beppe :
Le disposizioni sono contenute tutte nel Tu sicurezza 81/2008 a partire dall'art.246 in poi. Non credo che ci debba essere per frza un CSE che debba predisporre un PSC. prima di intraprendere qualsiasi tipo di lavoro edile il fabbricato deve essere innanzitutto bonificato tramite la rimozione dell'amianto da affidare ad una impresa qualificata ed autorizzata con iscrizione all'albo nazionale gestori ambientali- vedi decreto legge 152/2006 art212-. Il datore dei lavori sicuramente dovrà predisporre il suo piano di lavoro -art.256 comma 2- e tutto ciò che è necessario.
In ogni caso non credo che tu debba avere ferequentato quel corso che dici, quello è necessario che lo facciano gli operai specializzati.
Cmq. è bene chiedere maggiori informazione all'ufficio ASP di zona.
Arkeope :
Grazie Beppe,come sempre gentile e disponibile...nel mio caso i lavori saranno eseguiti da 2 imprese,la prima provvederà alla rimozione di una copertura in ethernit,la seconda,invece, sarà addetta alla installazione di una nuova copertura e al montaggio di pannelli fotovoltaici.La prima impresa,inoltre,ha già provveduto alla redazione di un piano di lavoro specifico da far approvare dalla Asl di competenza,a me in sostanza toccherà predisporre un Psc in modo da coordinare le lavorazioni,anche se la 2 impresa subentrerà solo dopo che la 1 avrà provveduto alla rimozione e bonifica da amianto di tutta l'area.Sapresti darmi consigli utili per quanto riguarda fascicolo dell'opera e costi della sicurezza specifici?Ciao e ancora grazie
beppe :
se è un lavoro privato cosa ti interessa sapere il costo della sicurezza? Diversamente se è pubblico.
Certo avendo 2 imprese dovrai per forza redigerlo il PSC con realtivo fascicolo. Io al tuo posto mi farei dare delle dritte, per quanto attiene la lavorazione dell'amianto, dall'impresa stessa, essendo loro competenti più di te.
Arkeope :
Scusa ma perchè nei lavori privati con 2 imprese e Psc non dovrei considerare i costi della sicurezza?
beppe :
Perchè nei lavori privati non sei tu che stabilisci i prezzi unitari ma le imprese. Raramente trovi imprese che applicano listini ufficiali regionali e/o provinciali, che comprendo per l'appunto il costo per la sicurezza.
Arkeope :
Forse non intendiamo la stessa cosa,per costi della sicurezza intendo quelli compresi nell'importo totale dei lavori da non assoggettare a ribasso nelle offerte delle imprese esecutrici.Ove é prevista la redazione del PSC ai sensi del Titolo IV,l'allegato Xv specifica che,sia per gli appalti pubblici sia per quelli privati venga fatta una stima di tali costi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.