aggiornamento catastale con sorpresa

messaggio inserito sabato 6 febbraio 2010 da katia

katia : [post n° 222732]

aggiornamento catastale con sorpresa

ciao a tutti, ho effettuato delle opere interne in un appartamento con regolare DIA e ora devo fare l'aggiornamento catastale per chiudere i lavori; ho scoperto però che i proprietari hanno effettuato dei lavori nel '92 aumentando il numero dei vani (hanno diviso una camera da letto in due) ma non hanno mai presentato l'aggiornamento della planimetriaa in catasto.
Come mi comporto? posso fare io l'aggiornamento "totale" comprendendo in una sola volta tutte le modifiche?
grazie a tutti
leli :
si a mio parere fai rientrare tutto nel nuovo aggiornamento....tuttavia sei sicur che si tratti solo di catasto o che tali opere non siano mai state regolarizzate anche dal punto di vista amministrativo comunale?
katia :
hanno svolto le opere senza la pratica, ma sono stati "scoperti" e quindi hanno dovuto pagare la sanzione e regolarizzare il tutto con una sanatoria. poi però non hanno aggiornato il catasto.
ma sei sicuro che posso fare tutto in una volta? non dovrebbero pagare qualche sanzione e gli arretrati scaturiti dalla rendita catastale aumantata e però mai dichiarata?
grazie ancora
leli :
si, sicuramente correttamente bisognerebbe fare come dici tu...denunciare la cosa..etc etc..però, visto il sistema, visto la surreale amministrazione burocratica con cui ci troviamo a convivere: tasse su tasse che ci mettono in ginocchio....dove alla fine della fiera piove sempre sul bagnato e i veri bastardi non la pagano mai...cioè per intederci katia quelli che non trasformano a casa propria una stanza in 2 stanze...ma chi si ingrassa con gli appalti che durano decenni...con i soldi degli altri....senza alcun motivo...le ditte che lavorano non in regola ma che non si sa bene come, sono quelle che mai nessun ispettore va a sanzionare......la lista è lunga...
katia :
leli, sono pienamente d'accordo con te sul fatto che i veri furbetti del quartierino non la pagano mai; io infatti non pretendo affatto che paghino per una fantomatica questione di giustizia (quello sta a loro e alla loro coscienza) solo non vorrei rischiare io sanzioni o quant'altro per non aver agito "come da procedura".
Che ne pensi, rischio qualcosa o faccio il mio accatastamento e buonanotte?grazie, ciao.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.