installazione traliccio per radioamatore

messaggio inserito domenica 7 febbraio 2010 da Alba

[post n° 222777]

installazione traliccio per radioamatore

Buonasera a tutti, mi serve un consiglio:
abito in una villetta a schiera centrale, il vicino ha installato nella sua proprietà (giardino) un traliccio per radioamatore alto 18 mt (le case sono alte 6/7 metri circa).
Il traliccio monta una serie impresionante di antenne, un numero indefinito poiché il proprietario le monta e le smonta in continuazione.
Io sono scettica rigurdo a tutto ciò per una serie di motivi (scarsa distanza dalla mia proprietà vista la notevole altezza del traliccio, rischio che possa facilemente attirare fulmini in una zona dove lo stesso svetta di almeno 10 metri oltre il profilo di tutte le altre case dell'intero paese, rischi per la nostra incolumità in caso di caduta di parti di antenne o tralicci-la zona è peraltro molto ventosa) e sto cercando una normativa che regolamenti il suo diritto a edificare un traliccio di queste dimensioni. Qualcuno mi può dare consigli e informazioni al riguardo?
Grazie,
Alba.
:
se parli di traliccio vero e proprio penso che il vicino, al di là del fatto che ha il diritto di collocare antenna per radioamatori, bisogna vedere se ha avuto regolare autorizzazione o permesso di costruire per posizionare questo tralicco. Voglio dire: ci sarà una base di fondazione a cui questo traliccio è ancorato, questo traliccio essendo così alto avrà un progetto strutturale depositato al genio civile con relativo collaudo finale. Una semplice antenna collegata sul tetto del tizio non è la medesima cosa di un tralicccio di 18mt. Quindi al tuo posto andrei al comune e verificherei se il tipo ha tutto in regola anche per quanto riguarda il deposito al genio civile del progetto. Inoltre verifica se il tuo contesto è sottoposto a vincolo paesaggistico.
Ripeto primo passo da fare andare al comune (uffcio tecnico) e verificare.
:
sì, parlo proprio di traliccio. 18 metri sarà l'altezza totale comprensiva delle antenne. Un basamento c'è, lui dice di aver depositato una regoalre DIA; ma dal sito del comune risulta una DIA generica per un manufatto semipemanete (potrebbe essere relativo anche alla casetta per gli attrezzi, che peraltro ha). Il basamento è comunque stato fatto in economia, in caso di caduta del traliccio, l'assicurazione che lui dice di avere, si appellerà per certo a questo cavillo per dimostrare che non era statao fatto a norma e per defilarsi.

Ho cercato info sul diritto di antenna, ma si parla appunto di antenna, il traliccio, in quanto manufatto, sarà assoggettato ad altri vincoli.

Oltretutto il vicino vuole concere a una ditta che installa ripetitori wireless la possibilità di installare un ripetitore a coperuta della zona (siamo in campagna e non arivva adsl tipo alice) sul traliccio stesso.
Che l'antenna per radio amatore sia un suo diritto (sul suo tetto, non sul traliccio) ok, ma il ripetitore non dovrebbe essere a maggior distanza dalle case?
Grazie di nuovo,
A.
:
Buongiorno, innanzitutto il vicino di casa sara' sicuramente un radioamatore ma per saperlo con certezza gli si dovra' comunque chiedere di mostrare la patente e la licenza di radioamatore che viene rilasciata dal Ministero delle telecomunicazioni, comunque per il traliccio vale la normativa che per tralicci e torri bisogna presentare la DIA e poi sopra il radioamatore mette e toglie quello che vuole, non certo un ripetitore wireless che non ha nulla a che fare col radioamatore, puoi anche vedere il sito www.ari.it e chiedere aiuto.
:
salve.
sono figlio di un radioamatore cha esprime questa passione da più di 35 anni.
prima di ogni cosa per il traliccio bisogna presentare una dia al comune, con progetto di installazione e tipologia dello stesso. e la dia che lei ha controllato vale per questa tipologia di posa in opera
secondo la patente o la licenza per trasmettere non la si chiede proprio a nessuno perchè non se ne ha autorità, e poi perchè sarebbe come chiedere al vicino di mostrargli se paga o meno le bollette o altro...insomma meglio evitare .
se monta un traliccio del genere deve per forza di cosa essere autorizzato.
terzo, niente paura per i fulmini, dicerie messe in giro parlano di fulmini attirati da antenne di radioamatori e sono tutte frottole...
se come dice lei svetta per dieci metri al di sopra della sua casa che paura c'è???? se fosse li prenderà tutti lui!!!no???
il vicino avrà sicuramente tutto l'impianto collegato a massa e se capitasse quella percentuale di 1 su un miliardo di volte che lei si trovasse ad un solo metro dal traliccio non le succederebbe niente, perchè i fulmini "cercano" "potenziale zero" per così dire, e cadono in determinati punti solo perchè ci sono condizioni atmosferiche,di umidità dell'aria, di elettrostaticità,elettromagnetismo,ecc...eccc favorevoli, quindi stia tranquilla per i fulmini.

quarto. il vicino sul traliccio può mettere anche le salsiccie a seccare, per intenderci, quindi che voglia o meno far installare un ripetitore non è un problema, perchè gli è stata fatta legale richiesta e adesso spetta a lui solo decidere.
se ha problemi con i ripetitori wireless dovrebbe evitare i andare in centri commerciali, viaggiare sotto galleria, in navi da crociera, in treno, in centri abitati storici,insomma li trova dappertutto .....

insomma cara alba..... ma non è che percaso il vero problema è l'estetica????????????? mi sa proprio di si....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.